Ena Shibahara

tennista giapponese

Ena Shibahara (Mountain View, 12 febbraio 1998) è una tennista statunitense naturalizzata giapponese, campionessa in doppio misto al Roland Garros 2022 con Wesley Koolhof.

Ena Shibahara
Shibahara US16 (1) (29569477270).jpg
Ena Shibahara nel 2016
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Giappone Giappone (dal 2019)
Altezza 173 cm
Peso 67 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 47 – 37 (55,95%)
Titoli vinti 0 WTA, 0 ITF
Miglior ranking 416ª (19 agosto 2019)
Ranking attuale 499ª (3 febbraio 2020)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 78 – 40 (66,10%)
Titoli vinti 9 WTA, 7 ITF
Miglior ranking 15ª (22 febbraio 2021)
Ranking attuale 25ª (17 febbraio 2020)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (2022)
Francia Roland Garros QF (2020)
Regno Unito Wimbledon SF (2021)
Stati Uniti US Open 3T (2021, 2022)
Altri tornei
WTA logo 2010.svg Tour Finals SF (2021)
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (2021)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte 10 - 4
Titoli vinti 1
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (2022)
Francia Roland Garros V (2022)
Regno Unito Wimbledon 2T (2021, 2022)
Stati Uniti US Open QF (2022)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici QF (2021)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 16 febbraio 2020

CarrieraModifica

Nippoamericana originaria della California, nel giugno 2019 ha cambiato nazionalità, decidendo quindi di rappresentare il Giappone.

2015-2018: i primi titoli ITFModifica

Nel 2015, Shibahara raggiunge la sua prima finale ITF in doppio con Saigo a Makinohara: le due cedono a Hisami/Takahata. Nel 2016, fa il suo esordio slam agli US Open grazie a una wild-card: assieme a Jada Hart, esce all'esordio contro Mirza/Strycová.

Nel 2018 riesce a vincere ben 5 titoli ITF, i più importanti colti a Lexington e Stockton. Nel ranking, chiude la stagione al n°300 del mondo, sfiorando però la top-200 col suo best-ranking (n°205).

2019: primi titoli WTA e top-40Modifica

A inizio anno, Shibahara vince il suo primo titolo nel circuito WTA, nel WTA 125 di Newport Beach assieme a Hayley Carter, battendo in finale Townsend/Wickmayer. Vince poi il suo sesto titolo ITF a Rancho Santa Fe ancora con Carter. Successivamente, sulla terra di Bogotà raggiunge la sua seconda finale WTA, la prima in un International: assieme a Carter, cede a Sharma/Hives in due set. Con Kuwata, vince il settimo titolo ITF della carriera a Kurume. Nell'international di Losanna, raggiunge la semifinale con Kalašnikova mentre in quello di Jurmala raggiunge i quarti sempre con la georgiana.

A San José, comincia a fare coppia con la connazionale Shūko Aoyama: nel primo torneo giocato assieme, raggiungono la finale (la prima Premier per Shibahara). Nella circostanza, le due vengono sconfitte da Melichar/Peschke per 4-6 4-6. A fine anno, colgono la semifinale nel Mandatory di Pechino e poi vincono il primo titolo assieme a Tianjin, battendo in finale Katō/Hibino. Successivamente, vincono il secondo titolo in coppia nel Premier di Mosca, superando Flipkens/Mattek-Sands nell'ultimo atto. Assieme a Sharon Fichman, Shibahara arriva in finale nel WTA 125 di Houston, dove cede a Perez/Stefani.

Grazie all'ottima stagione, chiude l'anno al n°31 del mondo, suo best-ranking.

2020: 4º titolo WTAModifica

Aoyama/Shibahara raggiungono il terzo turno all'Australian Open e poi riescono a trovare il terzo titolo assieme a San Pietroburgo, battendo in finale Christian/Guarachi per [10-3] al super-tiebreak. Dopo la pausa tra marzo e agosto dovuta alla pandemia di COVID-19, le giapponesi escono al secondo turno sia a Cincinnati che allo US Open; nella straordinaria stagione su terra in autunno, ottengono due semifinali a Roma e Strasburgo mentre al Roland Garros le nipponiche raggiungono il loro primo quarto di finale slam assieme; nella circostanza, cedono il passo a Guarachi/Krawczyk.

Chiude l'anno al n°23 del mondo.

2021: trionfo a Miami e altri 4 titoli WTA, semifinale a Wimbledon e alle Finals e top-5Modifica

Aoyama/Shibahara iniziano l'anno ad Abu Dhabi, dove raggiungono la finale, la sesta assieme: nell'ultimo atto, le giapponesi sconfiggono Carter/Stefani (7-6(5) 6-4) , vincendo il quarto titolo di coppia, il 5° per Ena. La settimana successiva, le nipponiche vincono un altro titolo allo Yarra Valley Classic, battendo in finale Kalinskaja/Kužmova (6-3 6-4). Si presentano all'Australian Open da imbattute: al primo turno, eliminano Muhammad/Pegula per 4-6 7-5 6-3; al secondo turno, si impongono ancora in rimonta su Cabrera/Inglis per 5-7 7-6(5) 6-0. Al terzo turno, battono Carter/Stefani per la seconda volta in stagione (6-2 6-4), accedendo ai quarti di finale slam per la seconda volta consecutiva dopo il Roland Garros 2020; nella circostanza, le giapponesi interrompono la loro striscia di match vinti consecutivamente del 2021 a 12 perdendo da Mertens/Sabalenka per 2-6 0-6. Dopo tre uscite premature tra Adelaide, Doha e Dubai, prendono parte al torneo di Miami: dopo un successo in rimonta su Klepač/Zidanšek, approfittano del walkover di Stojanovič/Jurak, approdando ai quarti, dove eliminano agevolmente Garcia/Podoroska (6-3 6-2); in semifinale, prevalgono su Mattek-Sands/Świątek per [10-2] al super-tiebreak, qualificandosi per la loro terza finale annuale; superando Carter/Stefani per 6-2 7-5, le giapponesi vincono il loro terzo titolo nel 2021, il primo di categoria '1000' (ex-Premier Mandatory). Grazie a questo successo, Shibahara sale al 13º posto della graduatoria mondiale. Sulla terra, ottengono come miglior risultato la semifinale di Roma mentre al Roand Garros vengono eliminate al secondo turno. Sull'erba, dopo il primo turno di Berlino, le giapponesi trionfano a Eastbourne, conquistando il loro quarto titolo stagionale senza cedere un singolo set nel torneo. La settimana successiva, prendono parte al loro primo Wimbledon assieme: le asiatiche raggiungono agevolmente gli ottavi battendo Garcia/Dabrowski (6-4 6-2) e Martincová/Vondroušová (6-1 6-2). Riescono poi a sconfiggere Siegemund/Zvönareva per 6-2 7-5, cogliendo il terzo quarto slam negli ultimi 4 giocati; tra le ultime otto coppie, le giapponesi si impongono su Hradecká/Bouzková per 7-6(3) 7-5, consentendo a Shibahara di centrare la sua prima semifinale major. Nella circostanza, Aoyama/Shibahara vengono superate da Hsieh/Mertens con lo score di 4-6 6-1 3-6. Grazie allo straordinario risultato, Ena sale al n°10 del mondo, entrando in top-ten per la prima volta in carriera.

Partecipa poi alle Olimpiadi di Tokyo, gareggiando sia in doppio con Aoyama che nel doppio misto con Ben McLachlan. Nell'evento di doppio, le nipponiche cedono al futuro argento Bencic/Golubic (4-6 7-6(5) [5-10]); nel misto, si arrende ai quarti contro Pavljučenkova/Rublëv.

Nello swing sul cemento americano, Aoyama/Shibahara ottengono come miglior risultato il titolo di Cleveland (in finale su Mirza/McHale) e poi la semifinale ad Indian Wells, dove le giapponesi perdono da Hsieh/Mertens.

Grazie all'ottima stagione, le asiatiche si qualificano alle WTA Finals di Guadalajara come seconde nella race. Inserite nel gruppo Tenochtitlán, si qualificano alla semifinale grazie ai primi due successi su Klepač/Jurak (6-0 6-4) e su Melichar/Schuurs (6-4 7–6(5)); nonostante la sconfitta contro Stosur/Zhang nell'ultimo match del girone, Aoyama/Shibahara chiudono al primo posto nel gruppo. In semifinale, affrontano Hsieh/Mertens per la terza volta in stagione: come successo nei due precedenti giocati nel 2021, anche questa volta le nipponiche non riscono a vincere, arrendendosi con un doppio 2-6.

Ena, grazie alla positiva stagione, chiude l'anno al n°5 del mondo, suo best-ranking.

Statistiche WTAModifica

DoppioModifica

Vittorie (9)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
WTA Elite Trophy (0)
Dal 2009 al 2020 Dal 2021
Premier Mandatory (0) WTA 1000 (1)
Premier 5 (0)
Premier (2) WTA 500 (3)
International (1) WTA 250 (1)
WTA 125 (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 26 gennaio 2019   Oracle Challenger Series - Newport Beach, Newport Beach Cemento   Hayley Carter   Taylor Townsend
  Yanina Wickmayer
6-3, 7-6(1)
2. 13 ottobre 2019   Tianjin Open, Tientsin Cemento   Shūko Aoyama   Nao Hibino
  Miyu Katō
6-3, 7-5
3. 20 ottobre 2019   Kremlin Cup, Mosca Cemento (i)   Shūko Aoyama   Kirsten Flipkens
  Bethanie Mattek-Sands
6-2, 6-1
4. 16 febbraio 2020   St. Petersburg Ladies Trophy, San Pietroburgo Cemento (i)   Shūko Aoyama   Kaitlyn Christian
  Alexa Guarachi
4-6, 6-0, [10-3]
5. 13 gennaio 2021   Abu Dhabi WTA Women's Tennis Open, Abu Dhabi Cemento   Shūko Aoyama   Hayley Carter
  Luisa Stefani
7-6(5), 6-4
6. 6 febbraio 2021   Yarra Valley Classic, Melbourne Cemento   Shūko Aoyama   Anna Kalinskaja
  Viktória Kužmová
6-3, 6-4
7. 4 aprile 2021   Miami Open, Miami Gardens Cemento   Shūko Aoyama   Hayley Carter
  Luisa Stefani
6-2, 7-5
8. 26 giugno 2021   Nature Valley International, Eastbourne Erba   Shūko Aoyama   Nicole Melichar
  Demi Schuurs
6-1, 6-4
9. 28 agosto 2021   Tennis in the Land, Cleveland Cemento   Shūko Aoyama   Christina McHale
  Sania Mirza
7-5, 6-3

Sconfitte (4)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
WTA Elite Trophy (0)
Dal 2009 al 2020 Dal 2021
Premier Mandatory (0) WTA 1000 (1)
Premier 5 (0)
Premier (1) WTA 500 (0)
International (1) WTA 250 (0)
WTA 125 (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 13 aprile 2019   Copa Colsanitas, Bogotà Terra rossa   Hayley Carter   Zoe Hives
  Astra Sharma
1-6, 2-6
2. 4 agosto 2019   Mubadala Silicon Valley Classic, San Jose Cemento   Shūko Aoyama   Nicole Melichar
  Květa Peschke
4-6, 4-6
3. 16 novembre 2019   Oracle Challenger Series - Houston, Houston Cemento   Sharon Fichman   Ellen Perez
  Luisa Stefani
6-1, 4-6, [5-10]
4. 19 marzo 2022   BNP Paribas Open, Indian Wells Cemento   Asia Muhammad   Xu Yifan
  Yang Zhaoxuan
5-7, 6(4)–7

Doppio mistoModifica

Vittorie (1)Modifica

Tornei del Grande Slam
Australian Open (0)
Open di Francia (1)
Torneo di Wimbledon (0)
US Open (0)
Ori Olimpici (0)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 2 giugno 2022   Open di Francia, Parigi Terra rossa   Wesley Koolhof   Ulrikke Eikeri
  Joran Vliegen
7-6(5), 6-2

Statistiche ITFModifica

DoppioModifica

Vittorie (7)Modifica

Torneo $100.000 (0)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $60.000 (3)
Torneo $25.000 (4)
Torneo $15.000 (0)
N. Data Torneo Superficie Partner Avversarie Punteggio
1. 23 giugno 2018   Southern Lifestyle Development Tennis Classic, Baton Rouge Cemento   Hayley Carter   Astra Sharma
  Gabriela Talaba
6–3, 6–4
2. 4 agosto 2018   Lexington Challenger, Lexington Cemento   Hayley Carter   Sanaz Marand
  Victoria Rodríguez
6–3, 6–1
3. 7 ottobre 2018   Stockton Challenger, Stockton Cemento   Hayley Carter   Quinn Gleason
  Luisa Stefani
7–5, 5–7, [10–7]
4. 9 novembre 2018   Harold A. Miller Women's Tennis Tournament, Lawrence Cemento (i)   Vladica Babić   Anna Danilina
  Ksenija Laskutova
6–4, 6–2
5. 17 novembre 2018   Sooner Open, Norman Cemento   Vladica Babić   María José Portillo Ramírez
  Sofia Sewing
6–2, 6–3
6. 24 febbraio 2019   Del Mar Financial Partners Inc. Open, Rancho Santa Fe Cemento   Hayley Carter   Francesca Di Lorenzo
  Caty McNally
7-5, 6-2
7. 19 maggio 2019   Kurume Best Amenity International Women's Tennis, Kurume Sintetico   Hiroko Kuwata   Erina Hayashi
  Moyuka Uchijima
0–6, 6–4, [10–7]

Sconfitte (1)Modifica

Torneo $100.000 (0)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $25.000 (1)
Torneo $15.000 (0)
N. Data Torneo Superficie Partner Avversarie Punteggio
1. 17 ottobre 2015   Gosen Cup, Makinohara Erba   Yukina Saigo   Kanae Hisami
  Kotomi Takahata
4–6, 1–6

Grand Slam JuniorModifica

DoppioModifica

Vittorie (1)Modifica

Tornei del Grande Slam
Australian Open (0)
Open di Francia (0)
Torneo di Wimbledon (0)
US Open (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 10 settembre 2016   US Open, New York Cemento   Jada Myii Hart   Kayla Day
  Caroline Dolehide
4-6, 6-2, [13-11]

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica