Ernst Herzfeld

archeologo e orientalista tedesco

Ernst Emil Herzfeld (Celle, 23 luglio 1879Basilea, 21 gennaio 1948) è stato un archeologo, orientalista e iranista tedesco di cultura ebraica ashkenazita.

Ernst Emil Herzfeld

BiografiaModifica

Ernst Herzfeld studiò a Monaco di Baviera e a Berlino, e seguì allo stesso tempo i corsi di assiriologia, di storia antica e di storia dell'arte.

Opera sotto la guida di Walter Andrae tra il 1903 e il 1905 in occasione degli scavi condotti ad Assur, poi compie molti viaggi in Iraq e in Persia. Ha poi operato e documentato numerosi siti storici in Turchia, Siria, Persia, e soprattutto in Iraq (a Baghdad e Ctesifonte ad esempio). Ha condotto nel 1911-1913 i suoi primi scavi archeologici a Samarra, su un sito islamico.

Dopo aver assolto il suo servizio militare nel corso della Prima guerra mondiale, riceve nel 1920 la nomina di professore a tempo indeterminato per il corso «Landes- und Altertumskunde des Orients» a Berlino. Tale corso costituisce il primo corso al mondo di archeologia del Vicino e Medio Oriente.
Nel 1923-1925 comincia a condurre esplorazioni in Persia e descrive per la prima volta le rovine più importanti di quel Paese. Si trasferisce nel 1925 a Teheran e vi rimane per la maggior parte del tempo, fino al 1934. Aiuta l'approvazione di una legge iraniana sulle antichità e conduce scavi nelle capitali achemenidi di Pasargade e di Persepoli.

Lascia l'Iran nel 1935 per andare a trascorrere un anno a Londra.
Non tornerà mai più in patria, Nel 1935 infatti è obbligato a lasciare il suo posto universitario in Germania a causa delle sue origini ebraiche. Divenne membro dell'Institute for Advanced Study di Princeton tra il 1936 e il 1944.

Muore a Basilea, in Svizzera, nel 1948.

Opere (selezione)Modifica

  • Iranische Felsreliefs, 1910
  • Archäologische Reise im Euphrat- und Tigris-Gebiet, 4 Voll., 1911-1920 (in collaborazione con Friedrich Sarre)
  • Paikuli, 2 Voll., 1924
  • Die Ausgrabungen von Samarra, 5 Voll., 1923-1930
  • Archaeological history of Iran, 1934
  • Altpersische Inschriften, 1938
  • Iran in the ancient East, 1940
  • Zoroaster and his world, 2 Voll., 1947

BibliografiaModifica

  • Gunter, Ann C. / Stefan R. Hauser (eds.), Ernst Herzfeld and the Development of Near Eastern Studies, 1900-1950, Leida, Brill, 2005.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN54270363 · ISNI (EN0000 0001 2133 6011 · LCCN (ENn85087752 · GND (DE118550225 · BNF (FRcb12680202c (data) · ULAN (EN500230745 · BAV (EN495/125767 · CERL cnp02033486 · WorldCat Identities (ENlccn-n85087752