Apri il menu principale

ElPozo Murcia Fútbol Sala

società calcistica spagnola
ElPozo Murcia Fútbol Sala
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
ElPozo Murcia Turística FS.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Rosso e Giallo 2.svg Giallo · Rosso
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Spagna Spagna
Federazione Flag of Spain.svg LNFS
Città Flag of Murcia.svg Murcia
Fondazione 1989
Presidente Spagna Pedro Orenes Lorenzo
Allenatore Argentina Diego Giustozzi
Palmarès
Liga spagnolaLiga spagnolaLiga spagnolaLiga spagnolaLiga spagnolaCoppa del ReCoppa del ReCoppa del ReCoppa del ReSupercoppa spagnolaSupercoppa spagnolaSupercoppa spagnolaSupercoppa spagnolaSupercoppa spagnolaSupercoppa spagnola Coppa delle Coppe
Titoli di Spagna 5
Trofei nazionali 4 Coppe di Spagna
6 Supercoppe di Spagna
Trofei internazionali 1 Recopa Cup
Impianto
Palacio de Deportes de Murcia
7.600 posti
Contatti
Av.Rocio Nº7 - 30007 Murcia
www.elpozomurcia.com

ElPozo Murcia Fútbol Sala è una squadra spagnola di calcio a 5 con sede a Murcia.

Tra le società più titolate di Spagna, nel suo palmarès figurano diciotto trofei all'attivo.

StoriaModifica

Debutto e prime stagioni in massima divisioneModifica

Fondata nel 1986, la squadra ha debuttato in prima divisione tre anni più tardi, nella stagione 1989-90, ottenendo la dapprima la salvezza in Division de Honor e mettendo quindi le basi per un periodo di alto livello, che si realizza con la partecipazione ai play-off nel 1990-91 e con il titolo di vicecampione della Liga nel 1991-92.

Verso il primo titoloModifica

Dopo due stagioni non brillanti, con due quinti posti nella Liga e una semifinale di coppa, la squadra murciana riprende il ruolo di protagonista del calcio a 5 spagnolo nel 1994-95 vincendo la Coppa nazionale e, nell'anno successivo, la Supercoppa. Dopo un anno di delusioni brucianti come due eliminazioni in semifinale sia in Coppa che in Campionato, il Murcia finalmente giunge al suo primo titolo nazionale durante la stagione 1997/1998 battendo in finale il CLM Talavera ed alzando per la prima volta il più ambito trofeo nazionale di Spagna. A questo si aggiunge pure la vittoria nella Coppa nazionale che permette al Murcia di centrare un prestigioso double. Nel 2001-02 la squadra vince la stagione regolare ma è sconfitta nella semifinale play-off per il titolo. La stagione successiva il Murcia conquista una seconda Coppa di Spagna che gli permetterà nella stagione 2003-04 di partecipare alla prima Coppa delle Coppe di calcio a 5 organizzata dalla LNFS. La vittoria finale sarà proprio appannaggio degli spagnoli che battono in finale l'AR Freixieiro con il punteggio di 7-3. Si tratta del punto più alto toccato dall'ElPozo nel suo cammino europeo.

L'epoca d'oro (2005-2010)Modifica

Il secondo titolo nazionale spagnolo è stato conquistato al termine della stagione 2005-06 dopo una serratissima finale al meglio delle cinque gare con la compagine del Polaris World Fútbol Sala, dopo l'iniziale sconfitta per 7-3, la compagine di Murcia ha portato la serie sul 2-1 grazie alle vittorie in gara2 e gara3 per 5-2 e 3-2, sconfitta in gara4 per 3-2, ha avuto la meglio in gara5 il 24 maggio 2006 sul terreno amico per 4-2. A seguito di questa vittoria, il Murcia nella successiva stagione ha conquistato anche la Supercoppa spagnola e la Coppa Iberica.

Il terzo titolo è giunto durante la successiva stagione 2006-2007 dopo la seconda piazza nella stagione regolare. A coronamento di una serie di playoff iniziata in maniera titubante, il Murcia ha conquistato il campionato battendo 8-7 i campioni del mondo del Boomerang Interviú a Madrid, sconfiggendoli di nuovo per la seconda e determinante volta a Murcia per 3-2. La stagione si è così positivamente conclusa dopo la vittoria in Supercoppa di Spagna ed il terzo posto nella UEFA Futsal Cup. Nel 2008 la squadra murciana ha centrato anche la conquista, in febbraio, della sua quarta Coppa di Spagna, battendo in finale 2-1 il Mostoles.

Il quarto titolo per il Murcia arriva nella stagione 2008-2009 dopo aver superato una flessione verso metà anno che aveva costretto gli uomini di Duda a rincorrere sia l'InterMovistar che il Barcelona, il sorpasso all'ultima giornata sulla Maquina Verde ha permesso al Murcia di giocare la serie finale con il vantaggio casalingo. Oltre a questo, l'InterMovistar di fine stagione è apparsa meno brillante dopo la conquista della UEFA Futsal Cup 2008-2009, già a partire dalle semifinali dove i castigliani hanno avuto la meglio sul Pinto Fútbol Sala solo a gara tre e con minimo distacco. La stanchezza ha così permesso ai rossi murciani di vincere di misura ad Alcalà de Henares per 3-2 e di largheggiare in gara2 con il rotondo punteggio di 7-2, in cui spicca la cinquina di Vinícius.

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'ElPozo Murcia Fútbol Sala
Finalista della Coppa di Spagna.
  Vince la Coppa di Spagna (1º titolo).
  Vince la Supercoppa di Spagna (1º titolo).
Finalista della Supercoppa di Spagna.
3ª all'European Champions Tournament.
Finalista della Coppa di Spagna.
  Vince la Coppa di Spagna (2º titolo).
Quarti di finale della Coppa di Spagna.
Finalista della Supercoppa di Spagna.
  Vince la Recopa Cup (1º titolo).
Quarti di finale della Coppa di Spagna.
Semifinalista della Coppa Uefa.
Semifinalista della Coppa di Spagna.
Finalista della Coppa di Spagna.
  Vince la Supercoppa di Spagna (2º titolo).
3ª in Coppa Uefa.
  Vince la Coppa di Spagna (3º titolo).
Finalista della Supercoppa di Spagna.
Finalista della Coppa Uefa.
Finalista della Coppa di Spagna.
Semifinalista della Supercoppa di Spagna.
  Vince la Coppa di Spagna (4º titolo).
  Vince la Supercoppa di Spagna (3º titolo).
Turno élite della Coppa Uefa.
Finalista della Coppa di Spagna.
Semifinalista della Coppa del Re.
Semifinalista della Supercoppa di Spagna.
Turno élite della Coppa Uefa.
Quarti di finale della Coppa di Spagna.
Finalista della Coppa del Re.
Semifinalista della Supercoppa di Spagna.
Finalista della Coppa di Spagna.
Finalista della Coppa del Re.
  Vince la Supercoppa di Spagna (4º titolo).
Turno élite della Coppa Uefa.
4ª in Coppa Intercontinentale.
Finalista della Coppa di Spagna.
Finalista della Coppa del Re.
Finalista della Supercoppa di Spagna.
Quarti di finale della Coppa di Spagna.
Semifinalista della Coppa del Re.
  Vince la Supercoppa di Spagna (5º titolo).
Finalista della Coppa di Spagna.
Vince la Coppa del Re (1º titolo).
Finalista della Coppa di Spagna.
Vince la Coppa del Re (2º titolo).
  Vince la Supercoppa di Spagna (6º titolo).
Quarti di finale della Coppa di Spagna.
Ottavi di finale della Coppa del Re.
Finalista della Supercoppa di Spagna.
Finalista della Coppa di Spagna.
Quarti di finale della Coppa del Re.
In Coppa del Re.
Finalista della Supercoppa di Spagna.
In Champions League.
Primo turno in Coppa Intercontinentale.

AllenatoriModifica

 
Cronologia degli allenatori

OrganicoModifica

(Aggiornato al 27 novembre 2019)[1]


Naz. Ruolo Sportivo Anno
1   POR Fede 12.09.1992
3   DIF Marc Tolrà 27.01.1991
5   LAT Leandro Altamirano 06.11.1999
6   LAT Alberto García 10.09.1997
7   DIF Felipe Valerio 08.07.1993
8   LAT Andresito 24.03.1991
9   LAT Pol Pacheco 11.07.1994
10   PIV Álex 12.03.1989
11   LAT Miguelín 09.08.1985
14   LAT Fernando 17.10.1995
19   PIV Shimizu Kazuya 06.02.1997
23   DIF Darío 07.02.1997
26   DIF Matteus 20.06.1995
27   DIF Léo Santana 27.03.1988
81   POR Carlos Espíndola 12.07.1993
94   PIV Felipe Paradynski 16.06.1994

PalmarèsModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio