Apri il menu principale

Erik Bernasconi

regista e sceneggiatore svizzero

BiografiaModifica

Laureato in Letteratura italiana a Friburgo e Bologna, nel 1999, con una tesi su Pier Vittorio Tondelli, tra il 1999 e il 2002 insegna letteratura italiana, lingua italiana e teatro a Bratislava e Lugano. Bernasconi si è anche diplomato alla scuola di cinema di Parigi (CLCF) nel 2004.

Il suo cortometraggio di diploma Fenêtre (produzione CLCF/Sgnauzfilms), girato in S16mm nel 2004 a Parigi, è stato selezionato al Festival del film Locarno.

Ha partecipato, come aiuto regista ai film La valle delle ombre (2008) diretto da Misha Györik per la Riformafilm, Anime in corsa, diretto da Andrea Canetta (2007); Cuore di Ghiaccio, diretto da Matteo Bellinelli (2006) e Linea di confine, diretto da Massimo Donati e Alessandro Maccagni (2005)

Nel 2010 è uscito il suo primo lungometraggio Sinestesia, prodotto da Villi Hermann per l'Imagofilm. Nel cast Alessio Boni, Giorgia Würth, Melanie Winiger, Leonardo Nigro e Teco Celio. Il film è candidato a 3 Quarzi, gli "Oscar" del cinema svizzero, per la miglior sceneggiatura (Erik Bernasconi), per la miglior attrice (Melanie Winiger) e per la miglior attrice esordiente (Giorgia Würth).

È fra i membri fondatori dell'associazione di cinema indipendente tiKINÒ.

Vive nel comune svizzero di Camorino.

FilmografiaModifica

RegistaModifica

Aiuto registaModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie