Apri il menu principale

Eleonora Bechis

politica italiana
Eleonora Bechis
Eleonora Bechis daticamera.jpg

Deputata della Repubblica Italiana
Legislature XVII
Gruppo
parlamentare
- GRUPPO MISTO - componente: Alternativa Libera-Possibile (Dal 5/02/2015-attualmente)

In precedenza:

- Movimento 5 Stelle (Da inizio legislatura al 27/01/2015)

- GRUPPO MISTO (Dal 27/01/2015 al 5/02/2015)

Circoscrizione Piemonte 1

Dati generali
Partito politico Indipendente (Dal 2015)

In precedenza:

Movimento 5 Stelle (2013-2015)

Titolo di studio Diploma di istituto professionale per i servizi alberghieri e ristorazione
Professione Operaio

Eleonora Bechis (Torino, 19 marzo 1974) è una politica italiana.

BiografiaModifica

Diplomata all'istituto professionale per i servizi alberghieri e di ristorazione, di professione è operaia.[1]

Alle elezioni politiche del 2013 viene eletta deputata della XVII legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione Piemonte 1 per il Movimento 5 Stelle.[2]

Il 16 ottobre 2014 la sua decisione di denunciare un consigliere di circoscrizione del M5S causa un acceso scontro durante l'assemblea congiunta del gruppo parlamentare.[3]

Il 26 gennaio 2015 ha annunciato assieme ad altri 8 deputati e 1 senatore la fuoriuscita dal Movimento 5 Stelle, andando a formare il nuovo gruppo parlamentare Alternativa Libera, facente parte del Gruppo Misto.[4]

NoteModifica

  1. ^ Corriere della Sera - Elezioni politiche 2013, su corriere.it. URL consultato il 16 settembre 2013.
  2. ^ Il Fatto Quotidiano - Elezioni 2013, sono 62 le donne elette del Movimento 5 stelle: ecco chi sono, su ilfattoquotidiano.it. URL consultato il 16 settembre 2013.
  3. ^ Nervi tesi nell'auletta di Montecitorio: rissa sfiorata tra due parlamentari torinesi M5s, in la Repubblica, 16 ottobre 2014. URL consultato il 1º giugno 2016.
  4. ^ Movimento 5 Stelle, Rizzetto a capo dei ribelli: «Da oggi gruppo misto», Giornalettismo, 27 gennaio 2015. URL consultato il 27 gennaio 2015.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica