Apri il menu principale
Enzo Caselli
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1939
Carriera
Squadre di club1
1929-1933SPAL80 (-91)
1933-1936SPAL47 (-85)
1936-1937Ravenna27 (-44)
1937-1938SPAL0 (0)
1938-1939Spezia17 (-27)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Enzo Caselli (Ferrara, 10 gennaio 1909 – ...) è stato un calciatore italiano, di ruolo portiere.

Indice

CarrieraModifica

Ha iniziato a difendere la porta della Spal il 4 maggio 1930 nella partita Spal-Faenza (5-0), giocando in Prima Divisione fino alla promozione in Serie B nella stagione 1932-33.[1] Ha esordito in Serie B nella stagione 1933-1934 con la SPAL il 10 settembre 1933 nella partita Spal-Pistoiese (4-0), squadra della sua città natale; nel corso della sua prima stagione nella serie cadetta si è alternato fra i pali con Bruno Terzi, subendo in totale 31 reti nelle 17 partite disputate. È rimasto in squadra anche l'anno seguente, nel quale ha subito 17 gol in 11 presenze. Nella stagione 1935-1936 ha invece giocato 19 partite, subendo 37 gol; a fine anno la squadra estense è retrocessa in Serie C, categoria in cui Caselli ha giocato dal 1936 al 1938, vincendo il campionato in quest'ultima stagione. Nella stagione 1938-1939 ha giocato in Serie B con la maglia dello Spezia, subendo 27 gol in 17 partite[2].

In carriera ha giocato complessivamente 64 partite in Serie B, nelle quali ha subito un totale di 112 gol.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

SPAL: 1930-1931, 1931-1932, 1932-1933
SPAL: 1937-1938

NoteModifica

  1. ^ La Spal 1908-1974, di Gualtiero Becchetti e Giorgio Palmieri, Edizione Daniele Rubboli 1974, da pagina 32 a pagina 41
  2. ^ Stagione 1938-1939 Tifosolospezia.altervista.org

BibliografiaModifica

  • La Biblioteca del Calcio, 1934-1935, Geo Edizioni, p. 107.
  • La Biblioteca del Calcio, 1935-1936, Geo Edizioni, p. 97.
  • La Storia del Calcio, 1938-1939, Giemme Edizioni, p.148.