Apri il menu principale

Ernesto Tomasi

allenatore di calcio e calciatore italiano
Ernesto Tomasi
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1947 - giocatore
1952 - allenatore
Carriera
Giovanili
Ventimigliese
Squadre di club1
192?-1927 Ventimigliese ? (?)
1927-1930 Savona 65 (29)
1931-1932 Nizza ? (?)
1932-1933 Olympique Marsiglia ? (?)
1933-1937 Roma 106 (16)
1937-1940 Juventus 71 (11)
1940-1943 Savona 70 (16)
1945 Sanremese ? (?)
1946 Vogherese ? (?)
1946-1947 Cannes 6 (2)
Carriera da allenatore
1942-1945Savona
1945-1946Sanremese
1950-1952Sanremese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ernesto Tomasi (Ventimiglia, 30 ottobre 19061997) è stato un calciatore e allenatore di calcio italiano, di ruolo centrocampista.

CarrieraModifica

CalciatoreModifica

Fratello di Arturo (1908-2012), anch'egli calciatore della Ventimigliese[1], si formò calcisticamente nel club granata. Giocava da interno di centrocampo.

Nel giugno 1925 con il sodalizio di Ventimiglia, affrontò la Nazionale di calcio dell'Italia in un incontro, programmato dall'allora commissario tecnico degli azzurri Vittorio Pozzo, in preparazione alla doppia sfida contro il Portogallo e della Spagna riuscendo ad ottenere una sconfitta di misura per 2-1, con rete segnata dal fratello Arturo.[2]

Giocò in Serie A per sette stagioni con Roma e Juventus.

AllenatoreModifica

Fu allenatore della Sanremese e del Savona.

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni regionaliModifica

Ventimigliese: 1926-1927

Competizioni nazionaliModifica

Juventus: 1937-1938

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica