Apri il menu principale
Elia Musatti

Deputato del Regno d'Italia
Legislature XXIII, XXIV, XXV, XXVI, XXVII
Gruppo
parlamentare
Gruppo parlamentare socialista
Collegio Venezia I
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Italiano
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Avvocato

Elia Musatti (Venezia, 15 aprile 1869Venezia, 3 settembre 1936) è stato un politico italiano.

Proveniva da una delle famiglie ebree più importanti di Venezia e vantava un parentado illustre: era figlio dell'industriale Giuseppe Musatti e nipote di Eugenio e Cesare Musatti, l'uno storico e socio dell'Ateneo Veneto, l'altro medico pediatra (uno dei primi in Italia). Sposò la cattolica Emma Leanza da cui ebbe Cesare, padre della psicoanalisi italiana.

Fu il primo deputato socialista di Venezia, venendo eletto per cinque legislature consecutive dal 1909 al 1929. Assai popolare tra il proletariato, nel 1921 fu tra i firmatari del patto di pacificazione tra socialisti e fascisti[1].

NoteModifica

  1. ^ Mario Isnenghi, L'obiezione clericale all'Italia laica: «Né eletti, né elettori», in Dieci lezioni sull'Italia contemporanea, Roma, Donzelli editore, 2011, pp. 94-95.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN90210834 · SBN IT\ICCU\CUBV\147960
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie