Ernakh

re unno
Ernakh
Re degli Unni
In carica 469 –
503
Predecessore Dengizico
Successore Tingiz
Morte 503
Padre Attila

Ernakh o Ernac (Greco antico: Ήρνάχ "Hernach") (... – 503) è stato un re unno.

Era il terzo figlio di Attila. Non si conosce la madre.[1] Dopo la morte del padre nel 453 l'impero Unno si disgregò e ciò che ne restava fu governato in successione dai suoi figli. Ernakh succedette a Dengizich e regnò dal 469 al 503 sugli Unni che abitavano le terre dell'odierna Ucraina. Ernakh si affermò anche come sovrano dei Proto-bulgari Onoguri che erano venuti in contatto con gli Unni nel 463 durante il regno del fratello Dengizich. Nel 486 e nel 488 guidò i Proto-bulgari in qualità di alleati di Bisanzio (e successivamente come alleati dei Gepidi) contro i Goti di Teodorico venendo però sconfitto.

NoteModifica

  1. ^ Michel Rouche, Attila, in I protagonisti della storia, traduzione di Marianna Matullo, vol. 14, Pioltello (MI), Salerno Editrice, 2019, p. 181, ISSN 2531-5609 (WC · ACNP).
Controllo di autoritàVIAF (EN74732327 · GND (DE122339630 · CERL cnp00569097 · WorldCat Identities (ENviaf-74732327