Apri il menu principale

Episodi de L'ispettore Coliandro (terza stagione)

lista di episodi della terza stagione

1leftarrow blue.svgVoce principale: L'ispettore Coliandro.

L'ispettore Coliandro (logo).gif

La terza stagione della serie televisiva L'ispettore Coliandro, composta da 4 episodi, è stata trasmessa in prima visione in Italia da Rai 2 dal 1º al 22 settembre 2009.

Titolo italiano Prima TV Italia
1 Sempre avanti 1º settembre 2009
2 Il sospetto 7 settembre 2009
3 Sangue in facoltà 15 settembre 2009
4 Cous cous alla bolognese 22 settembre 2009

Sempre avantiModifica

TramaModifica

Durante il servizio d'ordine allo stadio cittadino, Coliandro e la Balboni arrestano un ultrà che stava cercando di accoltellare un poliziotto: terrorizzato dall'idea di finire in prigione, il ragazzo si dice disposto a dar loro una soffiata su di un pericoloso criminale, in quei giorni in incognito a Bologna. Inizialmente l'ispettore non dà molto peso alle sue dichiarazioni; quando però il collega, l'ultrà e la Balboni vengono uccisi in sequenza, Coliandro si convince di essere la potenziale quarta vittima, e insieme a Gargiulo inizia a indagare, concentrando i suoi sospetti sui frequentatori di una palestra che al suo interno sembra nascondere molti segreti. Anche Lara, un'amica del ragazzo ucciso e frequentatrice della palestra, si unisce all'ispettore nelle indagini.

Il sospettoModifica

TramaModifica

L'agente Gargiulo si presenta a casa di Coliandro nel cuore della notte, ubriaco e con un coltello insanguinato in mano: l'ispettore cerca di ricostruire l'accaduto, e dallo sconclusionato racconto dell'amico arriva a scoprire il cadavere di una giovane ragazza crudelmente trucidata. Aiutati da Catena, la cugina dell'amico, i due cercano di ricostruire cosa sia realmente accaduto quella notte, per poter scagionare Gargiulo e trovare così gli assassini della ragazza, cercando al contempo di non farsi scoprire dai loro colleghi della questura, che stanno indagando per proprio conto sull'omicidio.

Sangue in facoltàModifica

TramaModifica

 
Daria Nicolodi (professoressa Moline)

Il marito di una vecchia professoressa di Coliandro viene ucciso all'interno dell'università bolognese. La donna viene accusata dell'omicidio a causa delle continue scappatelle del consorte; l'ispettore non reputa però la professoressa capace di un tale delitto, iniziando così a indagare per proprio conto sull'accaduto. In questo frangente, Coliandro conosce Valentina, la figlia segreta del professore, una ragazza cieca che lavora in ateneo come assistente: insieme a lei cerca di scoprire l'identità del killer che si aggira tra le aule dell'università, dato che più il tempo passa e più gli omicidi misteriosi si moltiplicano.

Cous cous alla bologneseModifica

TramaModifica

 
La guest star Dan Peterson (Grady)

Una ragazza musulmana si presenta nell'ufficio di Coliandro per segnalare l'improvvisa e misteriosa scomparsa del padre. Controvoglia, l'ispettore decide comunque di fare qualche indagine in giro per la città, arrivando a scoperchiare, a sua insaputa, una segreta e illegale extraordinary rendition dei servizi segreti statunitensi.

NoteModifica

  1. ^ La sceneggiatura dell'episodio è basata in buona parte sul romanzo di Carlo Lucarelli Falange armata.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione