Apri il menu principale

Le elezioni politiche nel Regno d'Italia furono elezioni svolte nel Regno d'Italia per l'elezione della Camera dei deputati dal 1861 al 1934.

Leggi elettoraliModifica

Le elezioni politiche dal 1861 al 1880 si svolsero con scrutinio uninominale a suffragio ristretto secondo la legge n. 4513 del 17 dicembre 1860 che riprendeva la legge elettorale del Regno di Sardegna del 1859, a sua volta basata su quella del 1848.

Le legislature del Regno d'Italia iniziarono ad essere numerate a partire dalla VIII, essendosi stabilito che si dovesse proseguire la numerazione delle legislature del Parlamento del Regno di Sardegna.

Tra il 1882 e il 1890 le elezioni si svolsero con scrutinio a suffragio allargato come previsto dalla nuova legge elettorale del 1882.[1]

La legge elettorale fu riformata nel 1892[2] e dalle elezioni del 1892 si passò al suffragio uninominale allargato che rimase in vigore fino al 1912.

Per le sole elezioni del 1913 fu in vigore la legge elettorale del 1912[3] che allargò la base elettorale.

Per le elezioni del 1919 e del 1921 si passò allo scrutinio di lista con rappresentanza proporzionale a suffragio allargato con l'entrata in vigore della legge elettorale del 1919.[4]

Per le elezioni del 1924 si passò ad un sistema maggioritario a suffragio allargato con premio di maggioranza con la cosiddetta legge Acerbo.[5]

Le elezioni del 1929 e del 1934 si tennero con scrutinio totalitario a suffragio allargato in forma plebiscitaria.

Dati generaliModifica

Legislatura Elezioni Votazione
I turno
Collegi Deputati Scrutinio Elettori Votanti
VIII Dettagli 27 gennaio 1861 443 443 (Elenco) uninominale 418696 239583
IX Dettagli 22 ottobre 1865 493 493 (Elenco) 504263 271923
25 novembre 1866[6]
X Dettagli 10 marzo 1867 493 (Elenco) 498208 258243
XI Dettagli 20 novembre 1870 508 508 (Elenco) 530018 240974
XII Dettagli 8 novembre 1874 508 (Elenco) 571939 318517
XIII Dettagli 5 novembre 1876 508 (Elenco) 605007 358258
XIV Dettagli 16 maggio 1880 508 (Elenco) 621896 369624
XV Dettagli 29 ottobre 1882 135 508 (Elenco) di lista 2017829 1223851
XVI Dettagli 23 maggio 1886 508 (Elenco) 2420327 1415801
XVII Dettagli 23 novembre 1890 508 (Elenco) 2752658 1477173
XVIII Dettagli 6 novembre 1892 508 508 (Elenco) uninominale 2934445 1639298
XIX Dettagli 26 maggio 1895 508 (Elenco) 2120185 1251366
XX Dettagli 21 marzo 1897 508 (Elenco) 2120909 1241486
XXI Dettagli 3 giugno 1900 508 (Elenco) 2248509 1310480
XXII Dettagli 6 novembre 1904 508 (Elenco) 2541327 1593886
XXIII Dettagli 7 marzo 1909 508 (Elenco) 2930473 1903687
XXIV Dettagli 26 ottobre 1913 508 (Elenco) 8443205 5100615
XXV Dettagli 16 novembre 1919 54 508 (Elenco) di lista 10239326 5793507
XXVI Dettagli 15 maggio 1921 40 535 (Elenco) 11477210 6701496
XXVII Dettagli 6 aprile 1924 1 535 (Elenco) 11939452 7614451
XXVIII Dettagli 24 marzo 1929 1 400 (Elenco) totalitario 9638859 8661820
XXIX Dettagli 25 marzo 1934 400 (Elenco) 10426259 10060426
XXX Nessuna elezione (Elenco)

Dati statisticiModifica

 

Percentuale degli elettori rispetto ai residenti.

 

Percentuale dei votanti rispetto al numero degli aventi diritto al voto.

Con le riforma elettorale del 1882 ci fu un notevole aumento della base elettorale, mentre nel 1895 la revisione delle liste elettorali portò ad un netto calo del numero degli aventi diritto al voto.

Con la legge elettorale del 1912 il numero degli elettori superò il 20% dei residenti nel Regno d'Italia.

NoteModifica

  1. ^ Legge n. 593 del 22 gennaio 1882; legge n. 725 del 7 maggio 1882; testo unico n. 999 del 24 settembre 1882.
  2. ^ Legge n. 210 del 5 maggio 1892; legge n. 315 del 28 giugno 1892; testo unico n. 83 del 28 marzo 1895.
  3. ^ Leggi n. 665 e 666 del 30 giugno 1912; legge n. 648 del 22 giugno 1913; testo unico n. 821 del 26 giugno 1913.
  4. ^ Legge n. 1985 del 16 dicembre 1918; legge 1401 del 15 agosto 1919; testo unico n. 1495 del 2 settembre 1919.
  5. ^ Legge n. 2444 del 18 novembre 1923; testo unico n. 2694 del 13 dicembre 1923.
  6. ^ Votazioni in Veneto e a Mantova dopo l'annessione.

BibliografiaModifica

  • Compendio delle statistiche elettorali italiane dal 1848 al 1934, Roma, 1946.