Apri il menu principale
Elena Novelli Ferri in Corsini
Elena novelli.jpg
UniversoCentoVetrine
1ª app. in8 gennaio 2001
Puntata 1
Ultima app. in10 gennaio 2003
Puntata 455
(compare il suo fantasma alla sorella Anita)
Interpretato daSerena Bonanno
Sessofemminile
Data di nascita13 agosto 1972 a Roma
Professioneex Orafa
ex Commessa della Boutique "DONNA & CO"
ex Donna d'Affari
ex Azionista del Gruppo Ferri S.p.A.
ex Responsabile degli Investimenti Esteri del Gruppo Ferri S.p.A.
AffiliazioneFamiglia Levi Ferri

Elena Novelli Ferri in Corsini è stato un personaggio della Soap Opera di Canale 5 CentoVetrine, interpretato da Serena Bonanno dalla prima puntata dell'8 gennaio 2001 alla puntata 455 del 10 gennaio 2003, a causa della morte del personaggio.

Indice

DescrizioneModifica

Nata a Roma il 13 agosto 1972[1] da Paola Novelli[2], e morta a Torino il 10 dicembre 2002[3], Elena era una bellissima donna affascinante e determinata che ha studiato arte orafa nel nord Europa. Al suo ritorno in Italia decide di trasferirsi dalla madre Paola a Torino per iniziare una nuova vita, dove fa subito amicizia con la vicina di casa Fatima Hazim. Il suo sogno è di trovare l'uomo giusto e di aprire un negozio tutto suo e per questo si reca a CentoVetrine in cerca di un lavoro. Lì troverà il padre che non aveva mai conosciuto: Elena è in realtà la figlia di Ettore Ferri, che aveva avuto una relazione con sua madre durante un viaggio.

Le vicende della soapModifica

L'arrivo a Torino e la morte della madreModifica

Elena, appena giunta in città (è questa la primissima scena di Centovetrine che si svolge nella stazione ferroviaria porta Susa) si reca a casa della madre Paola e lì conosce Fatima, vicina di casa, che la invita a pranzo. Fatima le presenta il fidanzato Gabriele e le racconta di lavorare a Centovetrine, nuovo centro commerciale e le propone di affittare un locale in questo centro per lavorare. La ragazza racconta a Fatima che non sa chi sia suo padre, sa soltanto che ha un tatuaggio sulla spalla. Appena arrivata al centro commerciale, Elena fa la conoscenza di Ettore Ferri: tra i due si instaura subito un buon rapporto e l'uomo le propone un contratto. Elena confida a Fatima di voler pensare soltanto al lavoro, ma al bar incontra un ragazzo, Giuliano, e ne rimane subito affascinata. Nel riabbracciare finalmente sua madre, Elena viene a sapere che i loro risparmi sono stati portati via alla madre dall'uomo con cui lei era stata in vacanza, pertanto è costretta a recarsi nuovamente da Ettore Ferri per dirgli che purtroppo dovrà rinunciare al negozio per mancanza di soldi. L'uomo le propone allora di entrare in società: lui metterà il capitale e lei disegnerà i gioielli. Nel frattempo Elena scambia un saluto anche con Giuliano, e confida a Fatima di essere attratta dal ragazzo visto al bar. Paola, che aveva consigliato alla figlia di accettare subito l'offerta di Ferri, si rende conto che Ferri è il padre di Elena e si dirige a Centovetrine per dirglielo, ma per strada viene investita e viene ricoverata in gravi condizioni. Prima che possa dire a Elena che Ettore è suo padre, la donna muore. Ettore raggiunge Elena in ospedale e le sta vicino, come Fatima e Gabriele. Dopo il funerale Elena pensa di trasferirsi.

La storia con Giuliano e gli intrighi di AnitaModifica

Elena viene invitata da Fatima alla sua festa di compleanno e proprio lì incontra Giuliano. Con la complicità di Fatima, Giuliano accompagna Elena all'aeroporto ma nel frattempo cerca di farle cambiare idea: Giuliano la bacia, ma la ragazza sembra irremovibile: vuole partire ma alla fine corre tra le braccia di Giuliano. La proposta di Ettore è ancora valida, ma Giuliano scopre attraverso Gabriele che Elena in questo modo entrerà in società con il Ferri e cerca inutilmente di farle cambiare idea. Elena propone a Giuliano di abitare insieme. Anita, sotto consiglio di Ivan, decide di conoscere meglio Elena e, una volta a casa sua, vede la foto di suo padre di spalle e capisce che Elena è figlia di Ettore. Ettore che si fa sempre più affettuoso ed Elena cerca di evitarlo: dice a Giuliano che vuole conoscerlo meglio perché non sa niente di lui. Quando rientra in casa, Elena trova tutto sottosopra: dalla casa manca l'unica foto che ha di suo padre e sua madre. Elena intanto inaugura il suo negozio e Ettore le manda dei fiori. Presentatosi in negozio, le dice anche di sapere che Giuliano Corsini è il suo fidanzato, facendo rimanere scioccata la ragazza. La sera a cena dice a Elena che Giuliano è suo figlio adottivo e che è stato in carcere, che ha tentato di ucciderlo e che è uno squilibrato. La ragazza è disperata e sconcertata: Ettore le si avvicina e la bacia, proprio nel momento in cui sopraggiungono Anita e Giuliano. Giuliano lascia Elena e lei, depressa e decisa a lavorare a casa, va da Ettore per sciogliere la società dicendogli che non si fida più di lui.

Elena si riconcilia con AnitaModifica

Laura licenzia la commessa e chiede aiuto a Fatima che subito le presenta Elena. Elena scopre poi che Betty ha un figlio malato ed è per questo che fa sempre tardi in negozio da Laura. Elena così propone di lavorare entrambe in negozio prendendo la metà dello stipendio e aiutandosi con gli orari. A Fatima viene rapito il fratello e Elena cerca di starle vicina; intanto, confidandosi con Gabriele, decide di riprendere il rapporto con Giuliano. La ragazza allora si dirige alla pensione dove alloggia l'uomo ma lo trova in compagnia di una vecchia amica e ne rimane sconvolta. Anita poi invita Elena all'inaugurazione del suo ex negozio. Laura consiglia poi a Elena di non mostrarsi mai debole davanti ad Anita e di continuare a combattere e la invita ad andare all'inaugurazione. Laura, con il permesso di Ettore, decide di mettere i gioielli di Elena nel suo negozio e la ragazza ne è molto felice. Fatima racconta a Elena che è innamorata di un altro uomo e vuole lasciare Gabriele, ma la Novelli capisce che c'è sotto qualcosa.

Quando si scopre, grazie a Giuliano, che Elena è figlia di Ettore, Anita, che già conosceva la verità, inizia a essere molto gelosa del rapporto che si è instaurato con il padre, che l'ha riconosciuta e ha ceduto a Elena alcune quote del Gruppo Ferri. Ha inizio così una lunga lotta tra le due sorelle. Alla festa per il matrimonio tra Elena e Giuliano che si tiene il giorno dell'immacolata, Anita ha un diverbio con Elena, decide così di abbandonare la festa ma nel parcheggio della villa è raggiunta da Marina Kröger e da Ivan perché quest'ultima ha intenzione di portarla dalla sua parte nella lotta contro Ettore. Anita è infuriata e ha una colluttazione durante la discussione con Marina. A questo punto Elena per il bene di tutti decide di uscire dalla villa per riconciliarsi con lei ma la trova riversa nel sangue. Sarà Elena la principale indiziata per tentato omicidio nei confronti di Anita perché è Betty(commessa di Laura) a sorprenderla china sul corpo di Anita, ed è per questo che finirà in carcere. Proprio in prigione riuscirà finalmente a sposare Giuliano. Quando il marito scopre che Anita aveva riacquistato la vista, Elena decide di vendicarsi allora avvisa Federico Bettini, il futuro sposo della sorella, di questo fatto e il giorno della cerimonia Federico umilia Anita pubblicamente, accusandola di essere una bugiarda. Anita è costretta a ritirare le accuse contro la sorella e Elena finalmente esce dal carcere.

Dopo la scomparsa di Ettore in mare, Anita capisce che i sentimenti che Elena prova verso il padre sono autentici e allora le due sorelle iniziano a essere amiche. Entrambi credono che Marina sia la responsabile della scomparsa del padre e Anita convince la sorella a inseguire la donna, che stava andando a incontrare un fotografo. Marina si accorge di essere seguita allora accelera, mentre Elena e Anita perdono il controllo dell'auto. Nell'incidente Elena muore lasciando nella più totale disperazione Giuliano. La data di morte che corrisponde alla sua penultima apparizione (seguirà quella come fantasma un mese dopo) è quella anche riportata sulla lapide della cappella della famiglia Ferri 10/12/2002.La partecipazione di Elena all'associazione dei donatori consente di dare il cuore alla sorella Anita in pericolo di vita. Giuliano dopo i funerali di Elena decide di lasciare Torino per un po' di tempo e di andare a New York per stare vicino a suo figlio, decidendo di portare nel cuore il ricordo della moglie dovunque.

NoteModifica

  1. ^ Così detto nella puntata in cui Ettore Ferri la riconosce legalmente come sua figlia.
  2. ^ Paola Novelli è stata interpretata dalla puntata 2 alla puntata 7 da Mita Medici. Nata a Massa Carrara il 12 febbraio 1953 e morta a Torino il 16 gennaio 2001 (così detto nella puntata in cui Ettore riconosce Elena come sua figlia), ha avuto una relazione negli anni settanta con Ettore Ferri, che le mentì dicendole di chiamarsi Giorgio, dalla quale è nata Elena. Trasferitasi da qualche anno a Torino verrà raggiunta nel gennaio del 2001 dalla figlia Elena, che ha deciso di aprire una bottega orafa nel centro commerciale di Ettore Ferri che lei riconosce nel suo Giorgio, ma non riesce a dirlo ad Elena perché muore.
  3. ^ Così riportato sulla lapide di Elena nella cappella della Famiglia Levi Ferri.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione