Enthemonae

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Enthemonae
Actinia equina2.JPG
Actinia equina
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Radiata
Phylum Cnidaria
Classe Anthozoa
Sottoclasse Hexacorallia
Ordine Actiniaria
Sottordine Enthemonae
Rodríguez & Daly, 2014
Sinonimi

Nynantheae

Superfamiglie

Enthemonae Rodríguez & Daly, 2014 è un sottordine di esacoralli dell'ordine Actiniaria.[1] Le Enthemonae comprendono la maggioranza degli attiniari con la specificità di avere tutti una tipica disposizione dei mesenteri[2].

DescrizioneModifica

La caratteristica fisica che contraddistingue gli attinari è la disposizione dei mesenteri. Nelle Enthemonae, i mesenteri sono disposti ciclicamente, quasi sempre per paia e generalmente in un multiplo di sei. Vi sono mesenteri secondari che si sviluppano nello spazio che separa quelli principali.

Una seconda caratteristica delle Enthemonae sono i muscoli basilari, anche se sono stati persi in alcune famiglie[2]. I muscoli marginali sono anche comuni nel sottordine, anche se si sono evoluti anche in Halcurias e per le Zoanthidea.

La parte aborale può essere arrotondata oppure appiattita, mentre la colonna, sopportata da muscoli marginali, è liscia e a volte con leggere protuberanze. La forma dei tentacoli può variare, anche se sono abitualmente disposti in cicli[2]. Attorno alla bocca sono presenti sifonoglifi.

TassonomiaModifica

Questo raggruppamento, proposto da Rodríguez et al. nel 2014[2], include la gran parte delle specie di Actiniaria (in passato incluse nei sottordini Protantheae, Ptychodacteae e Nynantheae).

Comprende le seguenti superfamiglie e famiglie:

NoteModifica

  1. ^ (EN) Enthemonae, in WoRMS (World Register of Marine Species). URL consultato il 27/2/2020.
  2. ^ a b c d (EN) Rodríguez E, Barbeitos MS, Brugler MR, Crowley LM, Grajales A, Gusmão L, et al., Hidden among Sea Anemones: The First Comprehensive Phylogenetic Reconstruction of the Order Actiniaria (Cnidaria, Anthozoa, Hexacorallia) Reveals a Novel Group of Hexacorals, in PLoS ONE, vol. 9, n. 5, 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica