Apri il menu principale

Episodi de La signora in giallo (terza stagione)

lista di episodi della terza stagione

1leftarrow blue.svgVoce principale: La signora in giallo.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Death Stalks the Big Top (Part 1) Lo gnomo d'argento (prima parte) 28 settembre 1986 6 novembre 1989
2 Death Stalks the Big Top (Part 2) Lo gnomo d'argento (seconda parte) 5 ottobre 1986 7 novembre 1989
3 Unfinished Business Un conto da saldare 12 ottobre 1986 14 novembre 1989
4 A White Rose for Death Una rosa bianca per il morto 19 ottobre 1986 8 novembre 1989
5 Corned Beef and Carnage Tocco da maestro 2 novembre 1986 15 novembre 1989
6 Dead Man's Gold Il tesoro di Cabot Cove 9 novembre 1986 13 novembre 1989
7 Deadline for Murder Delitto in prima pagina 16 novembre 1986 9 novembre 1989
8 Magnum on Ice Realtà e fantasia - Parte 2 23 novembre 1986 29 ottobre 2011[1]
9 Obituary for a Dead Anchor Necrologio per un vivo 7 dicembre 1986 16 novembre 1989
10 Stage Struck Il delitto è di scena 14 dicembre 1986 22 novembre 1989
11 Night of the Headless Horseman Il cavaliere senza testa 4 gennaio 1987 27 novembre 1989
12 The Corpse Flew First Class Il cadavere viaggia in prima classe 18 gennaio 1987 5 dicembre 1989
13 Crossed Up Una telefonata misteriosa 1º febbraio 1987 28 novembre 1989
14 Murder in a Minor Key Omicidio in chiave minore 8 febbraio 1987 29 novembre 1989
15 The Bottom Line is Murder L'ora della verità 15 febbraio 1987 20 novembre 1989
16 Death Takes a Dive La morte accetta scommesse 22 febbraio 1987 11 settembre 1994 [2]
17 Simon Says, Color Me Dead Il ritratto che uccide 1º marzo 1987 30 novembre 1989
18 No Laughing Matter C'è poco da ridere 15 marzo 1987 21 novembre 1989
19 No Accounting for Murder L'amico fantasma 22 marzo 1987 24 novembre 1989
20 The Cemetery Vote Ambizione mortale 5 aprile 1987 23 novembre 1989
21 The Days Dwindle Down Dimenticare il passato 19 aprile 1987 1º dicembre 1989
22 Murder, She Spoke Omicidio al buio 10 maggio 1987 17 novembre 1989

Lo gnomo d'argento (prima parte)Modifica

Jessica è in visita dalla nipote Carol, in procinto di sposarsi. Tra i doni di nozze ricevuti dalla ragazza viene ritrovato un piccolo gnomo d'argento, che Carol accoglie come un segnale: si convince infatti che lo gnomo sia un regalo del nonno Neil, dato per morto dieci anni prima, così chiede alla zia di far luce sulla vicenda. Le ricerche portano la signora Fletcher in un circo, dove un uomo di nome Carl somiglia molto al defunto cognato. Ma quando un inserviente viene ucciso, l'uomo finisce per essere il principale sospettato.

Lo gnomo d'argento (seconda parte)Modifica

Oltre a cercare di scagionare Carl (alias il cognato Neil) Jessica dovrà anche scoprire chi è il sabotatore che causa diversi incidenti all'interno del circo. Un altro omicidio sembra complicare le cose, ma la scrittrice riuscirà a venire a capo della vicenda.

Un conto da saldareModifica

Nonostante sia in pensione, il tenente Kale è assolutamente determinato a scoprire la verità riguardo ad un vecchio caso in cui un collega perse la vita e per questa ragione convoca i sospettati nella vecchia locanda dove avvenne il delitto. Quando il dottor Hazlitt, coinvolto nella vicenda, scompare, Jessica si precipita alla locanda giusto in tempo per indagare sulla morte di un giovane cliente della struttura.

Una rosa bianca per il mortoModifica

Jessica viene invitata al concerto di due fratelli musicisti originari della Germania dell'Est, Greta e Franz Mueller. Scoprirà presto che i due artisti hanno intenzione di chiedere asilo politico, e che sono sotto la protezione di una sua vecchia conoscenza, l'agente dei servizi segreti britannici Michael Hagarty.

Tocco da maestroModifica

Da qualche tempo Victoria Griffin lavora per l'agenzia pubblicitaria di Larry Kinkaid. L'attività però sta attraversando un momento delicato e Kinkaid è disposto a tutto pur di non perdere un importante cliente, tanto da chiedere a Victoria di sedurlo. La ragazza si oppone sdegnata e litiga col principale, che l'indomani viene ritrovato morto, rendendola la principale sospettata. Victoria tuttavia può contare sull'aiuto di sua zia Jessica Fletcher.

Il tesoro di Cabot CoveModifica

A Cabot Cove arriva David Everett, vecchio amico di Jessica e cercatore di tesori. L'uomo sostiene che al largo delle coste della cittadina vi sia il relitto di un'antica nave carica d'oro e per recuperarlo si è portato dietro una squadra di giovani sommozzatori. In realtà David si è indebitato con dei personaggi poco raccomandabili, e quando una dei suoi soci viene assassinata la situazione sembra precipitare.

Delitto in prima paginaModifica

Haskell Drake, amico di Jessica, lavora da anni come reporter per un giornale di Boston; il nuovo direttore Lamar Bennett, con cui Drake ha avuto degli attriti, lo ha licenziato in tronco e così Jessica tenta di perorare la causa dell'amico chiedendo al direttore di riassumerlo. Bennett, colpito da Jessica, la invita ad una festa ma durante la serata muore, apparentemente vittima di un'emorragia cerebrale: non è difficile per la signora Fletcher convincersi che in realtà si tratta di un omicidio...

Realtà e fantasia - Parte 2Modifica

Jessica è stata chiamata nelle Hawaii per aiutare una sua amica, Pamela Bates, sfuggita ad un tentativo di omicidio. Nel corso delle indagini la donna si trova ad avere a che fare con il detective Magnum, che non approva l'intromissione di una dilettante. Tuttavia, quando proprio Magnum viene accusato di aver sparato all'attentatore di Pamela, la signora Fletcher si offre di aiutarlo.

Necrologio per un vivoModifica

A Cabot Cove giunge una troupe televisiva incaricata di intervistare Jessica Fletcher e confezionare un servizio su di lei, tuttavia l'incarico di intervistatore viene dato allo spietato Kevin Keats anziché alla misurata Paula Roman. Durante l'intervista, lo sceriffo Tupper comunica che c'è un sospetto che si aggira nei dintorni di Cabot Cove e Keats sostiene che questi sia un killer assoldato per ucciderlo. Quando Keats sale a bordo della barca che lo dovrà portare lontano dal Maine, il mezzo esplode sotto gli occhi dei presenti...

Il delitto è di scenaModifica

Maggie Tarrow e Julian Lord, una coppia di attori molto famosi, invitano la loro vecchia amica Jessica Fletcher alla prima di uno spettacolo teatrale. Tuttavia, poco prima di entrare in scena, Maggie ha un mancamento dovuto ad una lettera ricevuta e pertanto è impossibilitata a prendere parte allo spettacolo; la sua sostituta Barbara Bennington coglie l'occasione e porta a termine lo spettacolo con grande successo, per poi morire avvelenata subito dopo la prima. Le cose si mostrano molto più complesse quando viene fuori che una trentina d'anni prima Maggie ha partorito di nascosto e che probabilmente suo figlio è il giornalista T.J. Holt, perdipiù Julian sventa un secondo avvelenamento, proprio ai danni di Maggie. Jessica è intenzionata a venire a capo della vicenda e collabora con il poliziotto Merton Drock, anch'egli attore nello spettacolo col ruolo del maggiordomo.

Il cavaliere senza testaModifica

Dorian Beecher è un giovanissimo aspirante scrittore che lavora come insegnante in un'accademia privata del Vermont: essendo innamorato di Sarah, la figlia del ricco proprietario della scuola, Dorian ha cercato di nobilitare la propria immagine raccontando a tutti di essere il figlio di Jessica Fletcher, in realtà sua mentore. Quando Dorian invita Jessica spiegandole la situazione, la donna decide di reggergli il gioco divertita. La scuola sembra subito un luogo abbastanza ostile al povero Dorian, che viene vessato dall'istruttore di equitazione Nate Findley: i due ragazzi litigano in un pub alla presenza di molti avventori e, uscito dal locale, Dorian vede cavalcare nelle campagne un uomo senza testa. L'indomani Nate viene ritrovato decapitato e le cose si complicano per il giovane scrittore.

Il cadavere viaggia in prima classeModifica

Jessica deve recarsi a Londra per motivi di lavoro e per questo si imbarca su un volo di prima classe, a bordo del quale viaggia anche la famosa attrice Sonny Greer accompagnata dal suo bodyguard Leon Bigard. Nel bel mezzo della tratta però Leon viene avvelenato e la preziosissima collana di diamanti di Sonny sparisce, costringendo la signora Fletcher a collaborare con un altro passeggero, un ispettore di Scotland Yard intenzionato a risolvere il caso prima di giungere a destinazione.

Una telefonata misteriosaModifica

Jessica è bloccata a letto col mal di schiena e viene assistita dal nipote Grady e dagli amici Seth Hazlitt e Amos Tupper, che cercano in ogni modo di tenerla buona anche perché su Cabot Cove sta per abbattersi un uragano. Mentre è al telefono con una sua amica, Jessica viene accidentalmente messa in contatto con un'altra conversazione, nella quale due uomini ordiscono un omicidio. Così, quando l'anziano Jedediah Rogers, proprietario della segheria, viene trovato ucciso, la signora Fletcher cerca di smontare la convinzione di Amos che si tratti di una semplice rapina finita male.

Omicidio in chiave minoreModifica

Jessica rilegge la stesura del suo ultimo romanzo e i personaggi prendono vita davanti allo spettatore: la storia narra del giovane musicista Mike Prentiss, che scopre che il suo insegnante, il professor Stoneham, ha venduto un suo compito facendolo passare per una propria composizione. Introdottosi nell'ufficio di Stoneham per riprendersi gli spartiti, Mike scopre il cadavere del docente e viene fermato da una guardia: per tirarsi fuori dall'impiccio, Mike chiede aiuto ad un suo amico avvocato, Chad Singer.

L'ora della veritàModifica

Jessica è a Denver per presenziare ad una trasmissione televisiva; il programma più popolare dell'emittente è "L'ora della verità", uno show di denuncia condotto dall'arrogante Kenneth Chambers e prodotto da Steve Honig, marito di Jayne, un'amica della signora Fletcher. I rapporti tra Chambers e i suoi colleghi non sono facili e così, quando l'uomo viene ucciso, Jessica cerca di andare a fondo per trovare il responsabile...

La morte accetta scommesseModifica

Harry McGraw ha deciso di entrare nel giro della boxe come manager e sta seguendo il pugile Blaster Boyle: per farlo partecipare ad un incontro necessita di 5000 dollari, ma non disponendo di tale somma, Harry la chiede in prestito all'amica Jessica Fletcher. Dopo essersi fatto prestare il denaro, Harry contatta l'organizzatore dell'evento Wade Talmadge, che si mostra disposto a far partecipare Boyle all'incontro solo se andrà al tappeto. McGraw si rifiuta di cedere alla proposta e quando il giorno successivo Talmadge viene trovato morto, Harry è costretto nuovamente a chiedere una mano a Jessica.

Il ritratto che uccideModifica

Irene Rutledge è una mamma single di Cabot Cove che versa in cattive condizioni economiche e non può permettersi l'acquisto di una bicicletta nuova per il figlio Tommy; Jessica quindi decide di offrire a Tommy la bici del suo defunto marito Frank come compenso per i suoi lavori di giardinaggio. Intanto il pittore Simon Thane, durante una cena tra amici a cui è presente anche Jessica, annuncia che lui e sua moglie Eleanor partiranno per una seconda luna di miele ma la mattina seguente viene trovato ucciso nel suo studio. Dell'omicidio viene accusata proprio Irene Rutledge ma Jessica non crede alla colpevolezza della donna e cerca di capire come mai dallo studio di Simon manchi la tela a cui stava lavorando.

C'è poco da ridereModifica

Un tempo Mack e Murray erano una coppia comica molto popolare, ma poi per via di alcuni dissapori il duo si sciolse e loro presero strade differenti. Ora però i loro rispettivi figli si sono innamorati e stanno organizzando le loro nozze, motivo per cui i due padri devono ristabilire un rapporto civile. Durante la cena di fidanzamento dei due giovani, a cui è presente anche la signora Fletcher, Mack e Murray non riescono a fare a meno di battibeccare e subito dopo Murray viene accoltellato alla schiena senza riuscire a vedere il volto del suo aggressore. Per giunta, subito dopo il loro ex agente Phil Rinker viene ritrovato morto, apparentemente suicida. Jessica vuole vederci chiaro e per questo motivo collabora con il giovane e impacciato Wylie Ledbetter, che sostituisce il commissario di polizia ammalato.

L'amico fantasmaModifica

Grady ha trovato lavoro come commercialista presso una società di investimenti di New York e sua zia Jessica si è recata a fargli visita. A Grady piace molto il suo impiego e anche i suoi datori di lavoro sono convinti di aver fatto bene ad assumerlo, ma nello studio c'è un'atmosfera poco chiara: da qualche tempo infatti gira voce che un fantasma si aggiri per gli uffici e inoltre la società è sotto osservazione da parte di un ispettore dell'agenzia delle entrate. Quando Ralph Whitman, uno dei datori di lavoro di Grady, viene ritrovato ucciso alla sua scrivania, Jessica offre la sua collaborazione all'incaricato delle indagini, il tenente Timothy Hanratty.

Ambizione mortaleModifica

Jim Stevens, sindaco di una cittadina dell'Idaho, muore in un incidente stradale. La vedova di Jim, Linda, crede alla versione dell'incidente mentre suo suocero Harry sostiene che il figlio sia stato ucciso. Quando Jessica si reca in visita dalla sua amica Linda per sostenerla nel suo lutto, comincia a credere alle parole di Harry ma nota che lo sceriffo Yates cerca in ogni modo di ostacolare le indagini dell'uomo, anche perché è candidato per succedere a Jim nella carica di sindaco. Il principale avversario di Yates è Wayne Beeler, vicesceriffo e vecchio amico di Jim ma Harry continua a denunciare la loro corruzione, anche perché hanno permesso a Kate Gunnerson di aprire un casinò illegale in paese. Poco dopo il vecchio Harry viene ucciso e abbandonato al bordo di una strada, così Jessica decide di vederci chiaro.

Dimenticare il passatoModifica

Ospite di un hotel di Los Angeles, la signora Fletcher viene avvicinata da un'anziana signora, Georgia Wilson, che le chiede aiuto per risolvere un vecchio caso[3]: il marito di Georgia, Sam, ha trascorso gli ultimi trent'anni in prigione con l'accusa di aver assassinato il suo datore di lavoro Richard Jarvis; in realtà Jarvis aveva offerto del denaro a Sam se avesse fatto sembrare il suo suicidio un omicidio, in modo che la sua vedova Edna incassasse i soldi dell'assicurazione, ma Sam aveva rifiutato. Incuriosita dalla vicenda, Jessica decide di aiutare i Wilson e cerca di abbattere la diffidenza del figlio di Jarvis, ora divenuto poliziotto.

Omicidio al buioModifica

Jessica si trova in uno studio di registrazione per incidere su audiocassette un suo libro, al fine di poterlo distribuire anche ai ciechi. Durante una delle registrazioni improvvisamente va via la luce e, quando viene ripristinata, il direttore dello studio Randy Withworth viene ritrovato accoltellato. Il tenente incaricato delle indagini si convince che il colpevole può essere Greg Dalton, un dipendente che può muoversi con disinvoltura nel buio, avendo perso la vista in un incidente qualche tempo prima, ma Jessica non crede nella sua colpevolezza.

NoteModifica

  1. ^ L'episodio 08 Magnum on Ice non è stato trasmesso in Italia fino al 2011 in quanto facente parte di un crossing over con la serie Magnum, P.I. In pratica tale episodio continuava le vicende della puntata di Magnum, P.I. Novel connection (Realtà e fantasia), trasmessa lo stesso giorno un'ora prima. Negli USA Magnum, P.I. e La signora in giallo venivano trasmessi nello stesso giorno in prima serata dalla stessa emittente mentre in Italia le due serie non venivano accoppiate e dunque si è preferito non trasmettere proprio tale episodio.
  2. ^ http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/1994/09/10/Spettacolo/RAI-VARIAZIONI-PROGRAMMI-TV_091300.php. La durata maggiore è dovuta al fatto che si tratta di un episodio speciale, finalizzato ad introdurre lo spin-off Provaci ancora, Harry.
  3. ^ L'episodio riprende la trama del film Strange Bargain fornendone un seguito: la storia viene ricostruita utilizzando come flashback le vere scene della pellicola e per interpretare i personaggi vennero scelti gli attori originari, eccetto l'ormai defunta Katherine Emery.
  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione