Apri il menu principale
Erik Seidel
Erik Seidel 2018.jpg
Erik Seidel, 2018
SoprannomeSly
NazioneStati Uniti Stati Uniti
CittàLas Vegas
World Series of Poker
Braccialetti8
ITM88
Miglior risultato
Main Event
2° (1988)
World Poker Tour
Titoli1
Tavoli finali5
ITM20
European Poker Tour
ITM1
Dati aggiornati al 17/07/2014

Erik Seidel (New York, 6 novembre 1959) è un giocatore di poker statunitense, dal 2010 ammesso nel Poker Hall of Fame.

Indice

BiografiaModifica

Erick Seidel comincia ad appassionarsi alle carte negli anni settanta al Mayfair Club, sala da gioco di backgammon a New York, dove il poker aveva scarso successo. Si avvicina al Poker durante un viaggio a Las Vegas dove inizia a conoscere le prime strategie di gioco; tuttavia non si dedica completamente al poker sino al 1985, quando perde il lavoro di trader a causa del fallimento della società in cui era impiegato.

Per partecipare al Main Event delle WSOP 1988, Seidel gioca 9 tornei satellite da 1.000$ di buy-in ma, non riuscendo a qualificarsi, decide di pagare l'intera somma di $10.000 del buy-in. Giungendo quindi al tavolo finale, si ritrova in Heads-Up contro Johnny Chan, campione in carica. La mano finale, che consegnò la vittoria a Chan del secondo mondiale di fila, è presente nel film Rounders come esempio di mano perfetta. Il secondo posto porta a Seidel un premio di $280.000.

Dopo il Main Event del 1988, Seidel inizia a frequentare assiduamente i tavoli high-stakes ed a partecipare ogni anno alle WSOP di Las Vegas. Proprio nelle WSOP vanta la vittoria di 8 braccialetti e 88 piazzamenti a premi

Nel 2008 si aggiudica un titolo WPT nel torneo $10.000 Foxwoods Poker Classic 2008 vincendo $879.028.

Nel 2010 arriva nell'Heads-Up finale del National Heads-Up Poker Championship 2010 ma è sconfitto da Annie Duke. Durante il torneo sconfigge nell'ordine; Huck Seed, David Williams, Chris Moneymaker, Peter Eastgate e Scotty Nguyen. Il premio per il secondo posto ottenuto è di $250.000.

Nel 2011 riesce a vincere il National Heads-Up Poker Championship per $750.000 di premio, sconfiggendo; Allen Cunningham, Jennifer Harman, Phil Gordon, Vanessa Selbst, Andrew Robl e nell'ultimo Heads-Up Chris Moneymaker. Sempre nel 2011 vince il "A$250.000 Super High Roller No Limit Hold'em" ed arriva terzo nel "A$100.000 + 500 No Limit Hold'em", entrambi eventi dell'Aussie Millions del 2011, vincendo rispettivamente $2.472.555 e $618.139. Nello stesso anno conquista anche il "$100.000 Super High Roller Event" di Las Vegas per un primo premio da $1.092.780. Solo nel 2011, le sue vincite ammontano ad oltre $6.500.000.

Nel 2015 ottiene la vittoria del "€98.000 + 2.000 No Limit Hold'em - Super High Roller" di Monte Carlo, conquistando il primo premio di €2.015.000.

Nel 2016 mette a segno tre ITM al Grand Final EPT di Montecarlo compreso un 2º posto e il 29 maggio alla vigilia delle WSOP 2016 conclude al terzo posto il Super High Roller Bowl dell'Aria Resort & Casino per $2.400.000.

Le vincite lorde totali di Seidel superano i $29.000.000.[1][2]

Braccialetti delle WSOPModifica

Edizione Torneo Premio (US$)
1992 $2.500 Limit Hold'em $168.000
1993 $2.500 Omaha 8 or better $94.000
1994 $5.000 Limit Hold'em $210.000
1998 $5.000 Deuce to Seven Draw $132.700
2001 $3.000 No Limit Hold'em $411.300
2003 $1.500 Pot Limit Omaha $146.100
2005 $2.000 No Limit Hold'em $611.795
2007 $5.000 World Championship No-Limit Deuce to Seven Draw Lowball con rebuy $538.835

Titoli WPTModifica

Edizione Torneo Premio (US$)
2008 $10.000 Foxwoods Poker Classic $992.890

NoteModifica

  1. ^ Erick Seidel Assopoker, su assopoker.com (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2014).
  2. ^ The Hendon Mob, su pokerdb.thehendonmob.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica