Apri il menu principale
Elsa Pastorino Alloisio

Elsa Pastorino Alloisio (Sestri Ponente, 1º dicembre 1918Genova, 30 settembre 2016) è stata una poetessa e scrittrice italiana.

BiografiaModifica

Rimasta orfana in giovane età di entrambi i genitori venne adottata dagli zii materni. Lavorò come operaia alla Ceramica Ligure Vaccari e dopo sposata fece per anni la ricamatrice in casa. Elsa Pastorino era conosciuta a Sestri Ponente per la sua bravura nel cucire e ricamare le traverse (copri materasso, indispensabili per i corredi delle giovani spose di allora). Visse direttamente gli anni drammatici della seconda guerra mondiale, fu antifascista e donna impegnata politicamente a sinistra, partigiana dei lavoratori.

Iniziò la sua attività di poetessa e promotrice della lingua ligure in tarda età e, nonostante non abbia avuto la possibilità di studiare, fu considerata donna di grande cultura. Partecipò attivamente alla realizzazione del volume Ragazze di fabbrica a cura delle Biblioteche Guerrazzi e Bruschi Sartori, con una sua intervista video anche trascritta in genovese. Inoltre, promosse il volume stesso a Palazzo Ducale (Genova) ed in varie scuole di Sestri Ponente. Donò le copie di tutti i suoi volumi alle Biblioteche Guerrazzi di Cornigliano e Bruschi Sartori di Sestri Ponente ed elargì significativi doni di volumi di altri autori, su vari argomenti e generi, da lei attentamente scelti ed acquistati. È stata membro della Compagna, la più antica associazione storico culturale che promuove storia, tradizioni e lingua ligure. Dopo la sua morte, come aveva espressamente chiesto ai famigliari, non ci fu il funerale religioso, ma il suo feretro fu portato a Sestri Ponente come ultima tappa della sua esistenza terrena. Ancora oggi vengono utilizzate le sue fiabe e poesie per le attività scolastiche primarie e secondarie sulla lingua ligure.

BibliografiaModifica

  • I margaitìn ed. Monte Gazzo (1992)
  • Bongiorno e u pan (remescello de gegordi e poexie) ed. Microart’s Edizioni (1994)
  • Bongiorno e u pan (remescello de gegordi, poexie e foe)NO TRAD IT ed. Microart’s Edizioni (1994)
  • Sccettu e netto (poesie, ricordi e fiabe in genovese) ed. Microart’s Edizioni (1995)
  • A borsa apperlenguà (La borsa incantata) Ricordi e racconti di Sestri Ponente E. Le Mani (1997)
  • A noxe, l’amàndoa e a nisseua (fiabe genovesi) Ed. Le Mani (2000)
  • I Margaitìn ed. Microart’s Edizioni (2002)
  • L’arbaxia e l’endego (ricordi, poesie e fiabe in genovese) NO TRAD IT ed. Le Mani (2003)
  • Un massetto de viovette (ricordi, favole e poesie in lingua genovese) ed. Le Mani (2006)
  • L’arbaxia e l’éndego (La bruna e l’indaco) ed. Le Mani (2007)
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie