Apri il menu principale
Dagherrotipia di Erastus Salisbury Field dipinta dall'artista (anni 1840)

Erastus Salisbury Field (Leverett, 19 maggio 1805Sunderland, 28 giugno 1900) è stato un pittore statunitense di arte popolare specializzato in ritratti, paesaggi e dipinti a tema storico.

BiografiaModifica

Erastus Field e sua sorella gemella, Salome, nacquero a Leverett, nel Massachusetts, il 19 maggio 1805. All'età di diciannove anni, Field mostrò abbastanza talento nel disegnare ritratti per essere ammesso come studente nello studio di Samuel Morse a New York. Morse chiuse il suo studio circa tre mesi dopo e Field tornò a Leverett nel 1825.[1] Il suo primo dipinto conosciuto è un ritratto di sua nonna Elizabeth Billings Ashley eseguito intorno al 1826.[2]

Field sposò Phebe Gilmur a Ware, nel Massachusetts, nel 1831. Ebbero una figlia, nata nel 1832. Field si guadagnò da vivere da ritrattista e decoratore itinerante negli anni Trenta del diciannovesimo secolo, viaggiando nel Massachusetts occidentale e nella valle del Connecticut. Divenne noto per la sua capacità di catturare "una buona somiglianza" in una sola seduta.[3] Nel 1840, la famiglia si stabilì nel Greenwich Village a New York, dove Field espose alcuni dipinti e si pensa che in tale città abbia imparato la nuova arte della fotografia. È rimasto a New York per circa sette anni prima di trasferirsi a Sunderland (Massachusetts) per gestire la fattoria del padre malato. A partire dal 1847, Field intraprese una nuova fase della sua carriera artistica, creando paesaggi e dipinti storici, in quanto la fotografia stava soppiantando la pittura come mezzo privilegiato per la ritrattistica.[1]

Dopo la morte della moglie avvenuta nel 1859, Field e sua figlia si trasferirono nell'insediamento di Plumtrees a Sunderland, dove costruì uno studio e continuò a dipingere scene bibliche e paesaggi romantici. Dalla fine della guerra civile Field dipinse per lo più opere storiche e patriottiche. La sua opera più conosciuta, Historical Monument of the American Republic (Monumento storico della repubblica americana), è una fantastica immagine architettonica che si ispira a vari aspetti chiave della storia americana e ai piani per l'Esposizione centenniale che si terrà nel 1876. Field iniziò a lavorare sulla grande tela nel 1867 e continuò ad aggiungervi nuovi particolari fino al 1888.[2] Sono circa 300 le opere di Field oggi pervenute fino ad oggi.

Field morì a Plumtrees, Sunderland, il 28 giugno 1900.[1]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Maytham, pag. 31-3
  2. ^ a b (EN) Autori vari, The Concise Grove Dictionary of Art, Oxford University, 2013, "Erastus Salisbury Field".
  3. ^ (EN) Smarthistory: Art History on Khan Academy, su khanacademy.org. URL consultato il 13 ottobre 2018.

BibliografiaModifica

  • (EN) Thomas N. Maytham, Two Faces of New England Portrait Painting, Museum of Fine Arts, Boston, 1963.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Erastus Salisbury Field, su nga.gov. URL consultato il 13 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2010).
Controllo di autoritàVIAF (EN3869534 · ISNI (EN0000 0001 1459 6034 · LCCN (ENn84048288 · GND (DE143444484 · ULAN (EN500021230 · CERL cnp01280920 · WorldCat Identities (ENn84-048288