Apri il menu principale

Elmer Clifton

regista, sceneggiatore e attore statunitense
Elmer Clifton

Elmer Clifton (Chicago, 14 marzo 1890Los Angeles, 15 ottobre 1949) è stato un regista, sceneggiatore e attore statunitense.

Indice

BiografiaModifica

Cominciò a lavorare per il cinema nel 1912 come attore nel film The Lake of Dreams. Collaboratore di D.W. Griffith, apparve in La nascita di una nazione e in Intolerance, prima di lasciare la recitazione e di concentrarsi sul lavoro di regista. Clifton fu il primo regista a scoprire il talento di Clara Bow che diresse nel 1922 in Down to the Sea in Ships. Nel 1923, firmò un vantaggioso contratto con la Fox: all'epoca, Clifton si avviava a diventare uno dei registi più importanti di Hollywood. Ma, subito dopo, mentre girava in Texas il film The Warrens of Virginia, l'abito indossato dalla protagonista, Martha Mansfield prese fuoco e l'attrice morì in ospedale per le ferite riportate. L'incidente influì sulla carriera di Clifton che, benché non ne fosse responsabile, venne licenziato dalla Fox. Continuò a lavorare, ma da quel momento venne relegato ai film di serie B, approdando alle produzioni della cosiddetta Poverty Row.

All'avvento del sonoro, Clifton sceneggiò e diresse numerosi film western a basso costo. Nel 1937, scrisse e diresse Assassin of Youth, un film contro l'uso della marijuana.

Nel 1949, durante le riprese di Non abbandonarmi, si ammalò e il film venne finito da Ida Lupino. Il regista morì nel 1949 all'età di 59 anni di emorragia cerebrale, poco dopo l'uscita del film in sala.

FilmografiaModifica

RegistaModifica

Aiuto regiaModifica

SceneggiatoreModifica

Attore (parziale)Modifica

ProduttoreModifica

NoteModifica


Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN47023981 · ISNI (EN0000 0000 7826 2570 · LCCN (ENn87847812 · GND (DE141194421 · BNF (FRcb146737763 (data)