Apri il menu principale

Empoli Football Club 2003-2004

1leftarrow blue.svgVoce principale: Empoli Football Club.

Empoli Football Club
Stagione 2003-2004
AllenatoreItalia Daniele Baldini
Italia Attilio Perotti[1]
PresidenteItalia Fabrizio Corsi
Serie A17º posto (retrocesso in Serie B)
Coppa ItaliaSecondo turno
Maggiori presenzeCampionato: Di Natale, Rocchi (33)
Totale: Di Natale, Rocchi (35)
Miglior marcatoreCampionato: Rocchi (11)
Totale: Rocchi (11)
StadioCarlo Castellani
Abbonati3 277
Maggior numero di spettatori16 186 vs. Juventus (25 gennaio 2004)
Minor numero di spettatori3 774 vs. Udinese (28 febbraio 2004)
Media spettatori7 340[2]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 16 maggio 2004

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Empoli Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2003-2004.

StagioneModifica

Per la stagione 2003-04 l'Empoli passò da un Baldini all'altro, con Daniele che sostituì Silvio.[3] Un avvio di campionato senza vittorie portò, dopo 6 giornate, all'esonero ed al conseguente arrivo di Perotti.[4] La situazione non migliorò: alla penultima giornata la sconfitta con l'Ancona, per altro già condannata in anticipo alla retrocessione, complicò i piani.[5] Nell'ultimo incontro, i toscani ospitarono un'Inter in corsa per il quarto posto[6]: le altre partite determinanti per la salvezza erano Lazio-Modena e Perugia-Ancona.[6] Al 18' gli azzurri passarono in vantaggio con Lucchini[6]: al 31' Vannucchi centrò un palo, mancando il possibile 2-0.[6] La reazione nerazzurra produsse il pari allo scadere del primo tempo, con Adriano a segno di testa sugli sviluppi di una punizione.[6] Il parziale di 1-1 avrebbe portato l'Empoli allo spareggio (con la sesta di B), in virtù del successo laziale sui canarini e dello 0-0 tra umbri e dorici.[6] Nella ripresa l'Inter passò tuttavia in vantaggio, con un gol del neoentrato Recoba[6]: il 3-1 fu ancora opera di Adriano, al culmine di un'azione personale.[6] Soltanto nel finale, i padroni di casa accorciarono le distanze con Rocchi[6]: le proteste dei toscani per un possibile rigore (per un intervento di Stanković su Vannucchi in area) non fischiato calarono il sipario sul campionato[6], terminato con la retrocessione anche per la vittoria del Perugia sull'Ancona che mandò gli umbri a disputare lo spareggio.[6]

RosaModifica

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2003-2004.

Girone di andataModifica

Torino
31 agosto 2003, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Juventus5 – 1
referto
EmpoliStadio delle Alpi (30.962 spett.)
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Empoli
14 settembre 2003, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Empoli1 – 1
referto
RegginaStadio Carlo Castellani (4.613 spett.)
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

Siena
20 settembre 2003, ore 18:00 CEST
3ª giornata
Siena4 – 0
referto
EmpoliStadio Artemio Franchi (10.595 spett.)
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Empoli
28 settembre 2003, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Empoli2 – 2
referto
LazioStadio Carlo Castellani (5.816 spett.)
Arbitro:  Gabriele (Frosinone)

Empoli
5 ottobre 2003, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Empoli0 – 3
referto
ModenaStadio Carlo Castellani (5.162 spett.)
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Udine
19 ottobre 2003, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Udinese2 – 0
referto
EmpoliStadio Friuli (14.921 spett.)
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Empoli
25 ottobre 2003, ore 20:30 CEST
7ª giornata
Empoli0 – 1
referto
ChievoStadio Carlo Castellani (3.882 spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Lecce
2 novembre 2003, ore 15:00 CET
8ª giornata
Lecce2 – 1
referto
EmpoliStadio Via del Mare (9.452 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Genova
8 novembre 2003, ore 18:00 CET
9ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
EmpoliStadio Luigi Ferraris (23.067 spett.)
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

Empoli
23 novembre 2003, ore 15:00 CET
10ª giornata
Empoli1 – 0
referto
ParmaStadio Carlo Castellani (4.663 spett.)
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Perugia
30 novembre 2003, ore 15:00 CET
11ª giornata
Perugia1 – 1
referto
EmpoliStadio Renato Curi (18.220 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Empoli
6 dicembre 2003, ore 18:00 CET
12ª giornata
Empoli0 – 1
referto
MilanStadio Carlo Castellani (12.791 spett.)
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Brescia
14 dicembre 2003, ore 15:00 CET
13ª giornata
Brescia2 – 0
referto
EmpoliStadio Mario Rigamonti (10.433 spett.)
Arbitro:  Palanca (Roma 1)

Empoli
20 dicembre 2003, ore 20:30 CET
14ª giornata
Empoli0 – 2
referto
RomaStadio Carlo Castellani (12.224 spett.)
Arbitro:  Pieri (Lucca)

Bologna
6 gennaio 2004, ore 15:00 CET
15ª giornata
Bologna2 – 1
referto
EmpoliStadio Renato Dall'Ara (18.370 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Empoli
11 gennaio 2004, ore 15:00 CET
16ª giornata
Empoli2 – 0
referto
AnconaStadio Carlo Castellani (3.858 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Milano
18 gennaio 2004, ore 15:00 CET
17ª giornata
Inter0 – 1
referto
EmpoliStadio Giuseppe Meazza (49.805 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Girone di ritornoModifica

Empoli
25 gennaio 2004, ore 20:30 CET
18ª giornata
Empoli3 – 3
referto
JuventusStadio Carlo Castellani (16.186 spett.)
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Reggio Calabria
31 gennaio 2004, ore 18:00 CET
19ª giornata
Reggina2 – 0
referto
EmpoliStadio Oreste Granillo (18.977 spett.)
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Empoli
8 febbraio 2004, ore 15:00 CET
20ª giornata
Empoli1 – 0
referto
SienaStadio Carlo Castellani (7.149 spett.)
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Roma
14 febbraio 2004, ore 18:00 CET
21ª giornata
Lazio3 – 0
referto
EmpoliStadio Olimpico (44.511 spett.)
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Modena
22 febbraio 2004, ore 15:00 CET
22ª giornata
Modena1 – 1
referto
EmpoliStadio Alberto Braglia (13.818 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Empoli
28 febbraio 2004, ore 20:30 CET
23ª giornata
Empoli2 – 0
referto
UdineseStadio Carlo Castellani (3.774 spett.)
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Verona
7 marzo 2004, ore 15:00 CET
24ª giornata
Chievo0 – 0
referto
EmpoliStadio Marcantonio Bentegodi (9.080 spett.)
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Empoli
13 marzo 2004, ore 20:30 CET
25ª giornata
Empoli0 – 0
referto
LecceStadio Carlo Castellani (5.606 spett.)
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Empoli
21 marzo 2004, ore 15:00 CET
26ª giornata
Empoli1 – 1
referto
SampdoriaStadio Carlo Castellani (7.607 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Parma
28 marzo 2004, ore 15:00 CEST
27ª giornata
Parma4 – 0
referto
EmpoliStadio Ennio Tardini (12.995 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Empoli
4 aprile 2004, ore 15:00 CEST
28ª giornata
Empoli1 – 0
referto
PerugiaStadio Carlo Castellani (6.098 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Milano
10 aprile 2004, ore 15:00 CEST
29ª giornata
Milan1 – 0
referto
EmpoliStadio Giuseppe Meazza (61.964 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Empoli
18 aprile 2004, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Empoli1 – 1
referto
BresciaStadio Carlo Castellani (6.254 spett.)
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Palermo
25 aprile 2004, ore 15:00 CEST
31ª giornata[10]
Roma3 – 0
referto
EmpoliStadio Renzo Barbera (4.000 spett.)
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Empoli
2 maggio 2004, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Empoli2 – 0
referto
BolognaStadio Carlo Castellani (6.471 spett.)
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Ancona
9 maggio 2004, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Ancona2 – 1
referto
EmpoliStadio Del Conero (10.240 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Empoli
16 maggio 2004, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Empoli2 – 3
referto
InterStadio Carlo Castellani (12.634 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2003-2004.

Fase a eliminazione direttaModifica

Venezia
1º ottobre 2003, ore 20:30 CEST
Secondo turno - Andata
Venezia2 – 0EmpoliStadio Pier Luigi Penzo
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Empoli
29 ottobre 2003, ore 20:30 CET
Secondo turno - Ritorno
Empoli1 – 1VeneziaStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A 30 17 6 6 5 19 18 17 1 3 13 7 36 34 7 9 18 26 54 -28
  Coppa Italia 1 0 1 0 1 1 1 0 0 1 0 2 2 0 1 1 1 3 -2
Totale 18 6 7 5 20 19 18 1 3 14 7 38 36 7 10 19 27 57 -30

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo T C T C C T C T T C T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C
Risultato P N P N P P P P P V N P P P P V V N P V P N V N N N P V P N P V P P
Posizione 18 15 18 17 17 17 18 18 18 17 17 17 17 17 17 17 16 15 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 17

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

NoteModifica

  1. ^ Subentrato alla 7ª giornata.
  2. ^ Spettatori Serie A 2003-2004, stadiapostcards.com.
  3. ^ David Biuzzi, Baldini si prende l'Empoli, in la Repubblica, 18 giugno 2003.
  4. ^ Claudio Ghilaberti, Empoli cambia Arriva Perotti, in La Gazzetta dello Sport, 21 ottobre 2003.
  5. ^ Il cuore e l'orgoglio dell'Ancona mettono nei guai l'Empoli, su repubblica.it, 9 maggio 2004.
  6. ^ a b c d e f g h i j k Empoli, suicidio casalingo L'Inter vola in Champions, su repubblica.it, 16 maggio 2004.
  7. ^ a b c d Ceduto nel mercato invernale.
  8. ^ a b c d e f g Aggregato dalla formazione Primavera
  9. ^ Acquistato nel mercato invernale.
  10. ^ Stadio Olimpico squalificato a seguito di Roma-Lazio del 21 marzo 2004, sospesa per il rifiuto dei giocatori della Roma a proseguire la gara, assecondati poi dai giocatori della Lazio e quindi dall'arbitro.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio