Apri il menu principale
Elezioni generali nel Regno Unito del 1945
Stato Regno Unito Regno Unito
Data 5 luglio
Attlee BW cropped.jpg Churchill portrait NYP 45063.jpg The Air Ministry, 1939-1945. CH10270.jpg
Leader Clement Attlee Winston Churchill Archibald Sinclair
Partito Partito Laburista Partito Conservatore Partito Liberale
Voti 11.967.746
47,7 %
8.716.211
36,2 %
2.177.938
9,0 %
Seggi
393 / 625
197 / 625
12 / 625
Differenza % Aumento 11,7% Diminuzione 11,6% Aumento 2,3%
Differenza seggi Aumento 230 Diminuzione 190 Diminuzione 9
UK General Election, 1945.png
Primo ministro
Clement Attlee
Left arrow.svg 1935 1950 Right arrow.svg

Le elezioni generali nel Regno Unito del 1945 si tennero il 5 luglio, e il voto in alcuni collegi fu rimandato al 12 luglio o al 19 luglio, a causa della coincidenza con alcune festività locali.[1] I risultati furono conteggiati e dichiarati il 26 luglio, in parte a causa del tempo necessario al trasporto delle schede di coloro che prestavano servizio oltremare. Il risultato elettorale fu una vera e propria sorpresa, dato che Churchill si presentò come colui che contribuì a salvare l'Europa dal Nazismo, il quale tuttavia non colse i tumultuosi cambiamenti avvenuti nella società britannica tra gli anni trenta e la fine del secondo conflitto mondiale.

Il Partito Conservatore fu ritenuto il principale responsabile della crisi economica e dell'appeasement tra il Regno Unito e la Germania. Il clima elettorale si fece particolarmente acceso quando Churchill iniziò a pronosticare una nuova Gestapo e una forte limitazione delle libertà individuali con un'affermazione del Partito Laburista. Le elezioni si risolsero in un'inattesa vittoria del Partito Laburista di Clement Attlee sul Partito Conservatore di Winston Churchill, consentendo ai laburisti di formare il loro primo governo di maggioranza e dando loro un mandato per realizzare le riforme del dopoguerra. Il passaggio del 12% di voti dai conservatori ai laburisti rimane la maggiore oscillazione elettorale mai registrata in un'elezione generale britannica.[2]

RisultatiModifica

 
Mappa elettorale delle Elezioni generali del 1945
Liste Voti % Variazione % Seggi Variazione seggi
Partito Laburista 11.967.746 47,7%   11,7% 393   239
Partito Conservatore 8.716.211 36,2%   11,6% 197   190
Partito Liberale 2.177.938 9,0%   2,3% 12   9
Partito Liberale Nazionale 686.652 2,9%   0,8% 11   22
Indipendente 133.191 0,6 6   6
Nazionali 130.513 0,5% 2   1
Common Wealth 110.634 0,5% 1   1
Partito Comunista di Gran Bretagna 97.945 0,4% 2   1
Nazionalisti 92.819 0,4% 2   0
Nazionalisti Indipendenti 65.171 0,3% 2   0
Laburisti Indipendenti 63.135 0,3% 2   0
Conservatori Indipendenti 57.823 0,2% 2   2
Partito Laburista Indipendente 46.769 0,3% 1   1
Progressisti Indipendenti 35.072 0,1% 1   1
Liberali Indipendenti 30.450 0,1% 2   2
Partito Nazionale Scozzese 26.707 0,1% 0   0
Plaid Cymru 16.017 0,0% 0   0
Laburisti del Commonwealth 14.096 0,0% 0   0
Nazionalisti Indipendenti 5.430 0,0% 0   0
Protestanti di Liverpool 2.601 0,0% 0   0
Pacifisti Cristiani 2.381 0,0% 0   0
Democratici 1.809 0,0% 0   0
Agricoltori 1.068 0,0% 0   0
Partito Socialista della Gran Bretagna 472 0,0% 0   0
Totale 24.073.025 100,00 640
Voto popolare
Laburisti
  
47,7%
Conservatori
  
36,2%
Liberali
  
9,0%
Liberali Nazionali
  
2,9%
Altri
  
4,2%
Seggi parlamentari
Laburisti
  
61,4%
Conservatori
  
30,8%
Liberali
  
1,9%
Liberali Nazionali
  
1,2%
Altri
  
4,7%


NoteModifica

  1. ^ General Election (Polling Date): 31 May 1945: House of Commons debates, They Work For You.
  2. ^ Giulia Guazzaloca, Storia della Gran Bretagna (1832-2014).

Altri progettiModifica