Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L’emorragia extradurale identifica il sanguinamento dello spazio extradurale.

Indice

SintomatologiaModifica

Fra i segni clinici che accompagnano l'emorragia i più comuni sono l'erniazione delle circonvoluzioni uncali, il vomito, barcollamento, rallentamento del polso.

EziologiaModifica

La causa scaturente tale perdita di sangue la si riscontra sovente in un trauma cranico in seguito ad incidente, in cui compaiono lacerazioni dei vasi meningei, spesso in combinazione con la frattura ossea.

Cause di morteModifica

Tale emorragia è spesso fatale per l'uomo.

TerapieModifica

Il trattamento è solo chirurgico di emergenza.

Voci correlateModifica

BibliografiaModifica

  • Joseph C. Sengen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Harrison, Principi di Medicina Interna (il manuale - 16ª edizione), New York - Milano, McGraw-Hill, 2006, ISBN 88-386-2459-3.
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina