Apri il menu principale

Elezioni parlamentari in Germania del novembre 1933

Elezioni parlamentari in Germania del novembre 1933
Stato Germania Germania
Data 12 novembre
Hitler portrait crop.jpg
Leader Adolf Hitler
Partito Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori
Voti 39 655 224
92,11 %
Seggi
661 / 661
Differenza % Aumento48,20 %
Cancelliere uscente
Adolf Hitler
Left arrow.svg marzo 1933 1936 Right arrow.svg

Le elezioni parlamentari in Germania del novembre 1933 si tennero il 12 novembre. Furono le prime elezioni in seguito all'approvazione del decreto dei pieni poteri a marzo. Tutti i partiti d'opposizione furono proibiti, e fu presentata agli elettori una lista unica che comprendeva esclusivamente nazisti e 22 indipendenti filonazisti, tra i quali Alfred Hugenberg, che in realtà supportavano pienamente il regime di Adolf Hitler[1].

Queste elezioni furono l'esempio per tutte le altre elezioni e referendum che si tennero nella Germania nazista. Secondo i risultati ufficiali, l'affluenza fu del 96%, ed il 92,11% dei votanti approvò la lista unica. Il voto fu palese, molti elettori temevano che chi avesse votato no sarebbe stato rilevato e punito per questo. In alcune circoscrizioni, si verificarono delle rappresaglie se gli elettori osavano votare no o persino se sbagliavano[2]. Nonostante ciò, le schede nulle furono 3,3 milioni. Lo stesso giorno si tenne un referendum sulla decisione di Hitler di uscire dalla Società delle Nazioni, che fu approvato dal 95,1% degli elettori con un'affluenza del 96,3%. Il nuovo Reichstag, composto esclusivamente da membri e simpatizzanti del Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori, si riunì il 12 dicembre per eleggere un Presidium guidato dal Presidente del Reichstag Hermann Göring.

Poster di propaganda con lo slogan Un popolo, un führer, un "Sì".

RisultatiModifica

Partito Voti % Seggi
Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori 39 655 224 92.11 661
Contro 3 398 249 7.89
Schede bianche/nulle
Totale 43 053 473 100 661
Elettorato/affluenza 45 178 701 95.30
Fonte: Nohlen & Stöver

NoteModifica

  1. ^ Anthony Read, The Devil's Disciples: The Lives and Times of Hitler's Inner Circle, London, Pimlico, 2004, p. 344, ISBN 0-7126-6416-5.
  2. ^ William Shirer, The Rise and Fall of the Third Reich (Touchstone Edition) (New York: Simon & Schuster, 1990)

BibliografiaModifica

  • Gerhard Schulz, Deutschland seit dem Ersten Weltkrieg 1918–1945, Göttingen, Vandenhoeck & Ruprecht, 1982, pp. 144–145, ISBN 3-525-33472-9.
    «swag 21».
  • Heinrich August Winkler, Der lange Weg nach Westen, vol. 2, Bonn, 2005, pp. 32–33, ISBN 3-89331-575-6.