Elogio di Gaspard Monge fatto da lui stesso

film del 1977 diretto da Ansano Giannarelli

Elogio di Gaspard Monge fatto da lui stesso è un film per la televisione del 1977 diretto da Ansano Giannarelli.

Elogio di Gaspard Monge fatto da lui stesso
PaeseItalia
Anno1977
Formatofilm TV
Generebiografico
Lingua originaleItaliano
Crediti
RegiaAnsano Giannarelli
SoggettoAnsano Giannarelli e Lucio Lombardo Radice
SceneggiaturaAnsano Giannarelli
Interpreti e personaggi
FotografiaLuigi Verga
MontaggioVelia Santini
MusicheVittorio Gelmetti
ScenografiaBeppe Mangano
CostumiAdriana Spadaro
TruccoGiulio Natalucci
Effetti specialiAdriano Pischiutta
ProduttoreMarina Piperno
Produttore esecutivoElio Serra
Casa di produzioneReiac Film, RAI
Prima visione

Realizzato a cura di Ansano Giannarelli e Lucio Lombardo Radice, fa parte della serie Uomini della scienza e si avvale della consulenza scientifica di Giorgio Israel e Piero Negrini.

Le scene relative alla rivoluzione francese sono tratte dal film La Marsigliese (La Marseillaise) del 1938, diretto da Jean Renoir.

Trama modifica

Film biografico sulla vita e l'opera di Gaspard Monge, famoso matematico francese, fondatore della geometria descrittiva.

Realizzò la prima pianta topografica della sua città natale Beaune e, entrato nella scuola militare di Mézières, sviluppò un nuovo metodo di doppia proiezione ortogonale per delineare nella sua forma tridimensionale un qualsiasi oggetto o edificio.

Durante gli anni della rivoluzione francese e dell'impero napoleonico ricoprì un ruolo importante, mettendo a disposizione il suo grande talento scientifico per la fabbricazione di nuove armi più moderne ed efficienti.

Nel 1792 fu nominato Ministro della Marina e nel 1794 partecipò alla creazione dell'École normale supérieure e dell'École polytechnique, dove fu professore di geometria descrittiva.

I suoi ultimi anni furono rattristati dall'espusione dall'Académie des Sciences avvenuta nel 1816.

Collegamenti esterni modifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione