Elisabetta della Rovere

Elisabetta della Rovere (Urbino, 1529Massa, 6 giugno 1561) fu una nobildonna di Urbino, marchesa di Massa e signora di Carrara.

Elisabetta della Rovere
Principessa consorte di Massa e Marchesa consorte di Carrara
In carica16 giugno 1553 – 6 giugno 1561
PredecessoreLurezia d'Este
SuccessoreIsabella di Capua
NascitaUrbino, 1529
MorteMassa, 6 giugno 1561
Dinastiadella Rovere
PadreFrancesco Maria I della Rovere
MadreEleonora Gonzaga della Rovere
Consorte diAlberico I Cybo-Malaspina
FigliAlderano
ReligioneCattolicesimo
Ducato di Urbino
Della Rovere
Coat of arms of Francesco Maria II Della Rovere.svg

Francesco Maria I
Guidobaldo II
Francesco Maria II
Federico Ubaldo
Figli
Francesco Maria II
Modifica

BiografiaModifica

Era figlia di Francesco Maria I della Rovere, duca di Urbino, e di Eleonora Gonzaga della Rovere.

Venne data in sposa a Alberico I Cybo-Malaspina. Il matrimonio fu celebrato a Roma nel 1552.

L'anno dopo, il 16 giugno 1553, assunse il rango di marchesa consorte di Massa e Signora di Carrara.[1]

Morì nel 1561 e suo marito si risposò con Isabella di Capua, figlia del duca di Termoli Vincenzo di Capua.

DiscendenzaModifica

Diede al marito un solo figlio[1]:

AscendenzaModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica