Emilio Quadrelli

scultore italiano
Cimitero Monumentale (Milano) - edicola Volonté Vezzoli
Mantova: Monumento a Virgilio di Emilio Quadrelli

Emilio Quadrelli (Milano, 8 gennaio 1863Milano, 7 maggio 1925) è stato uno scultore italiano.

BiografiaModifica

Nato a Milano nel 1863, Emilio Quadrelli fu allievo, tra gli altri, degli scultori milanesi Pietro Calvi (1833-1884) e Francesco Barzaghi (1839-1892).[1]

Tra le sue opere principali la fontana di sinistra, allegoria dell'Adriatico, nel Vittoriano di Roma del 1906 e la statua bronzea di Virgilio posta sul monumento dedicato al poeta in piazza Virgiliana a Mantova,[1] città natale del poeta, inaugurato dopo la morte dello scultore, nel 1927[2]. Quadrelli ha inoltre realizzato nel 1889 un'opera scultorea dal titolo Ultimo bacio che si trova presso la nicchia 163 del Cimitero Monumentale di Milano.

Morì nella citta natale, a sessantadue anni, nel 1925. Al suo nome il comune di Roma ha dedicato un largo cittadino, nei pressi di via Portuense[3].

NoteModifica

  1. ^ a b Enciclopedia Italiana, riferimenti e link in Bibliografia.
  2. ^ Articolo di Curio Mortari su La Stampa. Riferimenti in Collegamenti esterni.
  3. ^ Istituzione 9 luglio 1982. Sistema informativo toponomastica di Roma Capitale.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Quadrèlli, Emilio la voce nella Treccani.it L'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 4/06/2012
  • A Virgilio, la Patria articolo di Curio Mortari sull'inaugurazione del monumento a Virgilio, quotidiano La Stampa, 22 aprile 1927, p. 3. Archivio storico. URL consultato il 4/06/2012
Controllo di autoritàVIAF (EN96046196 · ISNI (EN0000 0000 8402 6101 · ULAN (EN500054738 · WorldCat Identities (ENviaf-96046196