Enrico IV di Carinzia

(Reindirizzamento da Enrico VI di Carinzia)
Enrico IV di Carinzia
Duca di Carinzia
Stemma
In carica 1122 –
14 dicembre 1123
Predecessore Enrico V di Carinzia
Successore Enghelberto II d'Istria
Margravio di Verona
In carica 1122 –
14 dicembre 1123
Predecessore Enrico V di Carinzia
Successore Enghelberto II d'Istria
Morte 14 dicembre 1123
Dinastia Sponheim
Padre Engelberto I di Sponheim

Enrico IV di Carinzia, o Enrico di Gorizia[1], (1065/107014 dicembre 1123) fu duca di Carinzia e margravio di Verona dal 1122 alla sua morte. Fu il primo duca di quei territori dalla dinastia renana Sponheim[1].

BiografiaModifica

Enrico era il figlio minore[1] del conte Engelberto I di Sponheim († 1096), margravio d'Istria e a sua volta figlio maggiore del conte Sigfrido I di Sponheim e della moglie Edvige, forse figlia del duca Bernardo II di Sassonia della famiglia Billung. Engelberto era stato un sostenitore di papa Gregorio VII nella feroce lotta per le investiture e quindi era stato deposto dalla sua contea nella Val Pusteria bavarese dall'imperatore Enrico IV nel 1091.

Dopo la morte del suo padrino, il duca Enrico III, l'ultimo sovrano della casa di Eppenstein, fu investito del ducato carinziano e della marcia veronese dall'imperatore Enrico V. Tuttavia, non ereditò le terre allodiali di Enrico, che passarono al margravio di Stiria Leopoldo, un membro della dinastia degli Ottocari. Ciò creò la provincia Graslupp, composta dalle terre di Neumarkt e Sankt Lambrecht e alla regione di Murau, che in precedenza apparteneva alla contea carinziana di Friesach, passando per la marca della Stiria.

Enrico, come il suo predecessore, rimase un avversario dell'arcivescovo Corrado I di Salisburgo. Morì un anno dopo l'assunzione del dominio sulla Carinzia e gli successe il fratello minore, Engelberto.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (DE) Hausmann, Friedrich. "Die Grafen zu Ortenburg und ihre Vorfahren im Mannesstamm, die Spanheimer in Kärnten, Sachsen und Bayern, sowie deren Nebenlinien". Ostbairische Grenzmarken – Passauer Jahrbuch für Geschichte Kunst und Volkskunde 36 (1994): 9–62.
  • (DE) Brunner, Walter. "Das Werden der Landesgrenze gegen Kärnten und Salzburg". Das Werden der Steiermark. Graz: Verlag Styria, 1980.
  • (DE) Ortenburg-Tambach, Eberhard Graf zu. Geschichte des reichsständischen, herzoglichen und gräflichen Gesamthauses Ortenburg, vol. 1: Das herzogliche Haus in Kärnten. Vilshofen, 1931.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN81521100 · GND (DE137313373 · CERL cnp01165707