Elegia americana

film del 2020 diretto da Ron Howard
Elegia americana
Elegia americana.jpeg
Glenn Close e Amy Adams in una scena del film
Titolo originaleHillbilly Elegy
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2020
Durata117 min
Generedrammatico, biografico
RegiaRon Howard
Soggettodal libro di J. D. Vance
SceneggiaturaVanessa Taylor
ProduttoreBrian Grazer, Ron Howard, Karen Lunder
Produttore esecutivoDiana Pokorny, Julie Oh, William M. Connor, J. D. Vance
Casa di produzioneImagine Entertainment
Distribuzione in italianoNetflix
FotografiaMaryse Alberti
MontaggioJames D. Wilcox
MusicheHans Zimmer, David Fleming
ScenografiaMolly Hughes
CostumiVirginia B. Johnson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Elegia americana (Hillbilly Elegy) è un film del 2020 diretto da Ron Howard e interpretato da Amy Adams e Glenn Close.

Sceneggiato da Vanessa Taylor, il film è l'adattamento cinematografico dell'omonimo libro di memorie del 2016 di J. D. Vance.

TramaModifica

J.D. è un ex marine e studente di giurisprudenza a Yale, sul punto di ottenere il lavoro dei suoi sogni. Tuttavia un problema familiare lo costringe a tornare nella sua casa d’origine, nel sud dell'Ohio, dalla famiglia che ha cercato di dimenticare. Deve infatti affrontare le complesse dinamiche della sua famiglia appalachiana, in particolare il difficile rapporto che ha con la madre Bev, in lotta con la dipendenza.

Grazie ai ricordi di sua nonna Mamaw, una donna forte e intelligente che si è sempre occupata di lui, J.D. affronta un viaggio personale che lo porta a comprendere e accettare la propria famiglia. Il film è un viaggio nei ricordi e una storia di sopravvivenza e trionfo di una famiglia. Attraverso il confronto fra tre generazioni diverse, spesso in contrasto tra loro, la storia della famiglia di J.D. riscopre la sua stessa essenza, tra alti e bassi.

PromozioneModifica

Il primo trailer del film è stato diffuso online il 14 ottobre 2020.[1]

DistribuzioneModifica

Il film è stato distribuito limitatamente nelle sale cinematografiche statunitensi e a livello globale su Netflix il 24 novembre 2020.[1]

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Il film è stato pesantemente stroncato dalla critica statunitense, che lo ha definito come «ridicolmente orrendo», «terribile», «il peggior film della carriera di Ron Howard» e «uno dei film più vergognosi dell'anno».[2] In ogni caso, sebbene vi siano anche alcune voci critiche che hanno apprezzato il film, buona parte dei critici specializzati hanno comunque elogiato le interpretazioni delle protagoniste ed in particolar modo quella di Glenn Close.[3][4]

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Edward Davis, Hillbilly Elegy’ Trailer: Amy Adams Turns Redneck For Director Ron Howard, su theplaylist.net, 14 ottobre 2020. URL consultato il 14 ottobre 2020.
  2. ^ Valentina D'Amico, ELEGIA AMERICANA: LE REAZIONI DISASTROSE DELLA CRITICA AL FILM NETFLIX DI RON HOWARD "RIDICOLMENTE ORRENDO", su Movieplayer.it, 11 novembre 2020. URL consultato l'11 novembre 2020.
  3. ^ (EN) Good Morning America, Review: 'Hillbilly Elegy' is a 'missed opportunity'; Glenn Close is 'sensational', su Good Morning America. URL consultato il 25 novembre 2020.
  4. ^ (EN) Sandra Hall, Is Hillbilly Elegy poverty porn or a masterclass by Ron Howard?, su The Sydney Morning Herald, 18 novembre 2020. URL consultato il 25 novembre 2020.
  5. ^ Oscar 2021, tutte le nomination. L’Italia candidata con Pinocchio e Pausini, su lastampa.it, 15 marzo 2021. URL consultato il 15 marzo 2021.
  6. ^ SAG Awards 2021, nomination per il cinema nel segno di Chadwick Boseman, con 4 candidature postume, su Optimagazine: ultime news, video e notizie italiane e dal mondo, 4 febbraio 2021. URL consultato il 4 febbraio 2021.
  7. ^ (EN) Zoe Haylock, Mank and Minari Lead the 26th Annual Critics Choice Award Nominations, su Vulture, 8 febbraio 2021. URL consultato il 9 febbraio 2021.
  8. ^ Nevada Film Critics, trionfo assoluto per 'Una donna promettente' e Carey Mulligan, su Awards Today - news, trailer, recensioni, cinema, serie tv, oscar. URL consultato il 21 febbraio 2021.
  9. ^ (EN) SFFILM Awards Night 2020, su SFFILM. URL consultato il 30 dicembre 2020.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema