Apri il menu principale

Episodi di Star Trek: Voyager (quarta stagione)

lista di episodi della quarta stagione

1leftarrow blue.svgVoce principale: Star Trek: Voyager.

Questa voce contiene riassunti della quarta stagione della serie TV Star Trek: Voyager. Accanto ai titoli italiani sono indicati i titoli originali.

Kate Mulgrew ha vinto per questa stagione un Saturn Award nella categoria Best Genre TV Actress, mentre Jeri Ryan è stata candidata nella stessa categoria; la serie è stata inoltre nominata nella categoria Best Genre Network Series. Gli episodi Un anno d'inferno - Seconda parte e Giochi di morte (entrambe le parti) sono state candidate per un Emmy Award.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Scorpion: Part 2 Il patto dello scorpione (seconda parte) 3 settembre 1997 4 settembre 2000
2 The Gift L'addio di Kes 10 settembre 1997 5 settembre 2000
3 Day of Honor Il giorno dell'onore 17 settembre 1997 8 settembre 2000
4 Nemesis Nemesi 24 settembre 1997 9 settembre 2000
5 Revulsion Repulsione 1º ottobre 1997 10 settembre 2000
6 The Raven La visione 8 ottobre 1997 12 settembre 2000
7 Scientific Method Metodi scientifici 29 ottobre 1997 13 settembre 2000
8 Year of Hell: Part 1 Un anno d'inferno (prima parte) 5 novembre 1997 15 settembre 2000
9 Year of Hell: Part 2 Un anno d'inferno (seconda parte) 12 novembre 1997 16 settembre 2000
10 Random Thoughts Pensiero violento 19 novembre 1997 24 settembre 2000
11 Concerning Flight Il volo di Leonardo 26 novembre 1997 19 settembre 2000
12 Mortal Coil Spira mortale 17 dicembre 1997 22 settembre 2000
13 Waking Moments Stato di veglia 14 gennaio 1998 26 settembre 2000
14 Message in a Bottle Il messaggio in bottiglia 21 gennaio 1998 28 settembre 2000
15 Hunters Cacciatori 11 febbraio 1998 3 ottobre 2000
16 Prey Prede 18 febbraio 1998 9 ottobre 2000
17 Retrospect A ritroso 25 febbraio 1998 10 ottobre 2000
18 The Killing Game: Part 1 Giochi di morte (prima parte) 4 marzo 1998 13 ottobre 2000
19 The Killing Game: Part 2 Giochi di morte (seconda parte) 4 marzo 1998 13 ottobre 2000
20 Vis à Vis Faccia a faccia 8 aprile 1998 14 ottobre 2000
21 The Omega Directive Direttiva omega 15 aprile 1998 17 ottobre 2000
22 Unforgettable Indimenticabile 22 aprile 1998 20 ottobre 2000
23 Living Witness Testimone oculare 29 aprile 1998 21 ottobre 2000
24 Demon Demon 6 maggio 1998 24 ottobre 2000
25 One Sola 13 maggio 1998 27 ottobre 2000
26 Hope and Fear Speranza e paura 20 maggio 1998 28 ottobre 2000

Il patto dello scorpione (seconda parte)Modifica

TramaModifica

Dopo aver stretto un patto con i Borg per sconfiggere la specie 8472, in cambio del passaggio all'interno del territorio nemico, il capitano Janeway viene teletrasportata su un cubo Borg per sviluppare l'arma. Per comunicare con lei, si servono di Sette di Nove, un'umana assimilata ancora bambina. Tuttavia, a seguito di un attacco della specie 8472, lei e alcuni Borg sono costretti a teletrasportarsi sulla Voyager, dopo che il cubo viene distrutto dagli altri alieni.

  • Altri interpreti: Jennifer Lien (Kes)
  • In questo episodio Jennifer Lien esce dal cast principale, mentre ne entra Jeri Ryan.

L'addio di KesModifica

TramaModifica

Le doti telepatiche di Kes cominciano ad intensificarsi rapidamente, compromettendo l'integrità strutturale della Voyager a causa della sua difficoltà di controllarli. Nel frattempo, il Dottore rimuove la maggior parte degli impianti Borg da Sette di Nove, la quale però non ha gradito la sua separazione dal collettivo Borg.

Il giorno dell'onoreModifica

TramaModifica

Durante quello che avrebbe dovuto essere il "giorno dell'onore" di B'Elanna Torres (un rituale klingon), la Voyager risponde ad una chiamata di soccorso dei Caatati, i quali sono alla deriva dopo essere sfuggiti ai Borg. Nel frattempo una modifica effettuata sul motore a curvatura da Sette di Nove rischia di farlo andare in sovraccarico, e la Voyager è costretta ad espellerlo. I Caatati, insoddisfatti dell'aiuto fornitogli dalla nave federale, lo rubano.

NemesiModifica

TramaModifica

Dopo aver effettuato un atterraggio di emergenza su un pianeta selvaggio, Chakotay familiarizza con le persone che l'hanno salvato e si unisce nella loro guerra contro i loro acerrimi nemici, i Kradin, accusati di genocidio.

RepulsioneModifica

TramaModifica

Il Dottore e B'Elanna Torres prestano aiuto ad un programma olografico malfunzionante, unico sopravvissuto di una nave aliena, mentre sulla Voyager Harry Kim e Sette di Nove lavorano insieme per creare un nuovo laboratorio astrometrico per la nave.

La visioneModifica

TramaModifica

Sette di Nove comincia ad avere delle visioni, e a temere che siano provocate dai Borg. Durante il passaggio all'interno dello spazio di una specie alquanto paranoica, fugge dalla nave, rapendo Tuvok, dirigendosi verso una luna disabitata.

Metodi scientificiModifica

TramaModifica

Dopo alcuni strani casi medici che coinvolgono molti membri dell'equipaggio tra cui Chakotay e Neelix, il Dottore scopre che essi sono provocati da alcuni membri di una specie aliena che, invisibili, stanno compiendo degli esperimenti genetici usando l'equipaggio come cavie.

Un anno d'inferno (prima parte)Modifica

TramaModifica

In possesso di un'arma capace di modificare la linea temporale, il comandante Annorax sta cercando da molti anni di ripararla per riportare in vita l'Impero krenim con tutte le sue colonie. La Voyager, entrata nello spazio krenim, viene ripetutamente attaccata, subendo gravi danni; per difendersi dai siluri nemici si dota di scudi temporali. Dopo uno dei suoi tentativi falliti, che distrugge nuovamente l'Impero, Annorax scopre che una possibile causa del suo errore è data dagli scudi temporali della Voyager, e di conseguenza la attacca, rapendo Chakotay e Tom Paris. Pur essendo scampati all'attacco, il capitano Janeway ordina all'equipaggio di abbandonare la nave, mentre gli ufficiali superiori rimarranno per cercare di salvare i due rapiti.

Un anno d'inferno (seconda parte)Modifica

TramaModifica

Sulla nave temporale, Chakotay tenta di aiutare Annorax, con la promessa che questi aiuterà la Voyager a tornare a casa una volta che l'impero krenim sarà restaurato. La Voyager è intanto sempre più danneggiata, tanto da costringere gli ufficiali rimasti a nascondersi in una nebulosa, mentre il capitano Janeway è sempre più stressata. Diventa quindi necessario formare un'alleanza con altre specie per distruggere la nave temporale.

Pensiero violentoModifica

TramaModifica

Su un pianeta di pacifici telepati, B'Elanna Torres viene arrestata per aver avuto un pensiero violento, che avrebbe causato un atto violenti sul pianeta, e conseguentemente condannata ad una parziale cancellazione dalla memoria. Indagando, Tuvok scopre un inquietante "traffico di pensieri".

Il volo di LeonardoModifica

TramaModifica

Un alieno riesce ad impadronirsi di parte della tecnologia della Voyager, tra cui l'emettitore autonomo del Dottore, il programma olografico di Leonardo da Vinci usato dal capitano Janeway e il processore principale della nave. Inseguito l'alieno, l'equipaggio scopre che gli oggetti sono stati venduti a varie persone sullo stesso pianeta.

Spira mortaleModifica

TramaModifica

Neelix muore durante una missione, ma il Dottore, con l'aiuto di Sette di Nove, riesce a rianimarlo dopo diciotto ore. Questa esperienza ha però scosso la sua fede nell'esistenza di una Grande Foresta dopo la morte.

Stato di vegliaModifica

TramaModifica

L'equipaggio della Voyager comincia a sperimentare dei sogni molto vividi, in cui è presente sempre lo stesso alieno. Chakotay, grazie alla sua conoscenza dei sogni derivata dalla sua discendenza, tenta di contattare gli alieni, ma al suo risveglio apprende che l'intero equipaggio si è addormentato.

Il messaggio in bottigliaModifica

TramaModifica

Dopo aver scoperto una rete di comunicazione estesa fino ai margini del quadrante Alfa, la Voyager invia il Dottore per prendere contatto con una nave della Flotta Stellare ai limiti della portata della rete. La nave è stata tuttavia catturata dai Romulani, e il Dottore può fare affidamento soltanto in un medico olografico più avanzato di lui.

CacciatoriModifica

TramaModifica

Nel tentativo di ristabilire le comunicazioni con la Federazione, la Voyager si scontra con un gruppo di hirogeni, i padroni del network di comunicazioni utilizzato dalla nave per contattare il quadrante Alfa. Cercando di recuperare la maggior parte di un messaggio della Federazione, Tuvok e Sette di Nove vengono catturati dagli hirogeni.

PredeModifica

TramaModifica

La Voyager incontra una nave alla deriva, con un cacciatore hirogeno ferito a bordo. Il capitano Janeway ordina che l'alieno venga trasportato sulla nave e curato, malgrado gli avvertimenti di Sette di Nove sulla pericolosità di una simile decisione. La presenza del cacciatore diventa ancor più pericolosa quando la Voyager viene attaccata dalla specie 8472, che era oggetto della sua caccia.

A ritrosoModifica

TramaModifica

Sette di Nove assiste Kovin, un mercante di armi, nell'installazione di un nuovo cannone, ma dopo un alterco con il mercante viene presa da un attacco d'ansia, in seguito alla quale ricorda che Kovin l'ha anestetizzata e ha estratto dal suo corpo delle nanosonde Borg.

Giochi di morte (prima parte)Modifica

TramaModifica

Gli hirogeni, dopo aver catturato la nave, obbligano metà dell'equipaggio a condurre delle simulazioni sul ponte ologrammi come prede della caccia degli alieni, ma senza sapere di trovarsi in una simulazione; tra gli altri, Sette di Nove e il capitano Janeway sono parte di un programma ambientato nella Francia occupata dai Nazisti durante la seconda guerra mondiale. Il Dottore e Harry Kim, gli unici ufficiali superiori che non sono parte di nessuna simulazione, cercano di riconquistare la nave facendo tornare la memoria agli altri.

  • Altri interpreti: Danny Goldring (Karr), Mark Metcalf (medico hirogeno), Mark Deakins (Turanj), J. Paul Boehmer (capitano nazista), Paul Eckstein (giovane hirogeno), Peter Hendrixson (klingon)
  • Questo episodio fu nominato per l'Emmy Award 1998 nella categoria Outstanding Hairstyling for a Series (Normand, Charlotte Gravenor, Viviane Normand, Gloria Montemayor, Chriss McBee, Mimi Jafari, Ruby Ford, Delree Todd, Laura Connely, Hazel Catmull, Dianne Pepper, Adele Taylor, Barbara Ronci, Skip McNalley).

Giochi di morte (seconda parte)Modifica

TramaModifica

Il capitano Janeway e Sette di Nove, consce di essere in una simulazione, convincono le "forze alleate" della simulazione ad attaccare un castello occupato dai nazisti, dove si trova un generatore che, disattivato, permetterebbe all'intero equipaggio di risvegliarsi.

Faccia a facciaModifica

TramaModifica

La Voyager incontra Steth, un alieno che dice di essere il pilota collaudatore di un nuovo tipo di shuttle che è entrato in avaria. Tom Paris si offre di aiutarlo, ma, una volta a bordo, Steth scambia le sembianze di lui e Paris, restando a bordo della Voyager.

Direttiva omegaModifica

TramaModifica

Quando la Voyager viene colpita da una misteriosa onda d'urto, il computer passa in una misteriosa "Modalità Omega".[1] Il capitano Janeway, senza spiegare cosa stia succedendo, si prepara a lasciare la nave con una navetta pesantemente armata, quando Chakotay la convince a confidarsi con gli ufficiali superiori: il computer ha rilevato tracce della distruttiva "particella omega", una particella estremamente rara, molto instabile e dotata di una grande energia, in grado di costituire una fonte di energia praticamente illimitata, poiché una singola particella fornisce la stessa potenza di un nucleo di curvatura. Janeway spiega che nel 2274, durante un esperimento, uno scienziato federale era riuscito a creare una tale particella che però, non stabilizzata, aveva provocato un'esplosione tanto potente da danneggiare il subspazio di un intero settore, rendendovi impossibile creare un campo di curvatura stabile e, conseguentemente, viaggiare a velocità superluminali. Per questo la Federazione ha approvato la Direttiva Omega, un ordine segreto (conosciuto solo dai capitani delle astronavi o da ufficiali di più alto grado) superiore anche alla Prima direttiva, che impone di distruggere delle particelle omega eventualmente rilevate, abbandonando qualsiasi altra missione. Sette di Nove riferisce che anche i Borg, vedendo la particella come perfetta, hanno tentato di usarla come fonte di energia, senza successo, perdendo un gran numero di droni e di navi nel tentativo.

La Voyager fa quindi rotta verso il sistema dove sono state rilevate le particelle: qui l'equipaggio scopre i resti di un centro di ricerca devastato da un'esplosione. La nave teletrasporta a bordo le particelle per andare a distruggerle in una zona di spazio disabitata, ma alcune astronavi aliene iniziano ad inseguirla, raggiungendola ed aprendo il fuoco; Janeway decide quindi di espellere le ultime particelle dalla nave, facendole poi esplodere con un siluro.

IndimenticabileModifica

TramaModifica

Sopravvissuta ad un aspro combattimento, un'aliena rivela di essere già stata sulla Voyager e di essersi innamorata di Chakotay durante la sua permanenza. Secondo il suo racconto, nessuno ha memoria della sua presenza a causa della peculiare biologia della sua specie e delle contromisure che i membri della sua specie prendono per venir dimenticati e per non lasciare traccia.

Testimone oculareModifica

TramaModifica

Una ricostruzione olografica di un museo kyrian mostra come, settecento anni prima, l'intervento della Voyager abbia dato il via ad una guerra terribile tra le due specie che abitano il pianeta: i Kyrian e i Vaskan. Il modulo di backup del Dottore, riattivato da un curatore del museo, tenta di convincerlo che i crimini di cui si sarebbe macchiato l'equipaggio sono frutto di un errore della ricostruzione.

DemonModifica

TramaModifica

Oramai quasi priva di energia, la Voyager atterra su un pianeta di classe Y, la cui atmosfera risulta tossica per la vita umana, per cercare di estrarre del deuterio che possa fornire energia alla nave. Paris e Kim compiono un giro di perlustrazione con delle tute protettive appositamente modificate ma, dopo un incidente, vengono ritrovati senza tute e perfettamente in grado di respirare l'aria tossica del pianeta. Tornati a bordo, scoprono che l'aria della Voyager è diventata velenosa per loro.

SolaModifica

TramaModifica

La Voyager è costretta ad attraversare una nebulosa caratterizzata da emissioni altamente tossiche; per questo l'intero equipaggio viene posto in stasi per un mese intero, con l'eccezione del Dottore e di Sette di Nove, che però comincia ad avere delle allucinazioni.

Speranza e pauraModifica

TramaModifica

La Voyager riceve un messaggio codificato dalla Federazione, ma non riesce a decrittarlo finché non riceve l'aiuto dell'alieno Arturis. Il messaggio contiene la posizione di una nave dotata di una nuova tecnologia, in grado di riportare l'equipaggio a casa in poco tempo. Tuttavia, il pilota automatico di questa nave si attiva improvvisamente, mentre Chakotay, Paris e Tuvok sono ancora a bordo.

NoteModifica

  1. ^ La Direttiva Omega in HyperTrek

Collegamenti esterniModifica