Episodi di Criminal Minds (seconda stagione)

lista di episodi della seconda stagione

1leftarrow blue.svgVoce principale: Criminal Minds.

La seconda stagione della serie televisiva Criminal Minds è stata trasmessa per la prima volta negli Stati Uniti il 20 settembre 2006 e si è conclusa il 16 maggio 2007, mentre in Italia è stata trasmessa in prima visione sul canale a pagamento Fox Crime dal 29 marzo 2007 al 30 agosto 2007.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 The Fisher King: Part II Il re pescatore, seconda parte 20 settembre 2006 29 marzo 2007
2 P911 Vite all'asta 27 settembre 2006 5 aprile 2007
3 The Perfect Storm La tempesta perfetta 4 ottobre 2006 12 aprile 2007
4 Psychodrama Psicodramma 11 ottobre 2006 19 aprile 2007
5 Aftermath Conseguenze 18 ottobre 2006 26 aprile 2007
6 The Boogeyman L'uomo nero 25 ottobre 2006 3 maggio 2007
7 North Mammon North Mammon 1º novembre 2006 10 maggio 2007
8 Empty Planet Pianeta vuoto 8 novembre 2006 17 maggio 2007
9 The Last Word Il maestro e l'allievo 15 novembre 2006 24 maggio 2007
10 Lessons Learned L'ora della preghiera 22 novembre 2006 31 maggio 2007
11 Sex, Birth, Death Eros e Thanatos 29 novembre 2006 7 giugno 2007
12 Profiler, Profiled Il profilo del profiler 13 dicembre 2006 14 giugno 2007
13 No Way Out Senza via d'uscita, prima parte 17 gennaio 2007 21 giugno 2007
14 The Big Game Raphael, prima parte 4 febbraio 2007 28 giugno 2007
15 Revelations Raphael, seconda parte 7 febbraio 2007 5 luglio 2007
16 Fear and Loathing Note mortali 14 febbraio 2007 12 luglio 2007
17 Distress Angoscia 21 febbraio 2007 19 luglio 2007
18 Jones Jones 28 febbraio 2007 26 luglio 2007
19 Ashes and Dust Cenere e polvere 11 aprile 2007 2 agosto 2007
20 Honor Among Thieves Il codice dei ladri 18 aprile 2007 9 agosto 2007
21 Open Season Stagione di caccia 2 maggio 2007 16 agosto 2007
22 Legacy Il lascito 9 maggio 2007 23 agosto 2007
23 No Way Out II: The Evolution of Frank Senza via d'uscita, seconda parte: il ritorno di Frank 16 maggio 2007 30 agosto 2007

Il re pescatore, seconda parteModifica

TramaModifica

Tutti i membri dell'Unità di Analisi Comportamentale sono stati contattati da un killer psicopatico che, fornendo loro indizi enigmatici, vuole condurli a una giovane donna sparita due anni prima da Boston. Il rapitore vuole "giocare" con i membri della squadra, che conosce uno per uno. Gideon raccomanda a tutti di non focalizzare l'attenzione sugli aspetti personali del caso, ma di lavorare sul profilo dell'uomo, come se si trattasse di un'altra qualsiasi indagine.

Soggetto IgnotoModifica

Randall Garner

CitazioniModifica

  • "I difetti e le tare dell'anima sono come le ferite del corpo: nonostante gli sforzi inimmaginabili fatti per guarirle, rimane sempre una cicatrice". François de la Rochefoucauld. (Jason Gideon)
  • "Alcuni dicono che il tempo sana tutte le ferite. Io non sono d'accordo. Le ferite rimangono. Col tempo, la mente, per proteggere se stessa, le cicatrizza, e il dolore diminuisce, ma non se ne vanno mai". Rose Kennedy. (Spencer Reid)

Vite all'astaModifica

TramaModifica

Katie Cole è a capo di un'unità speciale dell'FBI che si occupa dei crimini riguardanti la pornografia infantile e sta cercando un pericoloso malvivente. Per trovarlo, ma soprattutto per liberare il giovane che tiene in ostaggio, chiede aiuto agli agenti dell'Unità di Analisi Comportamentale di cui aveva fatto parte in passato.

Soggetto IgnotoModifica

Michael Erston, sospettato e già interrogato nella precedente indagine

CitazioniModifica

  • Il teologo Dietrich Bonhoeffer ha scritto: "Il senso morale di una società si misura su ciò che fa per i suoi bambini". (Jason Gideon)

La tempesta perfettaModifica

TramaModifica

Gli agenti dell'Unità di Analisi Comportamentale vanno in Florida per indagare sull'omicidio di sette ragazze. La squadra di Gideon, dopo aver visto alcuni video inviati alle famiglie delle vittime, pensa che i colpevoli siano due, ma si sbaglia. Si scopre che dietro gli omicidi c'era una donna di nome Amber Carnado moglie di uno dei due colpevoli il motivo per cui era diventata una serial killer è stato per colpa degli abusi e delle violenze subite da bambina dal padre e del fratello e che sua madre non l'aveva mai difesa. Un giorno dopo l'ennesima violenza subita finì in ospedale e i medici notarono i segni dei maltrattamenti e delle violenze e la convinsero a denunciare gli abusi subiti ma quando denunciò il fatto alle autorità la madre disse che la figlia si era inventata tutto. Il motivo per cui uccide giovani ragazze è perchè le ricordano la vita che avrebbe voluto avere e che non ha mai avuto tormentando infine le famiglie delle sue vittime in particolare le madri in quanto ciò le ricordavano la sua che non l'aveva mai aiutata. La squadra riesce a impedire alla donna di uccidere la sua ultima vittima e arrestarla. Tuttavia prima di essere portata via la crudele donna sottolinea che quella ragazza non sarà più la stessa facendo chiaro riferimento a se stessa facendo capire come si fosse sentita lei quando subì gli abusi della sua famiglia.

Soggetto IgnotoModifica

La moglie dell'ex galeotto Amber Canardo, aiutata dal marito Anthony 'Tony' Canardo.

CitazioniModifica

  • Mark Twain ha scritto: "Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. È l'unico a infliggere dolore per il piacere di farlo". (Jason Gideon)
  • Il filosofo Khalil Gibran ha scritto: "Le anime più forti sono quelle temprate dalla sofferenza. I caratteri più solidi sono cosparsi di cicatrici". (Aaron Hotchner)

PsicodrammaModifica

TramaModifica

L'Unità di Analisi Comportamentale indaga su un uomo che rapina le banche. Il caso appare strano perché il ladro non sembra essere interessato ai soldi quanto più a una specie di "psicodramma" che fa recitare ai suoi ostaggi.

Soggetto IgnotoModifica

Il tossico Caleb Dale Sheppard, anche chiamato "il bandito dello spogliarello".

CitazioniModifica

  • "L'uomo è tanto meno se stesso quanto più parla in prima persona. Dategli una maschera e dirà la verità". Oscar Wilde. (Aaron Hotchner)
  • "Il fondamento della vergogna non è il nostro sbaglio personale, ma che tale umiliazione sia visibile da tutti". Milan Kundera. (Aaron Hotchner)

ConseguenzeModifica

TramaModifica

Un uomo aggredisce alcune giovani studentesse di un'università di teologia, poi improvvisamente si ferma per sei settimane e quando ricomincia a colpire cambia tipologia di vittime, iniziando a rapire donne tra i 30 e i 40 anni. Mentre Gideon e i suoi indagano, Elle deve prendere una decisione che potrebbe allontanarla dalla squadra.

Soggetto IgnotoModifica

L'operatore di marketing William Lee.

CitazioniModifica

  • Helen Keller una volta ha detto: "Il mondo è pieno di sofferenze, ma è altrettanto pieno di persone che le hanno superate". (Jason Gideon)

L'uomo neroModifica

TramaModifica

La squadra di Gideon va in Texas per indagare sulla sparizione di alcuni bambini. Nel frattempo Hotch cerca di rintracciare Elle che, dopo essere rimasta coinvolta in una sparatoria, non ha presentato rapporto e si è resa irreperibile.

Soggetto IgnotoModifica

Lo studente Jeffrey Charles.

CitazioniModifica

  • Platone ha scritto: "Possiamo perdonare un bambino che ha paura del buio. La vera tragedia della vita è quando gli uomini hanno paura della luce". (Aaron Hotchner)

North MammonModifica

TramaModifica

A North Mammon, una cittadina della Pennsylvania, un uomo rapisce e rinchiude in una cantina tre studentesse del college. Prima di andarsene, dice alle giovani che una di loro morirà e chiede proprio a loro di scegliere chi sarà la vittima. La madre di una delle ragazze va a Quantico per chiedere l'aiuto di Jennifer, che riesce a convincere la squadra a occuparsi del caso.

Soggetto IgnotoModifica

L'ex compagno di squadra e netturbino Marcus Younger.

CitazioniModifica

  • Il leggendario allenatore di basket John Wooden ha detto: "Non ha importanza chi comincia il gioco, ma chi lo termina". ("Jennifer Jareau")
  • "La scelta ultima di un uomo quando è portato a trascendere se stesso è creare o distruggere, amare o odiare". Erich Fromm. ("Jennifer Jareau")

Pianeta vuotoModifica

TramaModifica

La squadra dell'Unità di Analisi Comportamentale si trasferisce a Seattle per catturare un uomo che da giorni terrorizza la popolazioni facendo esplodere delle bombe in giro per la città. Reid scopre che il dinamitardo è ossessionato dalla lettura del romanzo di fantascienza "Pianeta vuoto" e rintraccia l'autore del libro.

Soggetto IgnotoModifica

Lo studente Kenneth Roberts.

CitazioniModifica

  • Robespierre ha scritto: "Per prevalere, il crimine uccide l'innocenza e l'innocenza si dibatte con tutte le forze nelle mani del crimine". (Jason Gideon)

Il maestro e l'allievoModifica

TramaModifica

Il team di Gideon è a St. Louis alla ricerca di due serial killer che hanno personalità opposte e agiscono con modalità diverse (il primo uccide a mani nude donne dell'alta borghesia, mentre il secondo spara alle prostitute) ma che sembrano essere in competizione fra di loro. Nel frattempo si aggiunge alla squadra una nuova profiler, l'agente speciale Emily Prentiss, che deve guadagnarsi la fiducia di Gideon e Hotchner.

Soggetto IgnotoModifica

"L'uomo cavo" e "il killer di Mill Creek".

CitazioniModifica

  • Elbert Hubbard una volta ha scritto: "Se gli uomini si conoscessero veramente fra loro non adorerebbero e non odierebbero". (Jason Gideon)
  • Il Mahatma Gandhi ha detto: "Ricordate che in tutti i tempi ci sono stati tiranni e assassini e che per un certo periodo sono sembrati invincibili, ma alla fine, cadono sempre, sempre". (Aaron Hotchner)

L'ora della preghieraModifica

TramaModifica

Viene rinvenuta in una casa una possibile arma biologica. Si teme un atto terroristico, il primo dopo l'11 settembre. L'unico modo per salvare la città è interrogare un prigioniero di Guantánamo. Questo risulterà molto difficile dal momento che esso non intende aprire la bocca se non per pregare.

Soggetto IgnotoModifica

La cellula terroristica sotto il comando del detenuto Jamal Abaza, anche chiamato "Jind Allah".

CitazioniModifica

  • Dale Turner ha detto: "Alcune delle lezioni migliori si imparano dagli errori passati. L'errore del passato è la saggezza del futuro". (Jason Gideon)
  • Ralph Waldo Emerson ha detto: "Per imparare le lezioni importanti nella vita ogni giorno bisogna superare una paura". (Jason Gideon)

Eros e ThanatosModifica

TramaModifica

A Washington D.C. un serial killer inizia a uccidere prostitute. La squadra viene chiamata a investigare sul caso e i sospetti cadono su un ragazzo con l'ossessione per le prostitute da cui è attratto e repulso allo stesso tempo. Il ragazzo aveva già contattato Reid, il quale si convince della sua innocenza e vorrebbe aiutarlo.

Soggetto IgnotoModifica

Il lobbista, responsabile de "Le guardie della Moralità" Ronald Weems.

CitazioniModifica

  • T.S. Eliot ha scritto: "Tra l'idea e la realtà, tra la motivazione e l'atto, cade l'ombra". (Spencer Reid)
  • T.S. Eliot ha scritto: "Tra il desiderio e lo spasimo, fra la potenzialità e l'esistenza, fra l'essenza e la discesa, cade l'ombra. Questo è il modo in cui il mondo finisce". (Spencer Reid)

Il profilo del profilerModifica

TramaModifica

Morgan va a trovare la madre a Chicago, Illinois, ma viene arrestato perché gli agenti di polizia del posto, basandosi su un profilo che Gideon aveva spedito al detective Gordinski, sono convinti che abbia ucciso tre ragazzi. La squadra, però, è certa dell'innocenza di Morgan e indaga per trovare il vero omicida.

Soggetto IgnotoModifica

Il responsabile del centro giovanile Carl Buford.

CitazioniModifica

  • Cory Doctorow ha scritto: "Tutti i segreti sono profondi, tutti i segreti diventano oscuri, è questa la natura dei segreti". (Derek Morgan)
  • "Si comincia a distorcere i fatti per adattarli alle teorie invece che le teorie ai fatti" è la mia citazione preferita da Sherlock Holmes. (Spencer Reid)

Senza via d'uscita, prima parteModifica

TramaModifica

In un ristorante di Golconda, in Nevada, Gideon scova un serial killer, il più pericoloso e spietato con cui abbia mai avuto a che fare, e cerca di costringerlo a rivelare dove ha nascosto una donna rapita e che tiene come ostaggio. L'assassino, però, vuole barattare la sua libertà in cambio di un'informazione riguardante un gruppo di bambini.

Soggetto IgnotoModifica

Lo psicopatico Frank.

CitazioniModifica

  • Aristotele ha detto: "Il male unisce gli uomini". (Jason Gideon)

Raphael, prima parteModifica

TramaModifica

Pochi minuti prima che vengano commessi degli omicidi la polizia di Atlanta, Georgia, riceve una chiamata in cui sono annunciati i crimini. I profiler dell'FBI scoprono che i video degli omicidi vengono diffusi in internet. Gli elementi portano a un SI con personalità multipla e ossessionato dalla religione, che uccide lasciando come firma passi dell'Apocalisse di Giovanni.

Soggetto IgnotoModifica

Il tecnico da remoto Tobias Hankel, e le sue altre due personalità Raphael e il padre Charles.

CitazioniModifica

  • Condannato per assassinio Perry Smith disse delle sue vittime: "Non avevo niente contro di loro e non mi avevano fatto niente di male, come altri – invece – avevano fatto per tutta la vita. Loro hanno pagato per tutti". (Jason Gideon)

Raphael, seconda parteModifica

TramaModifica

La seconda parte dell'episodio Raphael è prevalentemente centrata sull'agente Spencer Reid che viene rapito e torturato dallo stesso S.I. affinché confessi un peccato del quale poterlo poi punire. Negli intervalli, Reid viene drogato.

Soggetto IgnotoModifica

Il tecnico da remoto Tobias Hankel, e le sue altre due personalità Raphael e il padre Charles.

CitazioniModifica

  • Ecclesiaste (7, 20) – "Certo non c'è sulla Terra un uomo giusto che faccia il bene e non pecchi mai". (Aaron Hotchner)

Note mortaliModifica

TramaModifica

La squadra dell'Unità di Analisi Comportamentale si reca in un sobborgo di New York, abitato prevalentemente dalla media borghesia bianca, dove sono stati commessi alcuni omicidi. Le vittime sono quattro donne afroamericane e il movente dei delitti, quindi, sembra essere l'odio razziale.

Soggetto IgnotoModifica

La guardia giurata Terrance Wakeland.

CitazioniModifica

  • Socrate: "Dai pensieri più profondi spesso si origina l'odio più mortale". (Jason Gideon)
  • Cicerone: "La vita dei morti si trova nella memoria dei vivi". (Spencer Reid)

AngosciaModifica

TramaModifica

Gideon va a Houston, Texas, con il suo team per indagare su una serie di omicidi avvenuti vicino a dei cantieri edili e in edifici abbandonati. Gli agenti sono in difficoltà perché il modus operandi del serial killer non è chiaro, le sue vittime sembrano scelte a caso e non secondo un criterio coerente con il suo profilo psicologico. L'ipotesi più accreditata, quindi, è che si tratti di un barbone. Intanto tutti notano un insolito cambiamento nel comportamento di Reid.

Soggetto IgnotoModifica

L'ex ranger dell'esercito Roy Woodridge.

CitazioniModifica

  • Leonardo da Vinci: "La nostra vita scaturisce dalla morte degli altri". (Jason Gideon)
  • Thomas Paine: "Se devono esserci conflitti che siano nei miei tempi, che mio figlio possa vivere in pace". (Aaron Hotchner)

JonesModifica

TramaModifica

La squadra viaggia fino a New Orleans in Louisiana per aiutare il detective LaMontagne Jr. a fermare un serial killer che torna a uccidere dopo una pausa durata 15 mesi. I funzionari di New Orleans credevano che l'assassino fosse rimasto ucciso nell'uragano Katrina poiché in quel periodo gli omicidi si erano fermati. L'indagine si complica ulteriormente, poiché tutti i rapporti e le prove del caso sono stati distrutti dall'uragano. Hotch, Gideon e la squadra hanno soltanto un indizio su cui lavorare, una parola, "Jones," scritta su una parete dal detective che era incaricato del caso un attimo prima di morire travolto dalle acque dell'inondazione. Intanto, Reid trova a New Orleans un vecchio amico che aveva cominciato il BAU con lui, ma che poi aveva rinunciato dedicandosi alla musica.

Soggetto IgnotoModifica

La ex studentessa Sarah Danlin.

CitazioniModifica

  • Una volta Robert Kennedy ha detto: "La tragedia è uno strumento con cui gli uomini acquistano saggezza, non una guida seconda la quale vivere". (Jason Gideon)

Ascolti TV Italia: 3 616 000 telespettatori [1]

Cenere e polvereModifica

TramaModifica

La squadra di Gideon è a San Francisco, California, alla ricerca di un piromane assassino con un disturbo narcisistico di personalità, che prende di mira le famiglie benestanti della zona. L'unico collegamento fra le vittime è quello di essere state denunciate da un gruppo di ecologisti. Il sospetto che si tratti di atti di eco-terrorismo cresce, ma il leader del movimento si dichiara disposto a collaborare con le indagini.

Soggetto IgnotoModifica

Il venditore di prodotti farmaceutici Vincent Stiles.

CitazioniModifica

  • "La tortura di una cattiva coscienza è l'inferno di un essere vivente". John Calvin. (Aaron Hotchner)
  • Gandhi ha detto: "Vivi come se dovessi morire domani, impara come se dovessi vivere in eterno". (Aaron Hotchner)

Ascolti TV Italia: 2 600 000 telespettatori [2]

Il codice dei ladriModifica

A Baltimora, Maryland, un immigrato russo viene rapito nonostante le modeste condizioni economiche della sua famiglia. L'FBI si chiede perché la mafia russa abbia pagato il riscatto.

Soggetto IgnotoModifica

Il figlio di Arseny Lysowsky, Lyvov, con la complicità della figlia del rapito Natalya Chernus.

CitazioniModifica

  • Proverbio russo: "Non può esistere il bene senza il male". (Emily Prentiss)
  • Lev Tolstoj: "Le famiglie felici si somigliano tutte, ogni famiglia infelice è infelice a modo suo". (Emily Prentiss)

Ascolti tv Italia: 2 700 000 telespettatori [2]

Stagione di cacciaModifica

A Boise in Idaho delle persone scomparse vengono ritrovate uccise nell'immensa foresta con due fori sul petto, non provocati da arma da fuoco. Il BAU traccia subito il profilo dell'SI: due persone legate da parentela, caratterizzate da personalità gravemente antisociali e paranoidi. La zona è frequentata da cacciatori, le indagini si concentrano in quell'ambiente. Visto l'elevato numero di cacciatori e possibili sospetti, i profiler cercano di risolvere il caso prima dell'apertura della stagione di caccia.

Soggetto IgnotoModifica

I fratelli Paul e Johnny Mulford.

CitazioniModifica

  • "Un luogo inospitale per un uomo può essere un parco giochi per un altro". (Jason Gideon)
  • Lo storico inglese James Anthony Froude disse: "Gli animali non uccidono mai per piacere, l'uomo è l'unico per il quale la tortura e l'uccisione dei suoi simili sono fonte di divertimento". (Emily Prentiss)

Ascolti TV Italia: 3 515 000 telespettatori [3]

Il lascitoModifica

TramaModifica

Almeno 63 persone sono scomparse dai bassifondi di Kansas City, Kansas. L'unica cosa che li accomuna è il fatto di essere dei reietti sociali (barboni, prostitute, tossico-dipendenti). Nessuno sembra farci caso, tranne un giovane detective molto meticoloso e nevrotico, che riesce a convincere il team della presenza di un serial killer. I profiler identificano il soggetto ignoto come un pulitore di case: un serial killer "missionario" convinto che i suoi omicidi aiutino la società, e che agisce con l'aiuto di un complice sottomesso a lui. Mentre le ricerche proseguono, una giovane prostituta viene rapita dal complice e portata in un vecchio mattatoio trasformato in un labirinto di trappole mortali. Sarà costretta a una disumana corsa contro il tempo per salvarsi.

Soggetto IgnotoModifica

Charles Holcombe, aiutato da Steven Foster.

CitazioniModifica

  • "Di tutte le pretese irragionevoli dell'umanità nessuna supera la critica del modo di vivere dei poveri, fatta da chi ha una bella casa, è ben riscaldato e ben nutrito". Herman Melville. (Aaron Hotchner)
  • "Non c'è niente di permanente in questo mondo malvagio, neppure i nostri dispiaceri". Charles Chaplin. (Aaron Hotchner)

Ascolti TV Italia: 2 338 000 telespettatori [4]

Senza via d'uscita, seconda parte: il ritorno di FrankModifica

TramaModifica

Frank, il serial killer che Gideon aveva affrontato a Golconda, Nevada, commette un omicidio nel suo appartamento, uccide una ragazza a cena dal detective e fa ricadere la colpa su di lui. Ricercato dalla polizia, Gideon viene però contattato dalla squadra che ha bisogno del suo aiuto per tracciare nuovamente il profilo di Frank che ha cambiato modo di agire e trovarlo, prima che lui uccida ancora per ottenere la donna della sua vita: Jane.

Soggetto IgnotoModifica

Lo psicopatico Frank Breitkopf.

CitazioniModifica

  • "Scelgo gli amici per la loro bellezza, i conoscenti per il loro buon carattere, i nemici per la loro intelligenza". Oscar Wilde. (Jason Gideon)

Ascolti TV Italia: 2 452 000 telespettatori [4]

NoteModifica

  1. ^ TV - I dati auditel del 18 novembre, su antoniogenna.com, 19 aprile 2020.
  2. ^ a b TV - I dati auditel del 20 novembre, su antoniogenna.com, 19 aprile 2020.
  3. ^ TV - I dati auditel del 25 novembre, su antoniogenna.com, 19 aprile 2020.
  4. ^ a b TV - I dati auditel del 27 novembre, su antoniogenna.com, 19 aprile 2020.
  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione