Elezioni parlamentari in Slovenia del 1990

Elezioni parlamentari in Slovenia del 1990
Stato Slovenia Slovenia
Data
8 aprile
SkoljcJozef.jpg
2011 Lojze Peterle.JPG
Leader
Partiti
Voti
186.928
17,3%
156.843
14,5%
140.403
13,0%
Seggi
14 / 80
12 / 80
11 / 80
Governi
Peterle
Drnovšek I
Left arrow.svg 1989 (Jugoslavia) 1992 Right arrow.svg

Le elezioni in Slovenia del 1990 si tennero l'8 aprile, constestualmente al primo turno delle elezioni presidenziali, per eleggere gli 80 delegati della Camera dei comuni dell'Assemblea; il 12 aprile furono designati gli 80 delegati della Camera del Lavoro Associato.

Si trattò delle prime elezioni multipartitiche e delle ultime elezioni nella Repubblica Socialista di Slovenia. L'Opposizione Democratica della Slovenia (DEMOS), che comprendeva l'Unione Democratica Slovena (SDZ), l'Alleanza Socialdemocratica di Slovenia (SDZS), i Democratici Cristiani Sloveni (SKD), la Lega Agricola Slovena (KZ-SLS) e i Verdi, ovvero i partiti della Primavera slovena, ottenne oltre il 55% dei voti e formò il primo governo multipartitico della storia. Tuttavia, la Socialdemocratici (Slovenia), nata nel gennaio del 1990 da una scissione della Lega dei Comunisti di Jugoslavia, risultò essere il partito più votato, ottenendo 14 seggi nella Camera Sociopolitica.

RisultatiModifica

Liste Voti % Seggi
Partito del Rinnovamento Democratico 186.928 17,3 14
Partito Liberal Democratico 156.843 14,5 12
Democratici Cristiani Sloveni 140.403 13,0 11
Lega Agricola Slovena 135.808 12,6 11
Unione Democratica Slovena 102.931 9,5 8
Verdi di Slovenia 95.640 8,8 8
Alleanza Socialdemocratica di Slovenia 79.951 7,4 6
Partito Socialista di Slovenia 58.082 5,4 5
Partito Liberale 38.269 3,5 3
Altri 8,1 -
Comunità italiana e ungherese - - 2
Totale 100 80

Collegamenti esterniModifica

  Portale Slovenia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Slovenia