Elezioni parlamentari in Bulgaria del novembre 2021

Elezioni parlamentari in Bulgaria del novembre 2021
Stato Bulgaria Bulgaria
Data
14 novembre
Assemblea Assemblea Nazionale
Affluenza 38,43% (Diminuzione 1,96%)
Kiril Petkov 2021.jpg
Bojko Borisov (2019 cropped).jpg
Мустафа Карадайы.jpg
Leader
Liste
Voti
673.170
25,32%
596.456
22,44%
341.000
12,83%
Seggi
67 / 240
59 / 240
34 / 240
Risultati elettorali per distretto
November 2021 Bulgarian parliamentary election - Results.svg

     PP

     DPS

     ITN

     Rinascita

     GERB-SDS

     BSP

     DB

Governi
Petkov (2021-2022)
Donev (2022-)
Left arrow.svg 2021 (Lug.) 2022 Right arrow.svg

Le elezioni parlamentari in Bulgaria del novembre 2021 si sono tenute il 14 novembre per il rinnovo dell'Assemblea nazionale.

Le consultazioni, celebrate contestualmente alle elezioni presidenziali, hanno avuto luogo a solo qualche mese dalle due tornate elettorali precedenti di aprile e di luglio, a seguito di infruttuosi tentativi delle forze politiche di formare un governo.[1][2][3]

I 240 membri del parlamento sono eletti con il sistema proporzionale in 31 distretti elettorali (per ogni distretto gli eletti variano da 4 a 16) con uno sbarramento al 4%.

RisultatiModifica

Liste Voti % Seggi +/- seggi
Continuiamo il Cambiamento 673.170 25,32 67 Nuovo
GERB - SDS 596.456 22,44 59  4
Movimento per i Diritti e le Libertà 341.000 12,83 34  5
BSP per la Bulgaria (BSP - KPB - Ekoglasnost - ABV - BL - DSH) 267.817 10,07 26  10
C'è un Popolo come Questo 249.743 9,39 25  40
Bulgaria Democratica (DSB - DaB! - ZD) 166.968 6,28 16  18
Rinascita 127.568 4,80 13   13
Alzati BG! Stiamo Arrivando! 60.055 2,26 -  13
Patrioti Bulgari (VMRO - Volja - NFSB) 28.322 1,07 -  
Altri 147.539 5,54 -  
Totale 2.669.863 100 240

Conseguenze del votoModifica

In seguito ai risultati elettorali, Hristo Ivanov e l'intera leadership del partito di “Sì, Bulgaria!” hanno annunciato il 15 novembre le loro dimissioni a seguito degli scarsi risultati della coalizione “Bulgaria Democratica” (DB) nelle elezioni del 14 novembre.

Dopo la vittoria di PP, Kiril Petkov ha detto ai giornalisti: "La Bulgaria sta prendendo una nuova strada. Se riusciamo a fermare [la corruzione] e ridistribuire denaro per il benessere dei contribuenti, allora dovremmo essere in grado di raggiungere un accordo con diverse parti", aggiungendo di essere disposto a collaborare con tutte le parti che si uniranno alla lotta contro la corruzione in Bulgaria, in quanto egli, tentando di diventare Primo Ministro, vorrebbe perseguire negoziati di coalizione "trasparenti" con DB e ITN.

Come predetto da analisti come Boryana Dimitrova e Parvan Simeonov, dopo alcuni colloqui PP, ITN, DB e la coalizione BSP hanno formato una coalizione di governo.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica