Episodi di South Park (quinta stagione)

lista di episodi della quinta stagione

1leftarrow blue.svgVoce principale: Episodi di South Park.

La quinta stagione di South Park è stata trasmessa originariamente negli Stati Uniti a partire dal 20 giugno 2001 su Comedy Central.

In Italia la serie è stata trasmessa su Paramount Comedy dal febbraio 2005.

EpisodiModifica

Codice di produzione Titolo italiano Titolo originale Prima TV USA   Prima TV Italia  
1 501 I cavalieri delle procedure standard It Hits the Fan 20 giugno 2001 nd
2 502 Combattimento a stampelle Cripple Fight 27 giugno 2001 nd
3 503 Super migliori amici Super Best Friends 4 luglio 2001 nd
4 504 Scott Tenorman deve morire Scott Tenorman Must Die 11 luglio 2001 nd
5 505 Trombino & Pompadour: dietro la risata Terrance & Phillip: Behind the Blow 18 luglio 2001 nd
6 506 Cartmanlandia Cartmanland 25 luglio 2001 nd
7 507 L'uso appropriato dei profilattici Proper Condom Use 1º agosto 2001 nd
8 508 Asciughino Towelie 8 agosto 2001 nd
9 509 Osama Bin Laden se l'è fatta addosso Osama Bin Laden Has Farty Pants 7 novembre 2001 nd
10 510 Come mangiare col culo How to Eat with Your Butt 14 novembre 2001 nd
11 511 L'entità The Entity 21 novembre 2001 nd
12 512 Arrivano i vicini Here Comes the Neighborhood 28 novembre 2001 nd
13 513 Kenny muore Kenny Dies 5 dicembre 2001 nd
14 514 L'episodio di Butters Butters' Very Own Episode 12 dicembre 2001 nd

I cavalieri delle procedure standardModifica

Improvvisamente a South Park diviene usuale dire la parola merda. Però Chef e i ragazzi scoprono che la parola è maledetta, e dirla troppo spesso causa effetti devastanti come il dilagare della peste bubbonica e il risveglio di un drago diabolico.

Combattimento a stampelleModifica

Gran Gay Al è tornato a South Park nel ruolo di capo scout, ma viene licenziato perché omosessuale. I ragazzi allora decidono di difenderlo con l'aiuto di un nuovo ragazzino handicappato, Jimmy. Purtroppo a South Park non c'è spazio per due disabili, così Jimmy e Timmy iniziano a rivaleggiare. Alla fine, nonostante gli sforzi dei ragazzi, sarà lo stesso Gran Gay Al che difenderà il diritto degli scout di escluderlo dall'incarico di capo.

Da questo episodio si capisce anche perché Kenny venga sempre ucciso in quasi tutti gli episodi: a quanto pare la colpa è del suo parka arancione

Super migliori amiciModifica

A South Park dilaga una nuova mania: tutti si convertono al "blainesimo", una religione che vede come leader l'illusionista David Blaine. Per sconfiggere i blainisti, Stan si allea con i "Super migliori amici", un team di supereroi religiosi formato da Gesù, Maometto, Lao Tse, Buddha, Krishna, Joseph Smith e un fuori posto Seamen (parodia di Aquaman, che dei Superamici viene considerato il membro più inutile).

Scott Tenorman deve morireModifica

  • Sceneggiatura:
  • Regia: Eric Stough
  • Messa in onda originale: 11 luglio 2001
  • Messa in onda italiana: 2005

Eric viene truffato da un adolescente, Scott Tenorman, che gli vende dei peli pubici, facendogli credere che così raggiungerà subito la pubertà. Scoperto l'inganno, Eric tenta in tutti i modi di vendicarsi, ma Scott sembra essere troppo furbo per cascarci, arrivando persino ad umiliarlo davanti a tutta la città. Esasperato, Eric elabora un piano terribile: causa la morte dei genitori di Scott, senza che lui lo venga a sapere, poi gli organizza un pranzo, invitando molte persone, composto principalmente da chili. Tra le pietanze, c'è anche la carne cotta dei genitori di Scott. Scott ne mangia, ma Eric gli fa notare che quella è la carne dei genitori. Dopo aver vomitato, Scott scoppia in lacrime e viene deriso dai Radiohead, il suo gruppo preferito, invitati con l'inganno da Cartman che a questo punto lecca beffardamente le lacrime del nemico, tra lo sgomento generale.

La trama di "Scott Tenorman deve morire" è una parodia della tragedia di Shakespeare Tito Andronico, in cui l'umiliato protagonista si prende la propria rivincita dando in pasto ai suoi nemici i loro stessi parenti.[1] Alcuni autori hanno visto in questo episodio non solo un'allusione alla violenta tragedia shakespeariana ma addirittura una nuova narrazione della stessa.[2][3]

Trombino & Pompadour: dietro la risataModifica

Il duo comico canadese Trombino e Pompadour si è diviso. Quando i ragazzi lo scoprono, faranno di tutto per far riunire i loro artisti preferiti.

Curiosità: Dopo aver lasciato Pompadur, Trombino è obeso, ciò significa che è affetto da obesità patologica (come Peter Griffin, protagonista de I Griffin ).

CartmanlandiaModifica

  • Sceneggiatura:
  • Regia: Trey Parker
  • Messa in onda originale: 25 luglio 2001
  • Messa in onda italiana: 2005

Con i soldi ricevuti da un'eredità, Cartman compra un luna park che decide di tenere per sé senza farlo provare agli altri. Quando sente parlare della fortuna di Cartman, a Kyle viene una grossa emorroide causata dallo stress, che va sempre peggiorando quando la fortuna di Cartman aumenta. Stan e Kyle tentano così di intrufolarsi nel parco di divertimenti, ma l'emorroide di Kyle scoppia mentre si sta arrampicando sul recinto di filo spinato e Cartman li scopre, cacciandoli via. Kyle deve recarsi immediatamente all'ospedale, dove scoprono che l'emorroide si è infettata e Kyle potrebbe rischiare la vita. Depresso, Kyle annuncia ai suoi genitori di rinunciare alla sua fede, in quanto non crede che esista un Dio capace di dare ad una persona come Cartman tanta fortuna, mentre lui ha ottenuto un'emorroide infetta.

Dopo l'incidente con Stan e Kyle, Cartman assume una guardia di sicurezza per impedire agli intrusi di entrare nel parco e, per permettersi di pagarlo, è costretto a far entrare due persone al giorno nel suo parco. Però, altre spese cominciano ad accumularsi, come la manutenzione, cibo e servizi pubblici, e Cartman finisce per dover far entrare centinaia di persone al giorno. Indipendentemente da ciò, il suo parco riscuote un enorme successo e degli analisti del business credono che Eric abbia avuto una brillante e geniale idea di marketing nel negare inizialmente alla gente di entrare nel parco, scatenando così la curiosità delle persone che ogni giorno si presentano in massa per poter entrare.

All'ospedale, Kyle guarda il notiziario, che annuncia che Cartmanlandia ha un incredibile successo e sta facendo molti soldi, elogiando Cartman per essere un uomo d'affari straordinario. Kyle soffre improvvisamente di insufficienza cardiaca temporanea e, anche se viene rianimato, il medico afferma che sembra che Kyle abbia perso la volontà di vivere. Nel frattempo, però, Cartman è furioso del fatto che il suo parco sia completamente pieno di gente. Decide di rivenderlo al vecchio proprietario. Tuttavia, i soldi che Cartman ricava dalla vendita vengono immediatamente confiscati per pagare le tasse che Eric non ha dichiarato, e una parte dei soldi viene devoluta alla famiglia di Kenny McCormick, il quale è morto su una delle giostre di Cartmanlandia. Inoltre, Eric deve ulteriori 13.000 dollari per tentata frode, ma non può pagarli, così cerca disperatamente di riacquistare il parco dal vecchio proprietario, ma quest'ultimo rifiuta.

Per salvare il suo amico, Stan ha l'idea di portare Kyle al parco, dove vedono che Cartman è estremamente frustrato dopo che la sua fortuna se n'è andata. Cartman getta pietre sul muro del parco, ma la guardia di sicurezza arriva e gli intima di smetterla di danneggiare la proprietà, spruzzandogli infine lo spray al peperoncino negli occhi. Osservando questa scena, Kyle riprende le forze, riabbracciando la sua fede e il desiderio di vivere. La sua emorroide si ritira rapidamente e Kyle si riprende totalmente quasi all'istante. Vedendo la miseria di Cartman, Kyle afferma che, dopo tutto, esiste un Dio che si preoccupa di dare alla gente quello che si merita.

L'uso appropriato dei profilatticiModifica

I ragazzi per la prima volta fanno educazione sessuale. In modo consono alla tradizione, i ragazzi vengono smistati. I maschi vengono istruiti sui misteri del sesso dal signor Mackey, le ragazze imparano le arti femminili con la signora Choksondik e il signor Garrison spiega ai bambini dell'asilo l'uso corretto dei profilattici.

AsciughinoModifica

  • Sceneggiatura:
  • Regia: Trey Parker
  • Messa in onda originale: 8 agosto 2001
  • Messa in onda italiana: nd

Mentre i ragazzi sono a casa di Stan, Cartman trova un tampone usato di Sharon Marsh, ma egli crede che sia un feto abortito. Estremamente imbarazzata, Sharon decide di comprare ai ragazzi una nuovissima console di videogiochi, l'Okama Gamesphere, in modo che non parlassero più di quello che Eric ha trovato. I ragazzi sono eccitatissimi per la loro nuova console e decidono che ci giocheranno tutto il weekend, senza dormire. Poco dopo, i ragazzi fanno la conoscenza con un asciugamano parlante chiamato Asciughino, che e consiglia ai ragazzi di portare con sé un asciugamano in modo da restare asciutti.

Dopo la scuola, i protagonisti corrono a casa di Stan per giocare, ma scoprono che la Gamesphere non è più lì. Il telefono squilla e Stan risponde, trovando una voce che gli comunica che, se vogliono indietro la loro console, dovranno portare Asciughino ad una stazione di benzina quella notte. Rendendosi conto che parlare di qualcosa legato agli asciugamani farà apparire Asciughino, i ragazzi fanno in modo di trovarlo, afferrandolo e portandolo al luogo prestabilito. Un uomo anziano è presente e ringrazia i bambini per avergli riportato Asciughino, spiegando che lavora per la compagnia che l'ha creato, la Tynacorp. I ragazzi chiedono dove sia la loro console, ma l'uomo si rende conto che è una trappola. Improvvisamente, i militari si presentano e iniziano una battaglia contro gli uomini della Tynacorp e Asciughino e i ragazzi scappano. Così, i militari decidono che ogni asciugamano nel raggio di 1000 miglia dovrà essere distrutto.

Per il resto dell'episodio, i ragazzi e Asciughino fanno avanti e indietro tra la sede della Tynacorp e la base militare, nel tentativo di recuperare la loro Okama Gamesphere. Militari e ricercatori spiegano ogni volta ai ragazzi quello che sta succedendo, rivelando numerosi dettagli, ma i ragazzi continuano a dire che a loro non importa e che rivogliono solamente la loro console. Si viene a scoprire che i ricercatori della Tynacorp sono in realtà degli alieni e hanno creato un clone malvagio di Asciughino, chiamato GS-401, che ha gambe e braccia muscolose. Ad un certo punto, i ragazzi riescono a scoprire che l'Okama si trova alla sede della Tynacorp e finalmente si mettono a giocare, rimanendo completamente ignari del fatto che militari e alieni si stiano uccidendo a vicenda. L'edificio viene però fatto esplodere dai militari per annientare gli alieni che vogliono conquistare la Terra.

I ragazzi finiscono sopra una pozza di lava, aggrappati ad Asciughino, e Kenny ci cade dentro, morendo bruciato. L'Okama Gamesphere è sotto di loro, vicino alla lava, così i ragazzi provano ad oscillare per permettere a Kyle di afferrarla. Nel frattempo, il clone malvagio di Asciughino arriva e cerca di convincere Asciughino a lasciar cadere i ragazzi, corrompendolo con una canna. Asciughino, tuttavia, riesce ad allungarsi e a fare un tiro dallo spinello, che sembra conferirgli una grande forza fisica, che gli permette di tirare al sicuro i ragazzi e la Gamesphere. Un'altra esplosione fa cadere l'asciugamano malvagio nella lava, distruggendolo.

I ragazzi e Asciughino vanno cosi a casa di Stan a giocare all'Okama Gamesphere.

Osama Bin Laden se l'è fatta addossoModifica

Pieni di spirito patriottico, i ragazzi mandano dei soldi ai bambini poveri in Afghanistan. Quando ricevono un pacco di risposta ci trovano dentro una capra, ma i ragazzi non sanno come e dove prendersene cura allora provano a rispedirla in Medio Oriente.

Come mangiare col culoModifica

  • Sceneggiatura:
  • Regia: Trey Parker
  • Messa in onda originale: 14 novembre 2001
  • Messa in onda italiana: nd

Il giorno della foto a scuola, Kenny (su suggerimento di Cartman) decide di fare uno scherzo: si mette il giubbotto al contrario in modo che il suo sedere spunti al posto della faccia. Cartman, senza dirlo a nessuno, si impossessa della foto e la porta alla centrale del latte, dove spaccia quello nella foto per un bambino smarrito. A un certo punto i Thompson, una coppia del Wisconsin col sedere al posto della faccia a causa di una strana sindrome, arriva a South Park credendo quello nella foto il loro figlio smarrito da anni. In seguito a questo avvenimento Cartman perderà il proprio "senso dell'umorismo", e si preoccuperà di recuperarlo. Alla fine si scoprirà che il vero figlio della coppia è Ben Affleck, fatto che farà ritornare a Eric il suo umorismo.

L'entitàModifica

Il signor Garrison è stufo di code lunghe, voli ritardati e dell'industria aerea in generale, e così inventa il suo dispositivo di trasporto personale. L'attesa per la nuova macchina, un segreto gelosamente custodito, porta a una frenesia. Intanto, il cugino di Kyle, anch'egli di nome Kyle, arriva a South Park, e i ragazzi capiscono che se non vogliono che Cartman lo prenda in giro dovranno corromperlo. Ben presto però, il cugino di Kyle si fa odiare da tutta la classe: è molesto, ipersensibile, ipocondriaco e iper-capitalista, tanto che, nonostante Cartman non riesca a trattenersi, perdendo così i soldi che Kyle gli aveva promesso, persino quest'ultimo ammette di non sopportarlo, cominciando a escogitare vari piani per mandarlo a casa.

Arrivano i viciniModifica

  • Sceneggiatura:
  • Regia: Eric Stough
  • Messa in onda originale: 28 novembre 2001
  • Messa in onda italiana: nd

Il piccolo Token Black viene emarginato dai compagni per essere più ricco di loro. Pertanto decide di iniziare a passare il tempo con gente del suo stesso stato sociale, e non essendocene abbastanza a South Park, li invita da fuori. I paesani sono preoccupati che tutti questi ricconi esauriscano le risorse dal paese e tentano di cacciarli via.

Kenny muoreModifica

Kenny è gravemente ammalato e rischia seriamente di morire. Stan e Kyle ne sono veramente affranti, ma Eric cerca di ottenere delle cellule staminali da dei feti abortiti per poterlo far curare. In realtà, Kenny muore, e getta nello sconforto Stan che non era andato a trovarlo in ospedale. Il giorno del funerale Stan e Kyle scoprono che Eric in realtà ha impiegato i feti per sdoppiare del tutto una pizzeria, e Kyle inizia a picchiare Eric, mentre Stan si sente sollevato dalla consapevolezza di non essere stato quindi il peggiore amico di Kenny.

Dopo questo episodio, Kenny non apparirà più nella serie, fino all'episodio 06x12, Una scala per il paradiso, in cui prenderà possesso del corpo di Cartman, per poi tornare fisicamente nell'episodio 06x17, Slitta rossa abbattuta.

L'episodio di ButtersModifica

  • Sceneggiatura:
  • Regia: Eric Stough
  • Messa in onda originale: 12 dicembre 2001
  • Messa in onda italiana: nd
 
La sigla di apertura dedicata a Butters.

Butters è entusiasta per l'anniversario dei suoi genitori, perché verrà festeggiato in famiglia al suo ristorante preferito, "Da Bennigan's". Quattro giorni prima dell'anniversario, la madre Linda chiede a Butters di spiare il marito con l'intento di scoprire cosa le regalerà. L'onesto Butters viene convinto solo quando la madre gli fa credere che dovrà semplicemente giocare fingendo di essere l'"ispettore Butters". Il bambino vede il padre entrare in uno squallido cinema in cui trasmettono dei film pornografico gay e in una sauna e palestra gay in cui ha dei rapporti sessuali con altri uomini, e sente anche la voce del signor Garrison. Butters, candidamente non capisce, scatta delle fotografie e le mostra alla madre, che ne rimane visibilmente traumatizzata, tanto da ridipingere ossessivamente la casa tre volte. Stephen, logorato dal senso di colpa, chiede al figlio di non riferire nulla alla madre, ma ormai è troppo tardi. In Linda nascono degli impulsi omicidi-suicidi: tenta di uccidere Butters lasciandolo annegare nel fiume, chiudendolo nella sua automobile per evitare che "cresca nelle mani di un pervertito". Qualche ora più tardi, il signor Stotch trova sua moglie mentre tenta di impiccarsi. Si precipita al suo fianco scusandosi, e dopo un breve litigio decidono di mentire alla stampa, affermando che Butters è stato rapito da un portoricano mentre facevano un giro in macchina.

Questi in realtà riesce a sopravvivere, ignaro che la madre l'abbia voluto assassinare, ma la corrente del fiume l'ha trasportato molto lontano da casa. Per tornare dai genitori chiede un passaggio a un camionista che poi, esasperato dalla sua logorrea, lo scarica. Successivamente i genitori di Butters vengono contattati da altre persone che credono che i loro figli e le loro mogli siano stati uccisi dallo stesso portoricano, mentre in realtà hanno semplicemente usato la stessa loro scusa per depistare le autorità e la stampa. Infatti nel gruppo ci sono Gary Condit, O.J. Simpson, e John e Patricia Ramsey. Durante il pranzo di iniziazione, gli assassini cantano "Gooble, gobble, one of us, one of us!", citando Freaks.[4] Butters, intanto, sotto consiglio di un anziano signore, percorre una inquietante e cupa strada riuscendo a tornare a casa. I genitori, felici di rivedere il figlio, gli chiedono di mentire dicendo che è stato rapito da un portoricano. Butters però è esausto di dire bugie e impartisce un'importante lezione ai genitori. Convinti, i due annunciano pubblicamente il ritorno a casa del figlio e rivelano tutta la verità, anche se questo comporta l'essere malvisti da tutta la comunità per essere una pazza assassina e un pervertito omosessuale. Alla fine la famiglia va da Bennigan's e Butters dichiara che questa volta avrebbe preferito sentire una bugia piuttosto che venire a sapere della depravazione dei genitori.

NoteModifica

  1. ^ M. Keith Booker,"You Can't Do That on Television: The Animated Satire of South Park". Drawn to Television: Prime-Time Animation from The Flintstones to Family Guy, Praeger Publishers, 2006, pagina 148, ISBN 0-275-99019-2.
  2. ^ Anne Gussago, 3. 'Yon Fart Doth Smell of Elderberries Sweet': South Park and Shakespeare in Leslie Stratyner; James R. Keller, The Deep End of South Park: Critical Essays on Television's Shocking Cartoon Series, McFarland, 2009, pp. 50-52, ISBN 978-0-7864-4307-9
  3. ^ Fran Teague, Chapter 39. Shakespeare and America in Arthur F. Kinney (ed.), The Oxford Handbook of Shakespeare., Oxford: Oxford University Press, 2012, pagina 733. ISBN 978-0-19-956610-5.
  4. ^ (EN) Movie connections for "South Park" Butters' Very Own Episode (2001), Internet Movie Database. URL consultato il 27 novembre 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica