Eleonora d'Este (1515-1575)

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi con questo nome, vedi Eleonora d'Este.
Eleonora d'Este
Principessa di Ferrara,
Modena e Reggio
Stemma
Nascita Ferrara, 4 luglio 1515
Morte Ferrara, 1575
Luogo di sepoltura Monastero del Corpus Domini, Ferrara
Dinastia Este
Padre Alfonso I d'Este
Madre Lucrezia Borgia
Religione Cattolicesimo

Eleonora d'Este (Ferrara, 4 luglio 1515Ferrara, 1575) fu una nobildonna ferrarese.

BiografiaModifica

 
Tomba di Eleonora d'Este nel monastero del Corpus Domini.

Era figlia di Alfonso I d'Este e della seconda moglie Lucrezia Borgia. Suo nonno materno era quindi papa Alessandro VI e suo zio Cesare Borgia.

Alla loro prima figlia femmina, i duchi di Ferrara misero nome Eleonora in onore della nonna paterna Eleonora d'Aragona, figlia del re Ferdinando I di Napoli, morta anni prima.

Crebbe a Ferrara e a quattro anni perse la madre. Alfonso, rimasto vedovo, si legò a Laura Dianti che gli diede altri due figli.

Eleonora fu l'unica figlia femmina a sopravvivere ai genitori. Divenne monaca al nel monastero del Corpus Domini e alla morte venne sepolta in quello stesso monastero accanto alla madre e ad altri membri della casata estense.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Niccolò III d'Este Alberto V d'Este  
 
Isotta Albaresani  
Ercole I d'Este  
Ricciarda di Saluzzo Tommaso III di Saluzzo  
 
Marguerite de Pierrepont  
Alfonso I d'Este  
Ferdinando I di Napoli Alfonso V d'Aragona  
 
Gueraldona Carlino  
Eleonora d'Aragona  
Isabella di Chiaromonte Tristano di Chiaromonte  
 
Caterina di Taranto  
Eleonora d'Este  
Jofre de Borja Llanzol Rodrigo Gil de Borja  
 
Sibila de Oms  
Papa Alessandro VI  
Isabel de Borja y Cavanilles Domingos de Borja  
 
Francisca Marti  
Lucrezia Borgia  
Giacomo Conte dei Cattanei  
 
 
Vannozza Cattanei  
Mencia Pinctoris  
 
 
 

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN95313383 · GND (DE1130892468 · BAV (EN495/318022 · WorldCat Identities (ENlccn-no2019118961
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie