Elezioni presidenziali in Kazakistan del 2019

Elezioni presidenziali in Kazakistan del 2019
Stato Kazakistan Kazakistan
Data 9 giugno
Affluenza 77,54 % (Diminuzione 17,67 %)
Kassym-Jomart Tokayev (2019-05-29).jpg Amirzhan Kosanov (cropped).jpg Dania Espaeva, June 2019 (cropped 2).jpg
Candidati Qasym-Jomart Toqaev Amiržan Kosanov Danija Espaeva
Partito Nur Otan Ult Tagdyry Partito Democratico «Ak Žol»
Voti 6.539.715
70,96 %
1.495.401
16,23 %
465.714
5,05 %
Қазақстан Президентін сайлау нәтижесінің өңірлік қатынасы.png
Presidente uscente
Qasym-Jomart Toqaev (ad interim)
Left arrow.svg 2015 2024 Right arrow.svg

Le elezioni presidenziali in Kazakistan del 2019 si sono svolte il 9 giugno.

Le consultazioni sono state indette in seguito alle dimissioni del presidente in carica Nursultan Nazarbaev, il cui mandato si sarebbe concluso nel 2020[1].

Le elezioni, cui hanno partecipato sette candidati, hanno visto la vittoria di Qasym-Jomart Toqaev, che, in qualità di presidente della Camera Alta, aveva assunto l'incarico di presidente ad interim dopo le dimissioni di Nazarbaev, avvenute il 19 marzo[2][3][4].

Secondo l'OSCE, nel processo elettorale si sarebbero verificate diverse irregolarità[5].

RisultatiModifica

Candidati Liste Voti %
Qasym-Jomart Toqaev Nur Otan 6.539.715 70,96
Amirzhan Kosanov Ult Tagdyry 1.495.401 16,23
Daniya Yespayeva Partito Democratico «Ak Žol» 465.714 5,05
Toleutay Rakhimbekov Partito Patriottico Nazional-Democratico «Auyl» 280.451 3,04
Amangeldi Taspikhov Federazione dei Sindacati della Repubblica del Kazakistan 182.898 1,93
Zhambyl Akhmetbekov Partito Popolare Comunista del Kazakistan 167.649 1,82
Sadybek Tugel Uly Kyrandary 84.582 0,92
Totale 9.216.410 100
Schede bianche/nulle 57.700
votanti 9.274.110
Elettori registrati/affluenza 11.960.364 77,54

NoteModifica

  1. ^ Kazakistan, elezioni anticipate: si voterà il 9 giugno, su Repubblica.it, 9 aprile 2019. URL consultato il 13 giugno 2019.
  2. ^ Kassym-Jomart Tokayev ha prestato giuramento come presidente ad interim del Kazakistan, su Il Post, 20 marzo 2019. URL consultato il 13 giugno 2019.
  3. ^ Kazakistan: si dimette Nazarbayev, era presidente dal 1991, su Repubblica.it, 19 marzo 2019. URL consultato il 13 giugno 2019.
  4. ^ Kassym-Jomart Tokayev ha vinto le elezioni presidenziali in Kazakistan, come previsto, su Il Post, 10 giugno 2019. URL consultato il 13 giugno 2019.
  5. ^ Ng, Kazakistan. Vince le elezioni Kassym Jomart Tokayev, ma l’Osce parla di ‘irregolarità’ | Notizie Geopolitiche, su notiziegeopolitiche.net, 10 giugno 2019. URL consultato il 13 giugno 2019 (archiviato il 10 luglio 2020).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica