Apri il menu principale
Eparchia di Bahir Dar-Dessiè
Eparchia Bahirdardessiensis
Chiesa etiope
Suffraganea dell' arcieparchia di Addis Abeba
Eparca Lisane-Christos Matheos Semahun
Sacerdoti 24 di cui 3 secolari e 21 regolari
Religiosi 25 uomini, 43 donne
Abitanti 16.215.850
Battezzati 17.544
Superficie 221.776 km² in Etiopia
Parrocchie 24
Erezione 19 gennaio 2015
Rito etiope
Cattedrale Dio Padre
Santi patroni San Frumenzio
Dati dall'Annuario pontificio 2015 (ch? · gc?)
Chiesa cattolica in Etiopia

L'eparchia di Bahir Dar-Dessiè (in latino: Eparchia Bahirdardessiensis) è una sede della Chiesa cattolica etiope suffraganea dell'arcieparchia di Addis Abeba. Nel 2015 contava 17.544 battezzati su 16.215.850 abitanti. È retta dall'eparca Lisane-Christos Matheos Semahun.

TerritorioModifica

L'eparchia comprende tredici zone amministrative delle regioni di Benisciangul-Gumus, Amara e Afar in Etiopia.

Il nome dell'eparchia è dato dalle due città etiopi di Bahar Dar, sede dell'eparchia, e di Dessiè. La cattedrale di Bahar Dar è dedicata a Dio Padre con il titolo di Egziabher Ab.

Il territorio si estende su 221.776 km² ed è suddiviso in 24 parrocchie.

StoriaModifica

L'eparchia è stata eretta il 19 gennaio 2015 con la bolla Quae maiori di papa Francesco, ricavandone il territorio dall'arcieparchia di Addis Abeba.

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Lisane-Christos Matheos Semahun, dal 19 gennaio 2015

StatisticheModifica

Al momento dell'erezione, l'eparchia su una popolazione di 16.215.850 persone contava 17.544 battezzati, corrispondenti allo 0,1% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
2015 17.544 16.215.850 0,1 24 3 21 731 25 43 24

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN1026150470110504330000 · GND (DE113894324X · WorldCat Identities (EN1026150470110504330000