Elena Nikitina

skeletonista russa
Elena Nikitina
2021-02-12 IBSF World Championships Bobsleigh and Skeleton Altenberg 1DX 3678 by Stepro.jpg
Elena Nikitina ad Altenberg nel 2021
Nazionalità Russia Russia
Altezza 167 cm
Peso 55 kg
Skeleton Skeleton pictogram.svg
Palmarès
Russia Russia
Olimpiadi 0 0 1
Mondiali 0 1 1
Europei 4 1 0
Mondiali juniores 1 0 0
Coppa del Mondo 1 trofeo
Bobsleigh Federation of Russia Federazione Russa di Bob
Mondiali 0 0 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 13 febbraio 2021

Elena Valer'evna Nikitina (in russo: Елена Валерьевна Никитина?; traslitterazione anglosassone Elena Valeryevna Nikitina; Mosca, 2 ottobre 1992) è una skeletonista russa, medaglia di bronzo olimpica a Soči 2014, vincitrice della Coppa del Mondo nel 2018/19 nonché quattro volte campionessa europea.

BiografiaModifica

Iniziò a gareggiare nel 2009 per la squadra nazionale russa. Debuttò in Coppa Europa nel 2010/11 e in Coppa Intercontinentale nel 2011/12; si distinse nelle categorie giovanili vincendo la medaglia d'oro ai mondiali juniores nell'edizione di Igls 2013.

Debuttò in Coppa del Mondo nella stagione 2012/13 (10ª a Winterberg) e ottenne il primo podio nonché la sua prima vittoria il 18 gennaio 2013 ad Igls nel singolo. Ha trionfato in classifica generale nel 2018/19, prima skeletonista russa a imporsi nel massimo circuito mondiale[1].

 
Elena Nikitina a Soči il 24 febbraio 2014 mentre viene premiata dal presidente russo Vladimir Putin con la medaglia dell'ordine al merito per la Patria

Aveva vinto la medaglia di bronzo ai Giochi olimpici invernali di Soči 2014 nella gara individuale, preceduta dalla britannica Elizabeth Yarnold, vincitrice dell'edizione, e dalla statunitense Noelle Pikus-Pace; tuttavia il 22 novembre 2017 la commissione disciplinare del Comitato Olimpico Internazionale prese atto delle violazioni alle normative antidoping compiute dalla Nikitina in occasione di quelle Olimpiadi, annullando conseguentemente il risultato ottenuto, obbligandola a restituire la medaglia ricevuta e proibendole di partecipare a qualunque titolo a future edizioni dei Giochi olimpici[2]. Successivamente il 1º febbraio 2018 il Tribunale Arbitrale dello Sport ha accolto il ricorso presentato dall'atleta russa revocando così tutte le sanzioni comminatele dal CIO e restituendole quindi la medaglia di bronzo[3].

 
Elena Nikitina in gara ai campionati mondiali di Altenberg 2021

Ha preso inoltre parte a sette edizioni dei campionati mondiali conquistando in totale quattro medaglie: una d'argento e tre di bronzo. Nel dettaglio i suoi risultati nelle prove iridate sono stati, nel singolo: quindicesima a Sankt Moritz 2013, gara non conclusa a Winterberg 2015, medaglia di bronzo a Igls 2016, nona a Schönau am Königssee 2017, quinta a Whistler 2019, quinta ad Altenberg 2020 e medaglia di bronzo ad Altenberg 2021; nella gara a squadre: medaglia d'argento a Igls 2016, quinta a Schönau am Königssee 2017, ottava a Whistler 2019, dodicesima ad Altenberg 2020 e medaglia di bronzo ad Altenberg 2021.

Ha altresì vinto quattro titoli europei, record condiviso con la tedesca Anja Huber, ottenuti a Igls 2013, a Igls 2018, a Sigulda 2020 e a Winterberg 2021, più una medaglia d'argento.

PalmarèsModifica

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

EuropeiModifica

Mondiali junioresModifica

Coppa del MondoModifica

  • Vincitrice della classifica generale nel singolo nel 2018/19.
  • 20 podi (tutti nel singolo):
    • 12 vittorie;
    • 5 secondi posti;
    • 3 terzi posti.

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Luogo Paese Disciplina
18 gennaio 2013 Igls   Austria singolo
18 novembre 2017 Park City   Stati Uniti singolo
15 dicembre 2017 Igls   Austria singolo
9 dicembre 2018 Sigulda   Lettonia singolo
4 gennaio 2019 Altenberg   Germania singolo
15 febbraio 2019 Lake Placid   Stati Uniti singolo
13 dicembre 2019 Lake Placid   Stati Uniti singolo
10 gennaio 2020 La Plagne   Francia singolo
16 febbraio 2020 Sigulda   Lettonia singolo
11 dicembre 2020 Innsbruck   Austria singolo
8 gennaio 2021 Winterberg   Germania singolo
29 gennaio 2021 Innsbruck   Austria singolo

Circuiti minoriModifica

Coppa IntercontinentaleModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 10ª nel 2015/16.
  • 5 podi (tutti nel singolo):
    • 5 vittorie.

Coppa EuropaModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 15ª nel 2010/11.

Coppa NordamericanaModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 7ª nel 2013/14;
  • 2 podi (nel singolo):
    • 2 secondi posti.

OnorificenzeModifica

  Medaglia dell'ordine al merito per la Patria
— Soči, 24 febbraio 2014. Di iniziativa del Presidente della Federazione Russa.[4]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Elena Nikitina becomes first Russian to win the overall Skeleton World Cup, su ibsf.org, IBSF, 23 febbraio 2019 (archiviato il 27 febbraio 2019).
  2. ^ (ENFR) IOC sanctions four russian athletes as part of Oswald Commission findings, su olympic.org, CIO, 22 novembre 2017 (archiviato il 24 novembre 2017).
  3. ^ (EN) The Court of Arbitration for Sport (CAS) delivers its decisions in the matter of 39 russian athletes V/ the IOC: 28 appeals upheld, 11partially upheld (PDF), Losanna, Tribunale Arbitrale dello Sport, 1º febbraio 2018. URL consultato il 4 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2018).
  4. ^ (EN) Meeting with medallists at the XXII 2014 Winter Olympics, su eng.kremlin.ru, Russian Presidential Executive Office, 24 febbraio 2014, fotografia n. 39. URL consultato il 16 febbraio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica