Erittonio (figlio di Dardano)

re di Troia nella mitologia greca, figlio di Dardano
Erittonio
Nome orig.Ἐριχθόνιος
SessoMaschio
Luogo di nascitaDardania
ProfessioneRe di Dardania

Erittonio (in greco antico: Ἐριχθόνιος, Ericthònios) è una figura della mitologia greca. Fu un re di Dardania[1].

GenealogiaModifica

Figlio di Dardano[1][2][3] e di Batea[1][3] o di Olizone (figlia di Fineo)[4], sposò Astioche[3] che lo rese padre di Troo[1][2][3].

MitologiaModifica

Ereditò sia il regno del fratello Ilo[3] (che prima fu quello del padre Dardano[1]), che quello del nonno materno Teucro[1] ed alla sua morte fu succeduto dal figlio Troo[3].

Era, tra tutti i mortali, l'uomo più ricco e possedeva tremila cavalle[5], delle quali s'innamorò Borea che le montò dopo essersi tramutato in cavallo. Le cavalle partorirono dodici puledre così leggere che potevano correre sul grano senza spezzarlo[2].

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f (EN) Dionigi di Alicarnasso, Antichità romane I, 62, su penelope.uchicago.edu. URL consultato l'8 giugno 2019.
  2. ^ a b c (EN) Omero, Iliade XX, 213 e seguenti, su theoi.com. URL consultato l'8 giugno 2019.
  3. ^ a b c d e f (EN) Apollodoro, Biblioteca III, 12.1 e 2, su theoi.com. URL consultato l'8 giugno 2019.
  4. ^ Ditti Cretese, Ephemeris Belli Troiani 3.5 e 4.22
  5. ^ (EN) Diodoro Siculo, Biblioteca Historica IV, 75.2, su theoi.com. URL consultato l'8 giugno 2019.

Altri progettiModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca