Elezioni amministrative in Venezuela del 2017

Elezioni amministrative in Venezuela del 2017
Stato Venezuela Venezuela
Data
10 dicembre
Partiti
Voti
-
91,04%
-
7,46%
Seggi
305 / 335
25 / 335
Result-municipal-election-2017-venezuela.svg
Left arrow.svg 2013 2021 Right arrow.svg

Le elezioni amministrative in Venezuela del 2017 si sono tenute il 10 dicembre[1] per eleggere i sindaci di 335 comuni ed il governatore dello Stato di Zulia. Infatti, il vincitore delle elezioni regionali di ottobre nello Stato di Zulia, Juan Pablo Guanipa, dell'Unità Nazionale, si era rifiutato di giurare sulla Costituzione bolivariana. Il Grande Polo Patriottico, coalizione del Presidente Nicolás Maduro, è riuscito a vincere in 305 comuni su 335. L'affluenza è stata del 47,32% secondo il CNE, intorno al 20% secondo l'opposizione[2].

ControversieModifica

Non si sapeva se le elezioni si sarebbero tenute oppure no, poiché il Consiglio Nazionale Elettorale due mesi prima della scadenza ancora non aveva determinato una data. Alcuni credevano che ciò fosse dovuto al timore che se si fossero tenute le elezioni, il Partito Socialista Unito del Venezuela, al governo, avrebbe sofferto una delle più pesanti sconfitte di sempre[3].

Il 18 ottobre 2016, il Presidente del CNE Tibisay Lucena, affermò che le elezioni regionali e le elezioni amministrative non si sarebbero tenute prima della metà del 2017, affermando che la dilazione era dovuta alla cosiddetta "guerra economica" e all'abbassamento dei prezzi del petrolio. Fonti vicine al governo asserirono che la vera ragione della dilazione era la speranza che un innalzamento dei prezzi del petrolio avrebbe accresciuto la popolarità del PSUV[4].

Approvato il progetto proposto dal Presidente Nicolás Maduro di elezione di un'Assemblea costituente, Tibisay Lucena annunciò che le elezioni amministrative si sarebbero tenute il 10 dicembre[1].

SondaggiModifica

Data
sondaggio
Organizzazione del sondaggio Sample size Unità Nazionale Grande Polo Patriottico Indecisi Vantaggio
15–30 April 2017 Hercon 1,200 63.3% 16.9% 19.7% 46.4%

La maggior parte dei partiti dell'Unità Nazionale ha deciso di non partecipare alle elezioni. Ciò ha permesso al Grande Polo Patriottico di ottenere la vittoria con un ampio margine. Fanno eccezione solo Un Nuovo Tempo, COPEI e Avanzata Progressista.

NoteModifica

  1. ^ a b Jose Orozco, Venezuela's Setting of Electoral Calendar Fails to Dispel Anger, in Bloomberg, 24 maggio 2017. URL consultato il 24 maggio 2017.
  2. ^ Ibis León, Abstención sobre 70% en elecciones municipales estima Red de Observación Electoral, su efectococuyo.com, Efecto Cocuyo, 10 dicembre 2017. URL consultato il 21 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 18 dicembre 2017).
  3. ^ Alex Vasquez S., Venezuela skipping regional election to keep Chavista governors in place, critics say, in Fox News Latino, 6 ottobre 2016. URL consultato il 7 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2016).
  4. ^ Andrew Cawthorne, Venezuela delays state elections to 2017, opposition angry, in Reuters, 19 ottobre 2016. URL consultato il 19 ottobre 2016.