Apri il menu principale

Elezioni parlamentari in Germania del 1938

Elezioni parlamentari in Germania del 1938
Stato Germania Germania
Data 10 aprile
Hitler portrait crop.jpg
Leader Adolf Hitler
Partito Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori
Voti 48 751 587
98,93 %
Seggi
813 / 813
Differenza % Aumento0,13 %
Führer e Cancelliere del Reich uscente
Adolf Hitler
Left arrow.svg 1936 1949 Ovest
1949 Est Right arrow.svg

Le elezioni parlamentari in Germania del 1938 si tennero il 10 aprile in Germania e nell'Austria appena annessa[1]. Si trattò delle ultime elezioni per il Reichstag del Terzo Reich. Le elezioni avvennero sotto forma di un referendum con un solo quesito in cui si chiedeva se l'elettore approvava la lista unica dei candidati del Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori (unico partito legale) e dei candidati "indipendenti" filonazisti e la recente annessione dell'Austria (l'Anschluss). Secondo i dati ufficiali, l'affluenza fu del 99,5% e il 98,9% votò "Sì"[2] In Austria, invece, l'affluenza sarebbe stata del 99,71% e il 99,73% avrebbe votato "Sì".

Le elezioni si tennero per raccogliere un ampio supporto ufficiale dalla nuova provincia austriaca dell'Ostmark, anche se si tennero delle nuove elezioni per altri 41 seggi nei Sudeti, recentemente annessi, il 4 dicembre[1]. La lista unica dei candidati del Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori e degli indipendenti, secondo i dati ufficiali, avrebbe ricevuto il 97,32% dei voti[3].

Il nuovo Reichstag, l'ultimo del Terzo Reich, si riunì la prima volta il 30 gennaio 1939, eleggendo un Presidium guidato dal Presidente del Reichstag in carica Hermann Göring. Il Reichstag si sarebbe riunito altre sette volte, l'ultima il 26 luglio 1942. Il 25 gennaio 1943, Adolf Hitler posticipò le elezioni per un nuovo Reichstag a causa della guerra, raddoppiando la durata della legislatura. Secondo le sue intenzioni, il nuovo Reichstag avrebbe dovuto essere convocato il 30 gennaio 1947, ma ormai in quella data il Terzo Reich non esisteva più[4].

RisultatiModifica

 
Scheda che recita: "Approvate la riunificazione dell'Austria con il Reich tedesco compiutasi il 13 marzo 1938 e votate per la lista del Führer Adolf Hitler?"

GermaniaModifica

Partito Voti % Seggi
Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori (più schede bianche) 44 451 092 99,01 813
Contro 443 023 0,91
Schede nulle 69 890 0,08
Totale 44 964 005 100 813
Elettorato/Affluenza 45 149 952 99,59
Fonte: Direct Democracy

AustriaModifica

Opzione Voti %
A favore 4 453 912 99,73
Contro 11 929 0,27
Schede bianche/nulle 5 777
Totale 4 471 618 100
Elettorato/affluenza 4 484 617 99,71
Fonte: Direct Democracy

SudetenlandModifica

Partito Voti % Seggi
Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori 2 464 681 98,68 41
Contro 32,923 1,32
Schede bianche/nulle
Totale 2 497 604 100 41
Elettorato/affluenza 2 532 863 98,90
Fonte: Nohlen & Stöver
 
Scheda per le elezioni nei Sudeti, che si tennero il 5 dicembre in seguito all'annessione del Sudetenland. Furono le ultime elezioni sotto il regime nazista.

NoteModifica

  1. ^ a b Nohlen, D & Stöver, P (2010) Elections in Europe: A data handbook, p762 ISBN 978-3-8329-5609-7
  2. ^ Nohlen & Stöver, p779
  3. ^ Zimmermann, Volker: Die Sudetendeutschen im NS-Staat. Politik und Stimmung der Bevölkerung im Reichsgau Sudetenland (1938–1945). Essen 1999. ISBN 3-88474-770-3
  4. ^ Max Domarus (2007) The Essential Hitler: Speeches and Commentary, Bolchazy-Carducci, p292

Collegamenti esterniModifica