Apri il menu principale
Elisabetta Trenta
ElisabettaTrenta (cropped).jpg

Ministro della difesa
In carica
Inizio mandato 1º giugno 2018
Presidente Giuseppe Conte
Predecessore Roberta Pinotti
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Movimento 5 Stelle
Titolo di studio Laurea in Scienze Politiche
Università Università La Sapienza di Roma
Professione Docente universitario

Elisabetta Trenta (Velletri, 4 giugno 1967) è una politica italiana, dal 1º giugno 2018 ministro della difesa nel Governo Conte.

Indice

BiografiaModifica

Si laurea nel 1994 all'Università La Sapienza di Roma in Scienze Politiche a indirizzo economico[1].

Siede nel consiglio comunale di Velletri prima (dal 1997 al 1999) e in giunta poi (nei primi anni duemila), eletta col Centro Cristiano Democratico a sostegno di Bruno Cesaroni di Alleanza Nazionale.

Dall'ottobre 2005 al luglio 2006 è consigliere politico della Farnesina in Iraq, ed "esperto senior" a Nāṣiriya[2][3], in Iraq. È impegnata nel sociale con l'associazione "I bambini di Nassiryia Onlus"[4] e il "Flauto Magico"[2].

Nel 2009 è stata richiamata in servizio in Libano per cinque anni come country advisor, ufficiale capitano della riserva internazionale selezionata per il corpo amministrativo, nell'ambito di progetti per la sicurezza internazionale e della forza militare di interposizione UNIFIL[1] e Commissario dell'Esercito[2]. Ha collaborato in qualità di analista al Centro militare di studi strategici[1].

Fino al 2018[2] è vicedirettore del Master in Intelligence and Security presso il Link Campus di Roma[1], filiazione dell'università maltese.

Alle elezioni politiche del 2018 si candida per il Movimento 5 Stelle al Senato nella parte proporzionale, nel collegio Lazio 02, ma non viene eletta.[5]

Ministro della difesaModifica

Il 1º marzo 2018 è inserita da Luigi Di Maio nella possibile squadra di Governo del M5S, in caso di vittoria delle elezioni, col ruolo di Vicepresidente del Consiglio e Ministro della difesa[6]. Il 1º giugno 2018 diviene ufficialmente Ministro della difesa nel Governo Conte, dopo il giuramento al Palazzo del Quirinale. Dopo Roberta Pinotti, la seconda donna a ricoprire questo incarico.[7]

OnorificenzeModifica

Onorificenze italianeModifica

  Cancelliere e Tesoriere dell'Ordine militare d'Italia
— Dal 1º giugno 2018

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica