Epidermide (botanica)

L'epidermide viene considerato come il tessuto tegumentale delle parti non legnose delle piante. Questo tessuto svolge la funzione di protezione esterna, ovvero controlla la perdita d'acqua per evaporazione, grazie ad un rivestimento impermeabile chiamato cuticola. La cuticola non è presente nell'epidermide delle radici in quanto essendo impermeabile non permetterebbe l'assorbimento dell'acqua. L'epidermide è composta da cellule vive, disposte in un unico strato. Sempre nell'epidermide vi sono delle particolari aperture regolabili, denominate stomi. Questi stomi permettono gli scambi di gas tra l'interno della pianta e l'ambiente esterno e la traspirazione.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 34863 · NDL (ENJA00563854
  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica