Apri il menu principale

Episodi de Il maresciallo Rocca (quarta stagione)

lista di episodi della quarta stagione

1leftarrow blue.svgVoce principale: Il maresciallo Rocca.

La quarta stagione de Il maresciallo Rocca è costituita da sei episodi ed è stata trasmessa in prima visione dal 26 ottobre 2003 al 10 novembre 2003 su Rai 1[1].

Titolo Prima TV Italia
1 Senza perdono 26 ottobre 2003
2 Un amore grande 27 ottobre 2003
3 Per fatto personale 2 novembre 2003
4 La ragazza col cagnolino 3 novembre 2003
5 Veleni 9 novembre 2003
6 L'uomo sbagliato 10 novembre 2003

Senza perdonoModifica

TramaModifica

Sono passati tre anni dalla morte di Margherita (cioè nel terzo episodio della terza stagione). Rocca, sul punto di trasferirsi in un'altra città, decide di restare a Viterbo, dove reincontra Francesca (Veronica Pivetti), figlia di un suo ex superiore, ora nuova maestra del figlio Tommy. Banti viene promosso brigadiere ed entra in conflitto con Cacciapuoti, che teme di perdere il posto a favore del più giovane collega. Intanto il proprietario di un'azienda tessile viene trovato morto in una discarica. Rocca indaga, scoprendo che il vero luogo del delitto è la fabbrica dell'uomo, in cui venivano sfruttati dei bambini come lavoratori. A sorpresa il padre di due di questi bambini, uno dei quali alunno di Francesca, si proclama colpevole dell'omicidio, per coprire i figli. Rocca, però, scopre che il vero colpevole è il figlio della vittima. L'episodio si conclude con il matrimonio tra Daniela e Marco, che si trasferiranno a casa del maresciallo, così un carabiniere e un poliziotto dovranno convivere sotto lo stesso tetto.

  • Ascolti Italia: telespettatori 9.642.000[2] - share

Un amore grandeModifica

TramaModifica

Il ragionier Duilio Modica (Pippo Santonastaso), un pensionato amico di Rocca, non si dà pace per la morte della moglie, investita da un'auto pirata. Rocca non prende troppo sul serio le segnalazioni dell'uomo, che, però, una sera viene trovato ucciso nel giardino di villa Marziale. Qui risiede un'importante famiglia viterbese, che è divenuta ricchissima in seguito a una redditizia attività nel campo dell'abbigliamento. Rocca si trova costretto ad indagare nella vita privata dei vari componenti di quella famiglia piena di vizi e di segreti. Sebbene i Marziale non abbiano ottimi rapporti reciproci, si ricompattano nel tenere un comportamento reticente, tentando di nascondere qualsiasi informazione che possa compromettere la reputazione della casa. Tale atteggiamento gli viene praticamente imposto dall'anziana signora Marziale (Anna Proclemer), energica matriarca della famiglia, che si rivela la più ostile al maresciallo Rocca. Nelle indagini, Rocca è aiutato in parte da Francesca, che dà lezioni private alla nipote della padrona di casa. Alla fine il maresciallo scoprirà che la colpevole di entrambi gli omicidi è una domestica della villa, che aveva investito involontariamente la signora Modica in una folle corsa per portare in ospedale sua figlia, anch'essa domestica dei Marziale. Quest'ultima aveva infatti avuto un aborto spontaneo dopo essere stata messa incinta da uno dei fratelli Marziale. La madre della ragazza aveva quindi ucciso il ragionier Modica per evitare di essere scoperta. Modica, infatti, sempre profondamente innamorato di sua moglie (al punto da scriverle delle toccanti lettere d'amore, come se fosse ancora viva) cercava incessantemente l'auto che l'aveva investita, e alla fine l'aveva trovata in uno sfasciacarrozze, risalendo infine a villa Marziale grazie ad alcuni indizi trovati nell'auto.

  • Ascolti Italia: telespettatori 9.247.000[2] - share

Per fatto personaleModifica

TramaModifica

Un uomo viene trovato morto in un'auto fuori da un bowling. Poco dopo, anche una cameriera del locale, che aveva avuto una relazione con l'uomo, viene uccisa, facendo ricadere i sospetti sul marito. Rocca, però, nutre dei dubbi, e si mette sulle tracce dell'unico testimone del primo delitto, un travestito. Contemporaneamente, Giacomo torna a casa, lasciando dubbi sulla sua crisi coniugale. Il travestito che Rocca stava cercando inculca poi il dubbio che Giacomo sia omosessuale. In realtà, Giacomo ha solo scoperto i traffici illeciti del suocero e non sa come comportarsi con la moglie. Rocca, scoperto che colui che il testimone credeva suo figlio è in realtà il miglior amico di Giacomo, capirà che il vero colpevole dei delitti è il guardiano del locale (Ugo Fangareggi), che voleva vendicare la morte del figlio.

  • Ascolti Italia: telespettatori 9.738.000[2] - share

La ragazza col cagnolinoModifica

TramaModifica

Una misteriosa ragazza arrivata da Roma viene trovata accoltellata in un cespuglio. Gli unici indizi sono un disegno e il numero telefonico di un albergo in cui un uomo l'aveva cercata. Rocca indaga sul passato della donna, scoprendo che a 10 anni era stata rapita, e il crack finanziario della famiglia a seguito del pagamento del riscatto aveva portato i genitori alla morte. Successivamente viene trovata morta la moglie (Sara Ricci) del portiere dell'albergo (Andrea Tidona), una donna che si divertiva a spacciarsi per prostituta e che era stata testimone del delitto. Rocca scopre che l'assassino è il rapitore della ragazza, che quest'ultima aveva riconosciuto da un tatuaggio e che, grazie a Morissi, individuerà nel proprietario dell'Hotel (Carlo Cartier). Questi, riconosciuto da Francesca tramite il tatuaggio, tenta di ucciderla prima di essere fermato da Rocca.

  • Ascolti Italia: telespettatori 10.340.000[2] - share

VeleniModifica

TramaModifica

Il dottor Nobili (Federico Scribani Rossi), un giovane e stimato pediatra, muore dopo aver bevuto un caffè. Si scopre che nel caffè era stata messa di proposito una sostanza a cui il dottore era allergico. Inizialmente i sospetti ricadono su un uomo, Vito Iovine (Lorenzo Gioielli), che lo riteneva responsabile della morte del figlio. In seguito un mago viene trovato senza vita nella sua abitazione. Rocca alla fine scoprirà che la vera colpevole è l'infermiera di Nobili (Linda Celani), innamorata non corrisposta dell'uomo, che aveva maldestramente cercato di fargli bere un filtro d'amore. Francesca annuncia a Rocca che sposerà un uomo conosciuto in montagna.

  • Ascolti Italia: telespettatori 9.409.000[2] - share

Altri interpreti: Federico Scribani Rossi (Dott. Fausto Nobili) Linda Celani (infermiera Rosanna) Claudio Puglisi (Prof. Mauro Basilio) Beatrice Luzi (Dott.ssa Adriana Bosetti) Valentina Carnelutti (Marta Iovine) Lorenzo Gioielli (Vito Iovine)

L'uomo sbagliatoModifica

TramaModifica

Un ragazzo viene ucciso con un fucile di precisione, appartenente ad una partita rubata in un negozio di armi. I sospetti si concentrano sul giovane Luca Garrone (Lorenzo Balducci) e su un suo amico, un ragazzo che lavora nel negozio dove il fucile è stato rubato. Rocca scopre, infatti, che erano stati proprio i due ragazzi a compiere il furto nell'armeria per rivendere i fucili clandestinamente. Una serie di successivi delitti (la moglie di un proprietario di una lavanderia appena uscita da una chiesa, una ragazza appena sposata da un mese e lo stesso Luca), porta Mannino a credere che si tratti di un serial killer e a far intervenire un nucleo speciale da Roma. Ma Rocca, che vuole vederci chiaro nella faccenda, scopre che il vero responsabile è il padre adottivo di Luca Garrone (Luigi Burruano). L'uomo, affetto da un tumore al cervello, che gli ha fatto perdere la ragione, si era convinto che sua moglie, deceduta anni prima sempre a causa di un male incurabile, fosse stata uccisa dal figliastro, e che questi volesse uccidere anche lui. Aveva allora sottratto a Luca uno dei fucili rubati, con il quale aveva poi commesso i quattro delitti, tra cui quello di Luca. Rocca cerca di catturarlo dopo che i carabinieri circondano la sua casa, ma il folle si barrica in casa imbracciando il fucile. Spara quindi allo stesso maresciallo, che cercava invano di farlo ragionare, e che si salva solo grazie al giubbetto antiproiettili. Alla fine l'uomo verrà catturato grazie a un abile intervento dai corpi speciali dei carabinieri. Rocca, dubbioso fino all'ultimo, confessa in extremis i suoi sentimenti a Francesca, che però ha già mandato a monte il suo matrimonio.

  • Ascolti Italia: telespettatori 10.798.000[2] - share

NoteModifica

  1. ^ Teche Rai, su teche.rai.it. URL consultato il 03-11-2009 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2014).
  2. ^ a b c d e f http://www.proveperunsito.it/maresciallo/episodi4.htm

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione