Erode (Mercadante)

Erode
Lingua originaleitaliano
Generedramma tragico per musica
MusicaSaverio Mercadante
LibrettoLuigi Ricciuti
(libretto online)
Fonti letterarieMarianne di Voltaire
Attidue
Prima rappr.27 dicembre 1825
TeatroTeatro la Fenice di Venezia
Personaggi
  • Erode, re di Gerusalemme (tenore)
  • Marianna, sua moglie (soprano)
  • Varo, comandante delle armi romane (contralto)
  • Mazzaello, grande del regno (tenore)
  • Naballe, confidente di Marianna (basso)
  • Coro di guerrieri di Erode, di guerrieri di Varo; damigelle della regina, soldati di Erode, soldati di Varo, grandi del regno, due figli di Marianna, popolo

Erode (Erode ossia Marianna) è un'opera in due atti di Saverio Mercadante, su libretto di Luigi Ricciuti. La prima rappresentazione ebbe luogo al Teatro la Fenice di Venezia il 27 dicembre 1825[1] ma l'opera ebbe scarso successo.[2]

Gli interpreti della prima rappresentazione furono:[1][3][4]

Personaggio Interprete
Erode Domenico Donzelli
Marianna Ester Mombelli
Varo Brigida Lorenzani Nerici
Mazzaello Giuseppe Binaghi
Naballe Domenico Cosselli

Il direttore era Antonio Cammerra, il maestro del coro Luigi Carcano, lo scenografo Francesco Bagnara.

TramaModifica

L'azione è in Gerusalemme.

Struttura musicaleModifica

  • Sinfonia

Atto IModifica

  • N. 1 - Introduzione Si esulti - Gioite a me d'intorno (Coro, Mazzaello)
  • N. 2 - Cavatina Marianna Il mio labbro, oh Ciel! non osa
  • N. 3 - Cavatina Varo O cari dì perduti
  • N. 4 - Duetto Varo e Marianna Deh! perdona quell'ardire
  • N. 5 - Coro e Cavatina Erode Qual giorno di gioia! - Eccomi; a voi di ritorno (Coro, Mazzaello, Erode)
  • N. 6 - Finale I Vacilla il piè (Marianna, Naballe, Varo, Erode, Mazzaello, Coro)

Atto IIModifica

  • N. 7 - Aria Erode Mio cor, perché
  • N. 8 - Duetto Erode e Marianna So, che ad altri amor ti lega (Erode, Marianna, Coro)
  • N. 9 - Aria Varo Se di virtù l'imago (Varo, Coro)
  • N. 10 - Quintetto Ciel tiranno, or pago sei (Varo, Marianna, Naballe, Erode, Mazzaello)
  • N. 11 - Coro e Aria Erode Oh qual silenzio! - Quante tremende smanie (Coro, Erode, Mazzaello)
  • N. 12 - Finale II Ecco i figli, o mia regina (Naballe, Marianna, Coro, Mazzaello)

NoteModifica

  1. ^ a b almanacco di amadeusonline Archiviato il 14 marzo 2016 in Internet Archive. (consultato il 19 aprile 2012)
  2. ^ Francesco Florimo, Saverio Mercadante, in Cenno storico sulla scuola musicale di Napoli. Volume I, Napoli, Tipografia di Lorenzo Rocco, 1869, pagg. 640-667
  3. ^ Elenco dalla scheda del libretto sul sito Libretti d'Opera dell'Università di Padova (consultato il 10 marzo 2012)
  4. ^ Dal libretto per la prima rappresentazione
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica