Apri il menu principale
El Bierzo
comarca
El Bierzo – Stemma El Bierzo – Bandiera
Localizzazione
StatoSpagna Spagna
Comunità autonomaFlag of Castilla y León.svg Castiglia e León
ProvinciaBandera de León.svg León
Amministrazione
CapoluogoPonferrada
Territorio
Coordinate
del capoluogo
42°40′N 6°45′W / 42.666667°N 6.75°W42.666667; -6.75 (El Bierzo)Coordinate: 42°40′N 6°45′W / 42.666667°N 6.75°W42.666667; -6.75 (El Bierzo)
Superficie3 178,59 km²
Abitanti131 302 (2005)
Densità41,31 ab./km²
Altre informazioni
Linguespagnolo
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
El Bierzo – Localizzazione
Sito istituzionale

El Bierzo è una regione naturale spagnola che si trova a ovest della Provincia di León, nella comunità autonoma di Castiglia e León e, dal 1991, è una comarca amministrativa composta da 38 comuni.

EtimologiaModifica

Il nome della comarca proviene probabilmente dall'oronimo celtibérico Bergidom o Bergidum, derivato a sua volta dalla radice indoeuropea bhergh- con il significato di 'alto', o 'elevato'. Il topónimo allude alla presenza di colline e montagne.[1][2] Il nome si evolvette poi in Berizum, come appare in alcuni documenti del IX e X secolo, tra cui l'ablativo Berizo da cui è risultato il nome attuale.[3]

Geografia fisicaModifica

 
Castello dei templari di Ponferrada

Il Bierzo si trova a ovest della provincia di León. Al nord confina con le Asturie, a ovest Lugo e Orense; I Monti di León sono considerati il limite naturale ad est, Talvolta il termine "Bierzo" si usa per riferirsi solo alla zona centrale o Bierzo Bajo (Bierzo Basso), riflettendo la gran diversità geografica che caratterizza la regione al espacio e che ha creato tante comarche e sottocomarche per ogni valle, come per la Valle di Ancares, Valle di Balboa, Valle di Burbia e Valle di Fornela per la regione di conocida "Ancares Bercianos" e la Valle di Valcarce Rivas di Sil, Valle dell'Oza, Valle del Boeza, etc.[4]

StoriaModifica

EconomiaModifica

 
Monastero di Santa Maria di Carracedo

GastronomiaModifica

Alcuni prodotti della regione sono il botillo (sotto la regolamentazione del Consejo Regulador de la Indicación Geográfica Protegida Botillo del Bierzo), la androlla, i peperoncini, la Renetta, la pera conferencia, le castagne, le ciliegie e i suoi vini di Denominación de Origen Bierzo.

La Cofradía Gastronómica del Real Botillo del Bierzo, celebra numerose feste promozionali del botillo de El Bierzo, denominate comunemente "botilladas".

NoteModifica

  1. ^ (ES) Martín Sevilla Rodríguez, Los orónimos Bierzo/Pierzu (PDF), in Archivum. Revista de la Facultad de Filología (Universidad de Oviedo), 48-49, pp. 517-519, ISSN 2341-1120 (WC · ACNP).
  2. ^ (GL) Benigno Riveiro Arjones, Listaxe toponimia PAAU (PDF)[collegamento interrotto], Xunta de Galicia, Consellería de Educación e Ordenación Universitaria.
  3. ^ Cabrera, Ramón y Ayegui, Juan P., Diccionario de etimologías de la lengua castellana, vol. 2, Callero, 1837.
  4. ^ (ES) José Cortizo Álvarez, Pilar Durany Castrillo, Felipe Fernández García e José María Redondo Vega, La montaña berciana (PDF), in La provincia de León y sus comarcas (Diario de León). URL consultato il 9 ottobre 2012.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315126962 · BNF (FRcb120199578 (data) · WorldCat Identities (EN315126962
  Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Spagna