Elliot Slessor

giocatore di snooker inglese

Elliot Slessor (Gateshead, 4 agosto 1994) è un giocatore di snooker inglese.[1]

Elliot Slessor
Elliot Slessor PHC 2014-2.jpg
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Biliardo Cue sports pictogram.svg
Specialità Snooker
Carriera
Carriera professionistica
Stagioni 2013-2015, 2016-
Soprannome -
Ranking 60° (23 settembre 2020)
Miglior Ranking 60°(Agosto 2020-)
Risultati nei tornei della Tripla Corona
UK Championship 1T (2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019)
Masters -
Campionato mondiale 1T (2020)
Titoli Ranking 0 (Miglior risultato: Semifinale)
Northern Ireland Open 2017
Titoli Non-Ranking 0 (Miglior risultato: Terzo turno)
Haining Open 2017
Haining Open 2018
Century break 43
Miglior break 138 (1)
European Masters 2018 Q
Maggior vincita £20000
Northern Ireland Open 2017
Statistiche aggiornate al 23 settembre 2020

CarrieraModifica

Il debutto di Elliot Slessor arriva allo UK Championship 2013, dove l'inglese perde 6-2 al primo turno contro Liang Wenbó.[2] Al China Open 2015 riesce a vincere il suo primo match in un tabellone principale battendo Matthew Selt 5-3, prima di essere sconfitto dal futuro vincitore del torneo Mark Selby per 5-0.[3][4][5]

Stagione 2017-2018Modifica

Dopo aver perso nei primi turni in molti dei tornei iniziali, Slessor arriva ai quarti all'Indian Open uscendo contro Mark King, dopo aver eliminato Alan McManus, Joe Perry e Shaun Murphy.[6] L'inglese ha un altro exploit durante il Northern Ireland Open, data anche la sonora sconfitta che rifila a Ronnie O'Sullivan (4-1).[7] La sua insperata corsa alla finale, viene fermata da Mark Williams che lo batte 6-2 in semifinale e vince il titolo contro Yan Bingtao. Dopo aver proseguito la stagione 2017-2018 in modo discreto, Slessor vince il suo secondo match su due disputati contro O'Sullivan, eliminandolo al primo turno del China Open con il punteggio di 6-2.[8][9]

2018-Modifica

Conquista un altro buon risultato al German Masters 2020, arrivando ai quarti dove viene battuto 5-0 da Neil Robertson.[10]

Ranking[11]Modifica

Stagione Ranking iniziale Ranking finale
2013-2014 Non classificato 108
2014-2015 85 91
2016-2017 Non classificato 113
2017-2018 86 68
2018-2019 Non classificato 94
2019-2020 76 60
2020-2021 60

Miglior Break: 138Modifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) CueTracker - Career Total Statistics For Elliot Slessor - Professional Results - Snooker Results & Statistics, su cuetracker.net. URL consultato il 9 aprile 2020.
  2. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2013 UK Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 9 aprile 2020.
  3. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2015 China Open - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 9 aprile 2020.
  4. ^ (EN) Selt suffers blip in fine season, su web.archive.org, 13 luglio 2015. URL consultato il 9 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 13 luglio 2015).
  5. ^ (EN) Press Association, Mark Selby sweeps away Elliot Slessor as China Open heats up, su Mail Online, 1º aprile 2015. URL consultato il 9 aprile 2020.
  6. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2017 Indian Open - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 9 aprile 2020.
  7. ^ (EN) Meet Elliot Slessor – The Man Who Slayed Rocket Ronnie, su The Sportsman, 24 novembre 2017. URL consultato il 9 aprile 2020.
  8. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Elliot Slessor - Season 2017-2018 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 9 aprile 2020.
  9. ^ (EN) Press Association, Ronnie O'Sullivan makes 147 but loses to Elliot Slessor in China Open, su Mail Online, 3 aprile 2018. URL consultato il 9 aprile 2020.
  10. ^ (EN) Results (German Masters 2020) - snooker.org, su snooker.org. URL consultato il 9 aprile 2020.
  11. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Ranking History For Elliot Slessor - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 9 aprile 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica