Apri il menu principale

Enrico Cremonesi

pianista italiano
Enrico Cremonesi
NazionalitàItalia Italia
Periodo di attività musicale1989 – in attività
Strumentopianoforte
Sito ufficiale

Enrico Cremonesi (Milano, 28 maggio 1969) è un musicista e arrangiatore italiano.

BiografiaModifica

A Milano ha studiato da perito informatico, successivamente ha sostenuto una decina di esami alla facoltà di Economia e commercio senza però, a causa dei suoi impegni musicali, conseguire la laurea. Già da piccolissimo passava il tempo a suonare e cantare, a quattro anni ha preso le prime lezioni di piano.

Dopo gli studi pianistici a vent'anni ha iniziato a suonare in tournée con Enrico Ruggeri. Più tardi ha conosciuto Fiorello grazie al quale ha partecipato a Fiorello Show, Non dimenticate lo spazzolino da denti, La febbre del venerdì sera, Buona Domenica, Superboll, Stasera pago io e Viva Radio 2.

Ha anche preso parte allo show di Adriano Celentano 125 milioni di caz..te e nel 2003 ha collaborato con Antonello Venditti suonando in due suoi pezzi (Ruba e Il sosia) nell'album Che fantastica storia è la vita.

Nella primavera 2004 collabora con Fiorello al programma Stasera pago io... revolution. A seguito della sua preparazione e delle sue ottime doti interpretative è passato dal ruolo di pianista e tastierista a quello di direttore d'orchestra. Sempre nel 2004 ha curato le musiche per il film di Carlo Vanzina In questo mondo di ladri.

Nel 2006 ha firmato la colonna sonora dei Giochi Paralimpici invernali di Torino 2006.

Nel 2007, oltre ad occuparsi, come sempre, insieme alla sua band, della parte musicale di Viva Radio 2 tramite stacchi, sottofondi e accompagnando con la sua tastiera, l'ospite di turno, ha riarrangiato il brano Più (cantato originariamente da Gepy e Ornella Vanoni) incluso nella colonna sonora del film Voce del verbo amore e per l'occasione interpretato dalle voci di Giorgia e Fiorello.

Nel 2009 è arrivato su SKY Uno assieme a Fiorello con il Fiorello Show a capo dell'orchestra del noto conduttore e comico, mentre nel 2011 è a capo dell'orchestra del programma di Rai 1 Il più grande spettacolo dopo il weekend, sempre a fianco di Fiorello.

Collegamenti esterniModifica