Elezioni generali nel Regno Unito del 1880

Elezioni generali nel Regno Unito del 1880
Stato Regno Unito Regno Unito
Data 31 marzo — 27 aprile
Picture of Spencer Cavendish, 8th Duke of Devonshire.jpg Disraeli.jpg No_image.svg
Leader Spencer Cavendish Benjamin Disraeli William Shaw
Partito Partito Liberale Partito Conservatore Home rule
Voti 1.836.423
54,7 %
1.426.351
42,5 %
95.535
2,8 %
Seggi
352
237
63
Differenza % Aumento 2,7% % Diminuzione 1,8% % Diminuzione 0,9% %
Differenza seggi Aumento 110 Diminuzione 113 Aumento 3
Primo ministro
William Ewart Gladstone
Left arrow.svg 1874 1885 Right arrow.svg

Le elezioni generali nel Regno Unito del 1880 si svolsero dal 31 marzo al 27 aprile.

Uno dei grandi tempi delle elezioni fu quello della campagna fu l'incompetenza del governo di Benjamin Disraeli sulle finanze, sulla legislazione interna e sugli affari esteri; la feroce critica fu condotta dal leader liberale William Ewart Gladstone,[1] che attaccò la politica estera di Disraeli tacciandola di immoralità.

I liberali ottennero una delle più larghe maggioranze in queste elezioni, lasciando i conservatori a un lontano secondo posto. In conseguenza della campagna, i leader liberali Spencer Cavendish, VIII duca di Devonshire e George Leveson-Gower, II conte di Granville, si ritirarono in favore di Gladstone, che divenne per la seconda volta Primo Ministro.

RisultatiModifica

 
Partiti vincitori nei singoli collegi elettorali.
Liste Voti % Variazione % Seggi Variazione seggi
Partito Liberale 1.836.423 54,7%   2,7% 352   110
Partito Conservatore 1.426.351 42,5%   1,8% 237   113
Home rule 95.535 2,8%   0,9% 53   3
Indipendente 1.107 0,0% 0
Voto popolare
Liberali
  
54,66%
Conservatori
  
42,46%
Home rule
  
2,84%
Altri
  
0,03%
Seggi parlamentari
Liberali
  
53,99%
Conservatori
  
36,35%
Home rule
  
9,66%


RiferimentiModifica

  1. ^ M.A. Fitzsimons, "Midlothian: the Triumph and Frustration of the British Liberal Party," Review of Politics (1960) 22#2 pp 187–201. in JSTOR

Altri progettiModifica