Emilio Radius

giornalista, romanziere e saggista italiano
Emilio Radius

Emilio Radius (Torino, 12 novembre 1904Milano, 25 marzo 1988) è stato un giornalista, romanziere e saggista italiano.

BiografiaModifica

Emilio Radius esordì nel giornalismo all'età di vent'anni alla Tribuna. Fu assunto poi come redattore al Corriere della Sera, diretto allora da Aldo Borelli; divenne poi direttore di due riviste appartenenti al gruppo editoriale del Corriere della sera: il mensile illustrato La Lettura, e successivamente il Corriere dei Piccoli.

Dopo il 25 aprile 1943, Radius passò al Corriere Lombardo, un quotidiano del pomeriggio, e quindi all'edizione mattutina dello stesso. Nel 1947 fu chiamato dall'editore Gianni Mazzocchi a lavorare con Arrigo Benedetti all'Europeo, il primo rotocalco italiano del dopoguerra. In seguito Radius divenne direttore di Oggi e quindi di Settimo Giorno.

Come giornalista fu molto versatile, essendosi interessato sia di cronaca che di critica d'arte e critica musicale.

Suo figlio è il cantautore e chitarrista Alberto Radius.

OpereModifica

Emilio Radius ha pubblicato vari volumi, soprattutto romanzi e numerose biografie, come per esempio le vite di Alessandro Manzoni, Giuseppe Verdi e di Édouard Manet.

NarrativaModifica

  • Amici di mezzanotte: Robinson Crusoe, Cyrus Smith, Don Rodrigo..., Milano: Ceschina, 1933, terzo premio di Narrativa al Premio Viareggio;[1]
  • La panaia: romanzo; Tre ritratti immaginari, Milano: Ceschina, 1934
  • Ore piccole: Paolo e Virginia, Anne Karenine, Kitty, Vronski e Levine..., Milano: Ceschina, 1936
  • Nati per vivere: romanzo, Milano: Ceschina, 1938
  • Raffaella e Vittoria, Milano: Bompiani, 1941
  • Una donna casta: romanzo, Milano; Roma: Rizzoli, 1944
  • Giorni e peccati: romanzo, Milano: C. Antonioli, 1946
  • Personaggi del secolo, Milano: Palazzi, 1970

SaggisticaModifica

  • Quel matto di Manet, Milano: Bietti, 1945
  • Verdi vivo, Milano: Valentino Bompiani, 1951
  • La vita di Maria, Milano: Garzanti, 1954
  • Vita di Cristo per gli uomini d'oggi, Milano: Rizzoli, 1958
  • Vita di Alessandro Manzoni, Milano: Rizzoli, 1959
  • Il sesso cristiano, Milano: Longanesi, 1959
  • Da Mussolini alla Callas: ricordi di un giornalista, Milano: Rizzoli, 1961
  • L'incendio di Roma: i primi passi del cristianesimo, Milano: Rizzoli, 1962
  • La vita di Nerone, Milano: Rizzoli, 1963
  • Usi e costumi dell'uomo fascista, Milano: Rizzoli, 1964
  • Vita di Dante; illustrazioni di Giovanni Benvenuti, Milano: U. Mursia, 1965
  • Giovanni XXIII, Milano: Della Volpe, 1966
  • Il Vangelo delle donne, Torino: Borla, 1966
  • La rivoluzione della donna, Milano: Rizzoli, 1967
  • I gesuiti: storia della Compagnia di Gesù da sant'Ignazio a Teilhard de Chardin, Torino: Borla, 1967
  • Cinquant'anni di giornalismo, Milano: G. Miano, 1969
  • Santa Caterina da Siena, Milano: Aldo Martello, 1970
  • Storia del matrimonio in tutti i tempi e in tutti i paesi, Milano: Aldo Martello, 1971
  • Alessandro Magno, Novara: Istituto geografico De Agostini, 1978

NoteModifica

  1. ^ Premio letterario Viareggio-Rèpaci, su premioletterarioviareggiorepaci.it. URL consultato il 9 agosto 2019.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN13119561 · ISNI (EN0000 0001 2099 2025 · SBN IT\ICCU\RAVV\024911 · LCCN (ENn81050590 · WorldCat Identities (ENn81-050590