Episodi di Better Call Saul (seconda stagione)

lista di episodi della seconda stagione

1leftarrow blue.svgVoce principale: Better Call Saul.

La seconda stagione della serie televisiva Better Call Saul è stata trasmessa in prima visione negli Stati Uniti d'America da AMC dal 15 febbraio al 18 aprile 2016.

In Italia la stagione è stata pubblicata sul servizio on demand Netflix dal 16 febbraio al 19 aprile 2016.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Pubblicazione Italia
1 Switch Cambiamento 15 febbraio 2016 16 febbraio 2016
2 Cobbler La Torta della Luna Piena 22 febbraio 2016 23 febbraio 2016
3 Amarillo Amarillo 29 febbraio 2016 1º marzo 2016
4 Gloves Off Senza guanti 7 marzo 2016 8 marzo 2016
5 Rebecca Rebecca 14 marzo 2016 15 marzo 2016
6 Bali Ha'i Bali Ha'i 21 marzo 2016 22 marzo 2016
7 Inflatable Gonfiabile 28 marzo 2016 29 marzo 2016
8 Fifi Fifi 4 aprile 2016 5 aprile 2016
9 Nailed Inchiodato 11 aprile 2016 12 aprile 2016
10 Klick Klick 18 aprile 2016 19 aprile 2016

CambiamentoModifica

TramaModifica

La seconda stagione si apre come la prima: in un flash in bianco e nero viene mostrata la grigia esistenza di Saul Goodman, sotto falso nome, successiva alle avventure di Breaking Bad e al suo rapporto con Walter White; a fine giornata, dopo aver chiuso il suo piccolo esercizio commerciale e aver salutato le sue due dipendenti, Gene porta sul retro due sacchi di immondizia ma rimane bloccato da una porta difettosa; invece di suonare l'allarme, che lo terrorizza perché vorrebbe dire attirare su di sé l'attenzione delle autorità, preferisce sedersi in silenzio e aspettare che qualcuno passi di là, cosa che succede dopo quasi tre ore. Nell'attesa, non riesce però a trattenersi dal lasciare sul muro una traccia del vero se stesso, incidendo le lettere "SG WAS HERE".

La scena si risposta al "presente", ovvero al passato di Saul: deluso dopo la scoperta del doppio gioco di suo fratello Chuck, deluso altrettanto dal rifiuto di Kim a una futura relazione con lui, Jimmy decide di lasciare per sempre l'avvocatura, rifiutando l'offerta di lavoro allo studio legale Davis & Main's. Poco dopo, Kim va a trovare Jimmy, che trascorre il suo tempo su un materassino in piscina, per chiedergli conto del suo strano comportamento: Jimmy dice che vuole soltanto essere se stesso e non più quello che Chuck voleva che fosse, e fa ciò che vuole senza paura.

A dimostrazione di ciò, Jimmy e Kim vanno in un bar, ma al momento dell'ordinazione vedono che il liquore che volevano, lo Zafiro Añejo, ha un prezzo esorbitante, pertanto con un tranello se lo fanno offrire da un ricco uomo d'affari che si trovava nel locale, truffandolo. Questo uomo d'affari, che usa abitualmente parlare ad alta voce con un telefono auricolare disturbando tutti i presenti, è lo stesso che farà adirare Walter White per il suo comportamento altezzoso ed egocentrico, tanto che Walter approfitterà di un attimo di distrazione dell'uomo per bruciargli la sua costosa auto (Una malattia scomoda, Breaking Bad, prima stagione). il giorno dopo, mentre è in piscina, Jimmy si rende conto che questa vita vuota non fa per lui, pertanto ritorna alla Davis & Main's e accetta il lavoro.

Contemporaneamente, Mike Ehrmantraut si incontra con Pryce, l'uomo a cui presta il suo servizio di guardia del corpo durante gli scambi di farmaci (usati come stupefacenti) con Nacho: Pryce è eccitato da tutto il denaro che ora possiede e si compra un SUV estremamente vistoso, mentre Mike, invece, insiste nel voler fare a modo suo, usando cautela e muovendosi nell'anonimato; Mike decide quindi di licenziarsi, e Pryce va all'incontro da solo ritenendo di non averne più bisogno di Mike. Arrivato all'incontro, Nacho approfitta dell'ingenuità di Pryce per carpire i dati personali dall'auto. Poco dopo, Pryce viene derubato dei farmaci e della sua pregiata collezione di figurine di giocatori di baseball; chiama dunque la polizia, che sembra però non credere alla versione dell'uomo (che naturalmente denuncia il furto solo della collezione di figurine, non dei farmaci) specialmente quando trovano uno scompartimento segreto dietro un divano.

La Torta della Luna PienaModifica

TramaModifica

Pryce si reca alla stazione di polizia su invito dei due poliziotti sopraggiunti in casa sua, per riferire maggiori dettagli sul furto subito. All'ingresso, Mike lo riconosce e gli chiede il motivo della sua presenza alla stazione di polizia; una volta sentita la spiegazione di Pryce, Mike ha però un'intuizione: l'esperienza di Mike da ex-poliziotto, infatti, gli fa escludere che i poliziotti siano tanto interessati a un futile furto di qualche figurina da baseball, ma probabilmente hanno notato o in casa di Pryce o nella sua versione dei fatti qualcosa di più grave, magari un commercio di droga, e ora vogliono torchiarlo fino a farlo crollare e fargli dire tutta la verità. Ovviamente Mike non può permettere tutto ciò, perché lui ha partecipato agli affari illegali di Pryce, quindi si troverebbe tirato in ballo, perciò propone a Pryce di occuparsi lui del ritrovamento delle preziose figurine da collezione, a patto che Pryce non parli coi poliziotti; Pryce accetta le condizioni.

Mike intuisce immediatamente che il colpevole è Nacho: si reca subito sul posto di lavoro del giovane, una tappezzeria di proprietà del padre, e lì lo minaccia in modo piuttosto sottile: ossia gli propone di restituire le figurine a Pryce, altrimenti lui andrà da Tuco a riferire che la sua spalla Nacho faceva scambi di droga a sua insaputa; Nacho, conoscendo l'indole irascibile e talvolta folle di Tuco, accetta la proposta di Mike, a patto però di ricevere anche diecimila dollari e il SUV di Pryce, che non intende usare ma rivendere pezzo per pezzo; Mike e Nacho accettano le condizioni l'uno dell'altro. Rimane però il problema di Pryce che viene continuamente contattato dalla polizia, avendo saltato l'incontro prestabilito alla centrale.

Qui torna in gioco James McGill: sempre impegnato nella sua lotta contro i soprusi della casa di riposo Sandpiper sugli anziani che vi risiedono, impegnato altresì in un rapporto di botta e risposta con suo fratello Chuck, che cerca sempre di farlo innervosire e crollare, James viene contattato da Mike affinché tolga definitivamente Pryce dagli interessi della polizia. James si presenta dunque alla stazione in qualità di difensore di Pryce: una volta rimasto solo coi poliziotti, racconta loro una storia abbastanza imbarazzante, cioè che lo scompartimento segreto in casa di Pryce non serviva per nascondere droga o altri affari illegali, ma solo dei video fetish in cui Pryce si siede su delle torte e piange a dirotto; nonostante l'elogio forte e veemente di James sia sufficiente a convincere i poliziotti su quella storia, egli decide di fabbricare un video in cui Pryce effettivamente fa ciò che ha raccontato ai poliziotti. Poche ore dopo, racconta la sua giornata a Kim, la quale è profondamente contrariata dal gesto di James, dato che girare quel video come fondamento alla propria versione equivale a fabbricare delle prove false, uno dei peggiori crimini che un avvocato possa commettere.

AmarilloModifica

TramaModifica

Jimmy intercetta un autobus pieno di anziani residenti alla Sandpiper e ne approfitta per sponsorizzare la propria causa con tutti i clienti presenti, cioè rivelando loro che potrebbero aver diritto ad un cospicuo risarcimento, quindi li invita a contattarlo in futuro per saperne di più e a partecipare alla class action.

Più tardi, a un incontro di lavoro fra lo studio legale dove ora lavora Jimmy, Davis & Main, e lo studio legale di suo fratello Chuck e di Howard, HHM, Chuck sottolinea con insistenza la possibilità che Jimmy abbia usato maniere "non legali" per contattare un così grande numero di clienti della Sandpiper, ma Jimmy riesce a difendersi da queste accuse, pur promettendo di cambiare modo di guadagnare clienti per la class action. Ancora una volta, rimasti in privato, Kim ricorda a Jimmy che ora lavora per un importante studio legale e che non può più permettersi queste azioni al limite della legalità, ma deve attenersi sempre al protocollo.

Frustrato dal non riuscire a contattare tanti clienti quanti ne vorrebbe, con l'aiuto dei soliti studenti e della sua prima anziana cliente (Il pastorello delle Alpi, prima stagione) Jimmy filma un avviso pubblicitario sensazionalista per poi mandarlo in onda, dopo averlo fatto vedere solo a Kim, (senza chiedere prima il permesso o almeno una supervisione da parte dei suoi datori di lavoro); la sera stessa il capo di Jimmy, Clifford Main, viene a conoscenza di questo spot, e nonostante l'enorme numero di clienti anziani guadagnati per la class action, recepisce il gesto di Jimmy come un sopruso alla sua autorità e un potenziale danno alla reputazione dello studio, anche perché nello spot ha menzionato la Davis & Main senza permesso.

Mike viene contattato da Stacey, la quale diventata quasi paranoica, riferisce di strani rumori simili a spari ormai sempre più frequenti, specialmente la notte. Mike si apposta vicino a casa, all'insaputa di Stacey, per osservare la situazione, scoprendo che i rumori degli spari sono causati dalla caduta sul marciapiede dei giornali consegnati porta a porta. Vista però l'insistenza di Stacey, Mike le promette che farà di tutto per tirarla fuori da quel quartiere "pericoloso". Poco dopo Mike viene contattato, tramite il veterinario, da Nacho, il quale vuole aiuto per una certa faccenda: togliere di mezzo un certo uomo.

Senza guantiModifica

TramaModifica

L'episodio si apre con un flashforward in cui un Mike gravemente ferito, torna a casa, lascia una mazzetta di dollari sul tavolo e tira fuori dalla tasca della camicia un ciondolo raffigurante due guanti da pugile.

La trovata dell'avviso pubblicitario costa caro sia a Jimmy che a Kim: il primo riceve una sorta di ultimatum dalla Davis & Main, dato che da una parte i soci riconoscono il valore di Jimmy come avvocato, quindi non lo licenziano, ma al tempo stesso sono infuriati per il gesto che Jimmy ha fatto alle loro spalle, rischiando di rovinare la reputazione dello studio; Kim invece viene "punita" da Howard e Chuck per non aver riferito loro dello spot girato da Jimmy, impedendo quindi alla HHM di prendere in anticipo le dovute misure; pertanto Kim viene demansionata da uno degli avvocati di spicco dello studio legale a una sorta di segretaria addetta alla revisione dei documenti. Quando Jimmy lo scopre, si reca furioso dal fratello Chuck giurandogli che se lascerà tornare Kim al posto che le spetta, lui abbandonerà per sempre l'avvocatura; Chuck però rifiuta la proposta, considerandola come un'estorsione.

Il "misterioso affare" che Nacho pone all'attenzione di Mike è l'omicidio di Tuco: Nacho ha paura che Tuco possa scoprire i suoi scambi segreti di droghe fatti fino a pochi giorni prima e teme una sua reazione violenta, dato che è tornato a fare uso di droga. Perciò chiede a Mike di risolvere il "problema Tuco". Mike però ha un'altra idea: non ucciderà Tuco, perché ciò attirerebbe troppe attenzioni da parte del Cartello, però farà in modo che vada in galera a lungo. Dopo aver individuato Tuco e Nacho in una tavola calda a riscuotere denaro dai loro spacciatori (in cui compare in una breve scena Krazy-8, spacciatore già visto in Breaking Bad alle prese con Walter White e Jesse Pinkman), Mike chiama preventivamente la polizia e poi fa infuriare Tuco urtando lievemente la sua auto e rifiutandosi di dare denaro al messicano per ripagare l'affronto, finché questi lo pesta quasi a morte. Nacho scappa, mentre Tuco viene colto, oltre che in possesso di un'arma e del portafoglio di Mike, in flagranza di reato dalla polizia appena sopraggiunta per la precedente chiamata fatta da Mike. La sera Mike, gravemente ferito, si reca da Nacho il quale lo paga e gli chiede perché tanto disturbo e tanta sofferenza, invece di portare a termine il compito con una semplice pallottola; Mike non gli risponde.

RebeccaModifica

TramaModifica

In un flashback, vediamo come la capacità di Jimmy di usare il proprio carisma per affascinare gli altri, in questo caso Rebecca, la moglie di Chuck, faccia fortemente infastidire quest'ultimo, invidioso del fatto che a differenza sua il fratello riesca a far divertire la moglie con le sue battute.

Il rapporto di Jimmy nello studio legale diventa sempre più precario, addirittura gli viene affiancata un'aiutante, Erin, affinché Jimmy possa ambientarsi meglio, anche se egli capisce subito che il vero ruolo di Erin sia tenerlo sotto controllo per evitare altre iniziative personali. Kim intanto rifiuta ogni proposta di aiuto di Jimmy, dicendogli che si tirerà da sola fuori dalla sua brutta situazione: dopo molti tentativi riesce a procurare alla HHM un'importante cliente: la banca Mesa Verde, alle prese con un'espansione interstatale. Howard non è per nulla impressionato e non la reintegra nel suo ruolo più pertinente. La notte, Kim è ancora al lavoro e incontra Chuck, che ha deciso di tornare a lavorare di notte evitando le radiazioni elettromagnetiche dovute agli apparecchi elettronici accesi di giorno. Kim gli chiede se ha ancora una futuro nello studio, Chuck le risponde che entrambi hanno fatto l'errore di esporsi troppo per Jimmy e le dice che la sua punizione è terminata, tutto ciò dopo averle raccontato una storia sul passato del fratello, ossia l'episodio in cui Jimmy sottrasse dei soldi dall'attività commerciale piuttosto precaria del proprio padre causandone in breve tempo la chiusura: nonostante ciò, il padre si rifiutò di credere che il figlio avesse fatto una cosa simile.

Mike, dopo aver portato la nuora Stacey e la nipote Kaylee a stare temporaneamente in hotel, viene avvicinato da "Tío" Héctor Salamanca, il quale gli propone di prendersi lui la responsabilità della proprietà della pistola, cosicché la giustizia sia più clemente con suo nipote Tuco; in cambio Héctor offre a Mike cinquemila dollari.

Bali Ha'iModifica

TramaModifica

Jimmy non riesce in alcun modo ad ambientarsi nel suo nuovo studio legale e ormai il pensiero di abbandonarlo si fa sempre più pressante. Nel frattempo, Kim viene reintegrata nel suo ruolo, ma i rapporti con Howard continuano a essere freddi e distaccati, con Howard che le affibbia di continuo incarichi frustranti e inutili. In breve tempo Kim viene contattata dal prestigioso studio avversario della HHM nel caso Sandpiper: Schweikart & Cokely, che le offre un ruolo e una paga decisamente pregevoli se accetterà di venire a lavorare da loro; visti i rapporti tesi e ormai invivibili alla HHM, Kim è tentata di accettare e ne parla con Jimmy, che la incoraggia a cambiare ma le mente riferendo di essere contento allo studio legale dove ora lavora.

Mike rifiuta l'offerta di Héctor Salamanca, ma ben presto si capisce come non fosse un'offerta ma un invito, tant'è che gli scagnozzi di Héctor, compresi i cugini Leonel e Marco Salamanca, si presentano nelle più svariate occasioni per mettere paura in modo più o meno esplicito a Mike e alla sua famiglia; alla fine Mike è costretto ad accettare, solo dopo però aver fatto salire il proprio prezzo a cinquantamila dollari, somma che poi dividerà a metà con Nacho, dato che non è riuscito a portare a compimento l'incarico assegnatogli inizialmente.

GonfiabileModifica

TramaModifica

Nei primi anni Settanta un giovane Jimmy sta lavorando al negozio del padre, quando fa il suo ingresso un truffatore, che tenta di raggirare il padre di Jimmy asserendo di essere un genitore squattrinato e in difficoltà. Jimmy non gli crede e cerca di mettere in guardia il padre, ma questi teme maggiormente il rischio di negare il proprio aiuto, per sospettosità, a chi potrebbe realmente averne bisogno. Mentre il padre di Jimmy è distratto, il truffatore ammette l'inganno e dice al ragazzo che al mondo vi sono soltanto lupi e pecore, e che dovrà scegliere a quale delle due categorie appartenere. Disilluso dalla creduloneria del padre, Jimmy inizia a sottrarre denaro dalla cassa.

Nel presente Jimmy rappresenta legalmente Mike quando egli dichiara al procuratore distrettuale che la pistola di Tuco non era di fatto di proprietà di quest'ultimo. Jimmy telefona a KIm per sapere i dettagli dell'offerta di Schweikart e subito dopo inizia a scrivere la sua lettera di dimissioni dalla Davis & Main, ma apprende che, in caso di licenziamento, dovrà rifondere il bonus ricevuto alla stipula del contratto.

Jimmy trova comunque una scappatoia, giacché l'accordo prevede di poter tenere il bonus in caso di licenziamento senza giusta causa. Egli fa di tutto per rendersi irritante alla D&M, dall'indossare completi dai colori troppo chiassosi e poco professionali al suonare la cornamusa in ufficio al trascurare l'igiene personale. Alla fine, Cliff cede e licenzia Jimmy, consentendogli di non rinunciare al bonus. Jimmy incontra Kim e cerca di convincerla a diventare sua partner in uno studio legale tutto loro. Kim accetta solo a condizione che Jimmy "righi dritto". Questi ammette di riuscire a essere soltanto se stesso, ragion per cui Kim declina cortesemente l'offerta. Jimmy torna al suo vecchio ufficio presso il centro estetico.

Frattanto, Mike promette a Stacey di acquistare una nuova casa e inizia a piantonare il ristorante di Héctor. Kim torna da Jimmy e gli propone un compromesso, proponendo che lei e il partner gestiscano due studi distinti in una stessa struttura, sì da dividere le spese ed essere l'uno di sostegno all'altra in caso di necessità. Quando chiede a Jimmy se sia disponibile, l'uomo è sorpreso, ma accetta.

FifiModifica

TramaModifica

Nel prologo si vede come il furgone del ristorante di Hector, che porta la droga e il denaro dal Messico agli Stati Uniti, riesca a superare i controlli alla frontiera.

Jimmy accetta la proposta di Kim, che si reca alla sede della HHM per comunicare ad Howard le sue dimissioni e di voler iniziare la pratica solitaria. Questi le accetta, innescando una corsa di entrambi per assicurarsi la Mesa Verde. Kim riesce a convincere Kevin e Paige, rispettivamente AD e consulente senior dalla banca, a lasciare la HHM e ottenere la sua rappresentanza, e concorda con la scelta di Jimmy di sistemare gli uffici in un ex studio dentistico.

Howard riferisce a Chuck delle dimissioni di Kim, della perdita della Mesa Verde e della sua decisione di far squadra con Jimmy. Messo in allarme, Chuck decide di spendersi in prima persona per convincere la Mesa Verde a restare cliente della HHM, accettando per la prima volta che tutte le fonti di elettricità della sede restino in funzione. Chuck riesce nel suo intento, sottolineando che gli interessi della Mesa Verde non possono essere gestiti da una sola persona, ma sviene per la prolungata esposizione ai campi elettromagnetici.

Frattanto, Jimmy si fa aiutare dai due studenti di cinematografia, nonché da un colpevole di masturbazione in pubblico, a perpetrare un inganno presso una base dell'aviazione militare degli Stati Uniti, sì avere accesso al celebre Boeing B-29 (soprannominato Fifi) per girare uno spot pubblicitario. Kim inizia a nutrire dubbi sul loro futuro, ma Jimmy la rassicura che vi saranno altre opportunità come la Mesa Verde. Jimmy apprende che le condizioni di Chuck sono peggiorate dopo che è andato al lavoro e gli fa visita. Mentre Chuck è addormentato, Jimmy prende dei documenti della Mesa Verde che il fratello si era portato a casa per lavorarvi e segretamente va in una copisteria per falsificare l'indirizzo della filiale della banca prossima all'apertura.

Nel frattempo, Mike continua a sorvegliare il ristorante di Héctor e, senza farsi intercettare, segue i movimenti del capo cartello e del suo camion sino a un garage ben discosto; quindi fa ritorno a casa e inizia ad assemblare un rudimentale filo spinato.

InchiodatoModifica

TramaModifica

Mike mette a segno un colpo in solitaria nei confronti del cartello Salamanca, rapinando 250.000 dollari al loro camion pur non uccidendo l'autista, come vendetta nei confronti del capoclan Héctor. Nacho intuisce la colpevolezza di Mike (avendo lasciato vivo l'autista) e lo incontra: pensando che avesse fatto il colpo con l'aiuto di un infiltrato, è preoccupato che possa finire nei guai con i Salamanca per via del complotto contro Tuco, ma anche con la giustizia in caso la polizia indagasse sugli affari di Héctor. Mike dice che ha fatto tutto da solo e viene a sapere da Nacho che un uomo ha trovato l'autista legato e lo ha liberato, permettendogli di chiamare i rinforzi, ma successivamente è stato sparato da Héctor per non lasciare testimoni. Mike resta scosso da ciò.

Nel frattempo Jimmy ha contraffatto la documentazione per l'udienza della Mesa Verde, cambiando l'indirizzo della banca sulle carte, e all'indomani durante l'udienza Chuck si vede così sabotata la causa per quello che la magistratura scambia per un comune errore: la riconsegna della documentazione corretta comporterebbe una posticipazione di 6 settimane della causa, tempo che la banca ai ferri corti non ha, e che decide così di riaffidare tutto nuovamente a Kim Wexler. Jimmy nel frattempo è tornato a casa di Chuck e ha sostituito tutti i documenti contraffatti con quelli corretti, facendo passare il tutto per una distrazione di Chuck, ma quest'ultimo intuisce benissimo che è stato sabotato dal fratello per far sì che egli perdesse la possibilità di avere la banca come cliente e fare un favore a Kim.

Tuttavia Chuck non si da per vinto e vuole andare fino in fondo alla faccenda: Kim e Jimmy si recano a casa sua per prendere la documentazione della Mesa Verde e ne approfitta per rivelare alla donna la sua versione dei fatti, ricostruendo esattamente come siano andate le cose. Cerca il sostegno di Kim, ma quest'ultima, invece, bolla le sue confutazioni come congetture, non avendo prove concrete a suo favore. In realtà la ragazza è pienamente cosciente della colpevolezza di Jimmy, ma preferisce difenderlo, forse per amore o per eccesso di zelo. Più tardi, Jimmy continua a fare riprese per girare lo spot pubblicitario presso una scuola, anche stavolta ingannando il personale scolastico.

La sera stessa Kim lo avverte che deve far attenzione alla scaltrezza di Chuck: perciò, preso dal sospetto che possa scoprire tutto, Jimmy si precipita alla copisteria dove ha svolto il lavoro e ivi scorge Ernesto, l'assistente del fratello, che ha appena finito di interrogare il commesso del negozio, Lance, chiedendogli informazioni su Jimmy. Questi subito dopo entra nel negozio e lo corrompe per non testimoniargli contro, dopodiché esce e si nasconde per assistere. Subito dopo arriva Chuck, che entra e si rivolge subito a Lance, e insiste affinché questo gli dica la verità: il commesso mantiene fermo il punto e gli intima di andarsene, sostenendo di non aver mai visto Jimmy. Ma l'avvocato è convinto che questo gli stia nascondendo la verità, e mentre cerca ripetutamente di avere una risposta, viene colpito da un malore per via della sua ipocondria: svenendo, batte la testa contro un banco, causandosi una commozione cerebrale. Jimmy, nascosto, nel frattempo assiste a tutta la scena, ed è combattuto se intervenire ma essere scoperto per sempre, o restarsene a guardare ma soffrire impotente nel non poterlo soccorrere.

KlickModifica

TramaModifica

L'episodio comincia con il classico flashback, in cui assistiamo alle ultime ore della madre di Jimmy in ospedale; Jimmy e il fratello Chuck sono accanto al letto della madre in attesa di una possibile ripresa momentanea (la paziente è terminale). Jimmy, preoccupato per il fratello, chiede a Chuck se voglia mangiare qualcosa e, dopo una piccola discussione, si allontana per comprare qualcosa da mangiare ad entrambi. Nel momento in cui Jimmy si allontana la madre si sveglia momentaneamente, Chuck prova a chiamarla ma la donna confonde l'uomo per il fratello minore prima di abbandonarsi al sonno eterno. Jimmy al ritorno all'ospedale trova la stanza vuota e Chuck in sala d'aspetto che annuncia al fratello minore la scomparsa della madre omettendo, però, le ultime parole della madre rivolte proprio a Jimmy.

Jimmy è fuori dalla copisteria indeciso se intervenire o meno ma, preso dal suo buon cuore, giunge in soccorso al fratello gestendo la situazione d'emergenza e dando ordini ai presenti. Dopo che in ospedale Chuck si è stabilizzato, accusa Jimmy di aver pagato il ragazzo della copisteria ed essere poi rimasto nascosto a guardare, tuttavia Ernesto salva Jimmy, mentendo a Chuck e dicendogli che lo aveva chiamato prima di arrivare alla copisteria perché preoccupato per l'esposizione alle radiazioni elettromagnetiche. Jimmy si ritrova a dover prendere nuovamente la drastica decisione di un ricovero forzato per il fratello ma stavolta, rispetto alla scorsa volta, cede dando la possibilità ai medici di effettuare vari controlli prima di rimandarlo a casa. Terminate le analisi Charles è in uno stato catatonico auto-indotto e Jimmy decide di stargli accanto in ospedale, dopo circa 20 ore questi rinviene e viene riportato a casa, seppur ancora visibilmente scosso dall'accaduto. Una volta solo a casa Chuck raggiunge il magazzino dove, tra gli elettrodomestici accantonati recupera un registratore.

Parallelamente Mike, dopo avere acquistato un fucile di precisione, si apposta per uccidere i componenti della famiglia Salamanca mentre sono nel deserto ad interrogare l'autista del camion. Viene però fermato dal suono del clacson della sua stessa macchina: raggiunta la macchina scopre che il clacson era stato manomesso e trova un post it sul parabrezza dove gli viene intimato di non procedere nel suo intento: "DON'T".

Successivamente Jimmy è nel suo ufficio dove ha a che fare con una serie di anziani clienti, quando viene urgentemente contattato da Howard il quale gli comunica che il fratello Chuck ha deciso di ritirarsi dalla professione di avvocato. Jimmy si precipita a casa del fratello e lo trova intento ad isolare dalle onde elettromagnetiche l'intera sala. Chuck comunica al fratello che la sua decisione di ritirarsi è dovuta all'errore fatto di recente in tribunale, per il quale avrebbe inoltre incolpato Jimmy. Quest'ultimo preso dai sensi di colpa confessa di essere il vero colpevole e che il fratello aveva ragione su ogni cosa, e vedendo il fratello sollevato decide di avvertire Howard. Chuck però aveva registrato tutta la conversazione.


Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione