Apri il menu principale

Emanuele Bellorado

arcivescovo cattolico italiano
Emanuele Bellorado, O.P.
arcivescovo della Chiesa cattolica
Emanuele Bellorado.jpg
Ritratto del vescovo Emanuele Bellorado, olio su tela, ambito campano, sec XIX.
Template-Metropolitan Archbishop.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato2 luglio 1765 a Napoli
Ordinato presbitero5 luglio 1789
Nominato vescovo24 maggio 1824 da papa Leone XII
Consacrato vescovo30 maggio 1824 dal cardinale Francesco Bertazzoli
Elevato arcivescovo1º novembre 1827 da papa Leone XII
Deceduto29 ottobre 1833 (68 anni) a Napoli
 

Emanuele Maria Bellorado (Napoli, 2 luglio 1765Napoli, 29 ottobre 1833) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Emmanuele Maria Bellorado nacque a Napoli il 2 luglio 1765, da Bonaventura e Teresa Fusco. Entrò nell'Ordine dei frati predicatori dedicandosi allo studio della teologia e filosofia.

Ordinato sacerdote, fu professore nel convento di San Domenico Maggiore, a Napoli. Nominato da papa Leone XII vescovo di Catanzaro, fu trasferito nel 1828 all'arcidiocesi di Reggio Calabria. Ne fu arcivescovo dal 1828 al 1829. La città viveva un periodo di contese e ribellioni che preoccupavano il governo borbonico e Bellorado si pose come garante della pace agendo per garantire il mantenimento dell'ordine pubblico. Nominato vescovo di Sant'Agata de' Goti e Acerra nel 1829, morì a Napoli il 29 ottobre 1833 nel convento di San Domenico Maggiore.

OpereModifica

  • Panegirici: opera fondata sulla dottrina dell'Angelico Dottore S. Tommaso D'Aquino, 3 voll., Napoli, Tip. Trani, 1832.
  • Omelie (1844/1845)
  • Prediche quaresimali: raccolte varie (1848)
  • Quaresimale, Napoli, Di Pierno, 1876.

Genealogia episcopaleModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89788184 · ISNI (EN0000 0000 6167 179X · BAV ADV12166621 · WorldCat Identities (EN89788184